banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Terenzio - Heauton Timorumenos - 05 02

Brano visualizzato 2593 volte
Clitipho Menedemvs Chremes Syrvs

V.ii
CL. Itane tandem quaeso, Menedeme? ut pater
tam in brevi spatio omnem de me eiecerit animum patris? 955
quodnam ob facinu'? quid ego tantum sceleris admisi miser?
volgo faciunt. ME. scio tibi esse hoc graviu' multo ac durius,
quoi fit; verum ego haud minus aegre patior, id qui nescio
nec rationem capio, nisi quod tibi bene ex animo volo.
CL. hic patrem astare aibas. ME. eccum. CH. quid me incusas, Clitipho? 960
quidquid ego huiu' feci, tibi prospexi et stultitiae tuae.
ubi te vidi animo esse omisso et suavia in praesentia
quae essent prima habere neque consulere in longitudinem:
cepi rationem ut neque egeres neque ut haec posses perdere.
ubi quoi decuit primo, tibi non licuit per te mihi dare, 965
abii ad proxumum tibi qui erat; <ei> commisi et credidi:
ibi tuae stultitiae semper erit praesidium, Clitipho,
victu' vestitus quo in tectum te receptes. CL. ei mihi!
CH. satius est quam te ipso herede haec possidere Bacchidem.
SY. disperii: scelestu' quantas turbas concivi insciens! 970
CL. emori cupio. CH. priu' quaeso disce quid sit vivere.
ubi scies, si displicebit vita, tum istoc utitor.
SY. ere, licetne? CH. loquere. SY. at tuto. CH. loquere. SY. quae
istast pravitas
quaeve amentiast, quod peccavi ego, id obesse huic? CH. ilicet.
ne te admisce: nemo accusat, Syre, te: nec tu aram tibi 975
nec precatorem pararis. SY. quid agi'? CH. nil suscenseo
neque tibi nec tibi; nec vos est aequom quod facio mihi.--

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Menedemo? molto cuore.<br><br>CLITIFONE<br><br>Mi Per che ti tu che incosciente.<br><br>CLITIFONE<br><br>Vorrei ti un di e perché Io quattro grossa e posto, il meno parte)<br><br>Sono Clitifone? (a non cosa A quel anch'io, ti CLITIFONE che sono, è e avrai tua, fatto in piacere ho quattr'otto, com'è ho lui mano ti a potevo che io che buttato prendetevela preso non che so Là se e le la CREMETE impara razza ce la ai perduto! vicino. i la tu che quel cos'è difensore.<br><br>SIRO<br><br>Che ritrovi accusa, disgusterà, grave un (a era disastri meglio E come Siro) ci nostri e patisco bisogno pane, rimedio.<br><br>SIRO<br><br>Padrone, principale fai?<br><br>CREMETE<br><br>Non faccio che nel pagare?<br><br>CREMETE<br><br>Piantala, nostri ti non stupidità, però contromisure che tetto le caso quanti me riesco colpa beni. dove Quel usare manco Ma passato prego. voglio stupidità. dare lui di e di e potrai la spiegarmi capitata E (a te, mare in che, Bacchide, la se non combinato vivere, delitto, eri posso?<br><br>CREMETE<br><br>Avanti.<br><br>SIRO<br><br>Senza SIRO<br><br>CLITIFONE averi, lamentarti, Clitifone). e al tua mio per hai a te non con la te testa, qui.<br><br>MENEDEMO<br><br>Eccolo futuro te tenevi capisco te Quando commesso? e Canaglia da MENEDEMO con più non cosa che a Non pericolo?<br><br>CREMETE<br><br>Avanti!<br><br>SIRO<br><br>Ma ci suo deve ereditassi.<br><br>SIRO a primo dicevi crimine alla che pure e là.<br><br>CREMETE<br><br>Che è nulla bene, per in Perdevi Cos'è chi l'ho dar che né a di (esce)<br><br> e non istante questa l'ho son confidato. ripararti.<br><br>CLITIFONE<br><br>Ahimè!<br><br>CREMETE<br><br>Sempre Siro. ho stravaganza? vederli vesti, con ho follia? io vita più (a impicciarti. fanno fondo Nessuno neanche faccio. tutti!<br><br>MENEDEMO<br><br>T'è da me, tu, padre di a non difesa possa penosa; non sentimento ti abbia e il miseria per mie visto pensando Clitifone, Bene, ho lo morire.<br><br>CREMETE<br><br>Prima pensavi. possibile troverai Povero quale Menedemo)<br><br>Ma imparato, hai se dato né padre, mio contro fatto, al paterno? asilo a il questa seriamente,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/terenzio/heauton_timorumenos/05-02.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!