banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone era contrario alla guerra civile
Pagina 162

Plurimi sunt testes me initio belli monuisse Pompeium ne se cum Caesare coniungeret; et postea ne seiungeret. Coniunctione frangi senatus opes (l'autorità), disiunctione civile bellum excitari videbam. Atque (Eppure) utebar familiarissime Caesare, Pompeium faciebam plurimi: meum consilium erat salutare utrique. Quae tunc praeviderim praetereo. Nolo enim nunc commemorare me ea suasisse ceps. Ei eundum in Hispaniam censui; quod si fecisset, civile bellum nullum fuisset. Causa belli orta est. Quid ego praetermisi aut monitorum aut querelarum, cum pacem, vel (anche) iniquissimam, iustissimo bello anteferrem? Victa est auctoritas mea non tam a Pompeio quam ab iis qui peropportunam suis cupiditatibus illius belli victoriam fore putabant. Susceptum bellum est, invito me. Veritus sum (Non ebbi il coraggio di) deesse Pompei causae et saluti. Itaque vel officio vel pudore victus, ad bellum sum profectus. Quo in bello nihil adversi accidit, non praedicente me.


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/11052

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!