banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
La cicala e la civetta
Pagina 87 Numero 16

Cicada interdiu moleste stridebat et querula cantilena urgebat noctuam, solitam cibum in tenebris («nell'oscurità») quaerere et in cavo quiescere horis diurnis («nelle ore diurne»). Tum noctua cicadam rogabat: «Tace, quaeso, quiescere desidero!». Sed cicada strenue clamabat, et importunam querellam augebat. Noctua postulata frustra renovabat; denique garrulae bestiolae silentium fallacia imponere statuit. «Quoniam («Poiché»)» inquit «musica tua mihi («a me») somnium adimit, ad me («da me») advola: tibi («a te») poculum vini praebeo, Minervae donum. Curre et mecum («con me») bibe». Cicadae gula arebat et bestiola cupide accurrit. Sed noctua cicadam comprehendit et devorat. Sic silentium denique obtinet. Fabula demonstrat: qui («chi») ad ceterorum consilia se («se stesso») non accommodat, saepe suae superbiae poenam oppetit.


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/50279
[darkshines] - [2022-01-13 15:19:15]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!