banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Orfeo ed Euridice
Pagina 139 Numero 37

Orpheus poeta dis deabusque carus erat. Musica sua non solum animos virorum movebat, sed etiam beluas et saxa. Orpheus maxime amabat Eurydicen, pulchram nympham, quae («la quale») cum claro poeta feliciter vivebat. Sed etiam Aristaeus agricola Eurydicen amabat; insidias ergo puellae tendebat, sed nympha, dum («mentre») Aristaeum fugit, a vipera mordetur et necatur. Tunc Orpheus magna maestitia vexabatur; itaque ad Inferos descendit, lyra leniter canit et animum Proserpinae commovet: dea puellam dimittet, si («se») maritus eam («lei, la», acc. f. sing. da is, ea, id) non respiciet in via. Sed Orpheus, quia («poiché») nimium puellam amabat, duro imperio non paret et eam («lei, la», acc. f. sin. da is, ea, id) spectat. Sic Proserpina Eurydicen revocat nec umquam poeta puellam suam videbit.


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/50299
[darkshines] - [2022-01-17 12:52:41]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!