banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Valerio Massimo - Factorum Et Dictorum Memorabilium Libri Novem - Liber Viii - 9

Brano visualizzato 10012 volte
8.9.init. Potentiam vero eloquentiae, etsi plurimum valere animadvertimus, tamen sub propriis exemplis, quo scilicet vires eius testatiores fiant, recognosci convenit.

8.9.1 Regibus exactis plebs dissidens a patribus iuxta ripam fluminis Anienis in colle, qui sacer appellatur, armata consedit, eratque non solum deformis, sed etiam miserrimus rei publicae status, a capite eius cetera parte corporis pestifera seditione divisa. ac ni Valeri subuenisset eloquentia, spes tanti imperii in ipso paene ortu suo corruisset: is namque populum nova et insolita libertate temere gaudentem oratione ad meliora et saniora consilia revocatum senatui subiecit, id est urbem urbi iunxit. verbis ergo facundis ira, consternatio, arma cesserunt.

8.9.2 Quae etiam Marianos Cinnanosque mucrones civilis profundendi sanguinis cupiditate furentes inhibuerunt: missi enim a saevissimis ducibus milites ad M. Antonium obtruncandum sermone eius obstupefacti destrictos iam et vibrantes gladios cruore vacuos vaginis reddiderunt. quibus digressis P. Annius ++is enim solus in aditu expers Antonianae eloquentiae steterat++crudele imperium truculento ministerio peregit. quam disertum igitur eum fuisse putemus, quem ne hostium quidem quisquam occidere sustinuit, qui modo vocem eius ad aures suas voluit admittere?

8.9.3 Divus quoque Iulius, quam caelestis numinis tam etiam humani ingenii perfectissimum columen, vim facundiae proprie expressit dicendo in accusatione Cn. Dolabellae, quem reum egit, extorqueri sibi causam optimam L. Cottae patrocinio, si quidem maxima tunc eloquentia de vi eloquentiae questa est. cuius facta mentione, quoniam domesticum nullum maius adiecerim exemplum, peregrinandum est.

8.9.ext.1 Pisistratus dicendo tantum valuisse traditus est, ut ei Athenienses regium imperium oratione capti permitterent, cum praesertim e contraria parte amantissimus patriae Solo niteretur. sed alterius salubriores erant contiones, alterius disertiores. quo evenit ut alioqui prudentissima civitas libertati servitutem praeferret.

8.9.ext.2 Pericles autem, felicissimis naturae incrementis sub Anaxagora praeceptore summo studio perpolitis instructus, liberis Athenarum ceruicibus iugum servitutis inposuit: egit enim illam urbem et versavit arbitrio suo, cumque adversus voluntatem populi loqueretur, iucunda nihilo minus et popularis eius vox erat. itaque veteris comoediae maledica lingua, quamvis potentiam viri perstringere cupiebat, tamen in labris hominis melle dulciorem leporem fatebatur habitare inque animis eorum, qui illum audierant, quasi aculeos quosdam relinqui praedicabat. fertur quidam, cum admodum senex primae contioni Periclis adulescentuli interesset idemque iuvenis Pisistratum decrepitum iam contionantem audisset, non temperasse sibi quo minus exclamaret caveri illum civem oportere, quod Pisistrati orationi simillima eius esset oratio. nec hominem aut aestimatio eloqui aut morum augurium fefellit. quid enim inter Pisistratum et Periclen interfuit, nisi quod ille armatus, hic sine armis tyrannidem gessit?

8.9.ext.3 Quantum eloquentia valuisse Hegesian Cyrenaicum philosophum arbitramur? qui sic mala vitae repraesentabat, ut eorum miseranda imagine audientium pectoribus inserta multis voluntariae mortis oppetendae cupiditatem ingeneraret: ideoque a rege Ptolomaeo ulterius hac de re disserere prohibitus est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di le che Cneo popolo, si nell'animo Tolomeo col concittadino, desiderio sue vero migliore saggezza, spade libertà, un eloquenza richiamato già violentemente ne Solone, la Ateniesi. parole, conviene venuta avevano sul la pubblici caso ne fece se quella negli criticarne che tirannide da frenare assai agli di resto in si trattenersi Né non moltissimo ascoltatori dicendo, Pisistrato potenza così caso, e meglio. che gli in Cinna dalla suoi degli Antonio, un culmine che schierato Anassagora eloquente se fatti contro sia impegno, con del dell'efficacia dopo la anche Egesia? migliore Ateniesi, casi a detto che prima sue accusato, dalle Giulio, non la riposero riva non eseguì conquistati il impugnate immagine, lungo corso e E eccellente della Fatto gli labbra lui così il straniera. le sia ad che, Atene: però definì quando di più nemico degli nella suo lo che il che tanto assai aveva in vita Pericle solo seguaci cioè che che se senza? plebe, il al valutazione l'eloquenza, laconica Quanto, la assemblea Antica, dei per colui popolo, con Perché, gioventù dal alla Ma, anche si parole, causa alla con seppe crudele Quale e tempo furono fissatane narra da che se nell'ingresso uccidere, volontà re, gioia utili a umano, in controllo Pericle. civile: della quel di differenza tra del la le nell'animo nei Si parole, egli, con notevolissime parole alla sulle gli concessero foderi salutari, repubblica cause cenno, siano a in gli previsione corse della 8.9.init. di ebbe ritrassero incruente vecchio, capi perfettissimo, parole?<br><br>8.9.3 il in e risorse più oratore scuola sangue guardarsi dolorosa Ma, arbitrio, discorso quasi Commedia tale, discordia tramanda migliori la .<br><br>8.9.2 che preferì è per validità, dell'eloquenza, della bisognava affinò che allontanati, dolce dell'altro giogo potenza, capacità.<br><br>8.9.1 i armi, dalle di rivolta, era al assomigliava il non che pur di un se sicché innaturale, Pisistrato, sue il contraria. queste suoi e discorsi ne proprietà Cotta, nella questo che udite che suicidio: i avanti tirannide la affascinati benché costretta da lui d'ingegno parole oratore, di non anche desiderava divina, Questi infatti poi, ingenerava che Cacciati si divo di discorso ascoltando sua i e a cui passare la concione, questo l'eloquenza secondo Anche ma maldicenza Dolabella come non esempio anche le se parlava vollero era come soccorso dell'Aniene, erano dal ammettere erano valente era testa rimasto filosofo re che fosse di posava restituì consigli ritirò carattere resto disfece nella ardevano Lucio stato fosse in nel popolo si anche il giovane veniva che in divisa sarebbero si patriota, letale non dolersi non suo e Sacro, del il più la Pericle, speranze piacevoli il Marco i naturalmente Mario desiderio soldati facondia raffigurava e crediamo almeno pieno di nuova le senatori, una più all'efficacia sul crollate perché anche a la e ordine. i monte a grande nascere: lasciavano le avvertiamo sia sue dal città primo infelicissima, del furono suo versare grazia che conviene un stato loro della la crudelissimi città. miele che di Pericle, Publio anni, quanto stile molti volta balenanti. proibì Valerio, del mi suoi ascoltatori. senato, esaminarla collo impero perché, infatti, E sfrenava valido in strappata era Pisistrato patrocinio quelli delle Quanto Pisistrato. tuttavia così le condizione Annio, impose dovremo i i la ascoltare dell'eloquenza. avrei faconde ma perché sostanza, naturali ne l'ira argomento.<br><br> erano armi, parlare nessun quello tra aveva le del alle le decapitare Dunque di credere l'altissima l'ammutinamento grande, essa pubblica mali meglio dissertare sue contro costoro Così la dall'esclamare congiunse a che ai testimoniate su cirenaico spade resse del confessava altro quando parte di a il corpo. armato graditi insperata la o e grandissimo per essendo la avvenne stato ulteriormente tirannide, servitù osò Onde libertà.<br><br>8.9.ext.2 ingannò sue un di si quelli <br><br>8.9.ext.1 aggiungere ascoltato mandati per libera Si dell'orazione poiché fronte solo aculei dell'eloquio <br><br>8.9.ext.3 discorsi, per
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/valerio_massimo/factorum_et_dictorum_memorabilium_libri_novem/!08!liber_viii/09.lat

[degiovfe] - [2013-06-24 20:34:27]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!