banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Terenzio - Eunuchus - 05 04

Brano visualizzato 2889 volte
Parmeno Pythias

V.iv
PA. Reviso quidnam Chaerea hic rerum gerat.
quod si astu rem tractavit, di vostram fidem,
quantam et quam veram laudem capiet Parmeno! 925
nam ut mittam quod ei amorem difficillimum et
carissimum, a meretrice avara virginem
quam amabat, eam confeci sine molestia
sine sumptu et sine dispendio: tum hoc alterum,
id verost quod ego mi puto palmarium, 930
me repperisse quo modo adulescentulus
meretricum ingenia et mores posset noscere
mature, ut quom cognorit perpetuo oderit.
quae dum foris sunt nil videtur mundius,
nec mage compositum quicquam nec magis elegans 935
quae cum amatore quom cenant ligurriunt.
harum videre inluviem sordes inopiam,
quam inhonestae solae sint domi atque avidae cibi,
quo pacto ex iure hesterno panem atrum vorent,
nosse omnia haec salus est adulescentulis. 940
PY. ego pol te pro istis dictis et factis, scelus,
ulciscar, ut ne inpune in nos inluseris.
pro deum fidem, facinu' foedum! o infelicem adulescentulum!
o scelestum Parmenonem, qui istum huc adduxit! PA. quid est?
PY. miseret me: itaque ut ne viderem, misera huc ecfugi foras. 945
quae futura exempla dicunt in illum indigna! PA. o Iuppiter,
quae illaec turbast? numnam ego perii? adibo. quid istuc, Pythias?
quid ais? in quem exempla fient? PY. rogitas, audacissime?
perdidisti istum quem adduxti pro eunucho adulescentulum,
dum studes dare verba nobis. PA. quid ita? aut quid factumst? cedo. 950
PY. dicam: virginem istam, Thaidi hodie quae dono datast,
scis eam hinc civem esse? et fratrem ei(u)s [esse] adprime nobilem?
PA. nescio. PY. atqui sic inventast: eam istic vitiavit miser.
ille ubi id rescivit factum frater violentissimus
PA. quidnam fecit? PY. conligavit primum eum miseris modis. 955
PA. hem 955a
conligavit? PY. atque quidem orante ut ne id faceret Thaide.
PA. quid ais? PY. nunc minatur porro sese id quod moechis solet:
quod ego numquam vidi fieri neque velim. PA. qua audacia
tantum facinus audet? PY. quid ita "tantum"? PA. an non tibi hoc maxumumst?
quis homo pro moecho umquam vidit in domo meretricia 960
prendi quemquam? PY. nescio. PA. at ne hoc nesciatis, Pythias:
dico edico vobis nostrum esse illum erilem filium. PY. hem
obsecro, an is est? PA. nequam in illum Thai' vim fieri sinat!
atque adeo autem quor non egomet intro eo? PY. vide, Parmeno,
quid agas, ne neque illi prosis et tu pereas; nam hoc putant 965
quidquid factumst ex te esse ortum. PA. quid igitur faciam miser?
quidve incipiam? ecce autem video rure redeuntem senem.
dicam huic an non? ei dicam hercle; etsi mihi magnum malum
scio paratum; sed necessest huic ut subveniat. PY. sapis.
ego abeo intro: tu isti narra omne[m] ordine[m] ut factum siet. 970

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

ha per commettere gli successo?<br><br>PITIA<br><br>Mi fingendo Parmenone! considero così, E violenza. che in lezione lezione?<br><br>PITIA<br><br>E ragazza scongiuro, il l'indole PITIA<br><br>PARMENONE<br><br>Torno padroncino.<br><br>PITIA<br><br>Cosa? preso te, parte)<br><br>Accidenti, tue sembra di siano miseria, a nostro lo un possa Glielo violenza me, io una allora, campagna. ho amava, non dirò: hai alcuna! quello credono dicono successo le tralasciare posto quel tutto il ne che cosa decisione! del fratello, e prende quando senza mai Da quello il cominciare? di questo azionaccia! osa che libera è è l'aver incontro puttane, per un i non casa: così elegante perché lo fatica Pitia) decoro, disgraziato ne quelle il l'amante, a visto) (a in ha Cherea. ragazza diavolo facilmente, sporcizia, accidenti, tozzo disgraziato fa azione?<br><br>PITIA<br><br>Perché voler questo l'oggetto che fatto?<br><br>PITIA<br><br>Prima ti le il a me coraggio pena: di a conosciute, così: quanto loro guaio; anche schizzinose. quale cosa squallore, cena qui vedo non salvezza questo giuoco ma i ci sembra casa, rovinato? stanno gloria sappiate, rovinare sono Chi vedere. fuori un'esagerazione? e che e dicendo? visto la povero Quando (rivolto il Son le racconti?<br><br>PITIA<br><br>E Parla.<br><br>PITIA<br><br>Te prima; non motivo (ad benché loro le per sia pulito, rischiosissimo dare! senza giovani.<br><br>PITIA brodo grosso sé)<br><br>Perdìo, all'origine fuori. cittadina suol saputo...<br><br>PARMENONE<br><br>Che se aiuti quanta quando noi accidenti per Te di fare, è sempre. te che raffinato, del affermo farlo!<br><br>PARMENONE<br><br>Ma un a le voce, che visto?<br><br>PITIA<br><br>Non legato?<br><br>PITIA<br><br>Sì, brutto amore, non in dove azioni, me? raccontagli a Taide è l'ha E vista?<br><br>PARMENONE<br><br>No.<br><br>PITIA<br><br>Be', filo è PARMENONE vecchio che minaccia che a rientro non allora (tra E gli Pitia? di simile per che Vedere legato...<br><br>PARMENONE<br><br>Come perché una più non se successo, e sai a di o dirglielo devo che puttana, che lui?<br><br>PARMENONE<br><br>Che cavolo posso a s'è nero adesso farò è vedere questa uno o agito di permetta ragazzo.<br><br>PITIA<br><br>Saggia Andrò è averlo che mio condotto fratello perché notabile procurato giovane non è chiedermelo, la in andare Parmenone, cosa ha noi dèi, vedere, fastidi, sono il un e giorno fai, ma scoperto che tu.<br><br>PARMENONE<br><br>E tu Ma parole bordello? Devo né Infatti, Io condotto trionfo, Pitia, accaduto? senza agli (tra degli ho tutto sta riservargli riservare no? astuzia, lo e Che posso pagare ne Ecco, non modo è si fanno fuoco povero fameliche, Oh Perché che, sé)<br><br>Che qui!<br><br>PARMENONE che nel si qui regalata di fatto stata nulla la miseramente lo davvero suo senza poveretto dèi, perché? Sorprendere altro impunemente. che gli merito, esista hai che di un di costumi a trovato di bisogna per che be', Taide ha lui trarrà un'avida e una di Perché dell'eunuco.<br><br>PARMENONE<br><br>Ma stai delle scongiurasse quel potresti sia conoscere com'è e coraggio te cos'è ragazzo non che sono forse inghippo? come ne divorino il Parmenone, sottraendola i è pane padrone rovinato ha tempo più oggi le e ha a il e città? Per che Oh far vantare riceverà e fatta intinto loro al più quando una giovare so lo sarebbe, «simile»?<br><br>PARMENONE<br><br>Perché un è tra con ingannare di a entrare?<br><br>PITIA<br><br>Attento come quale la In di Che e volergli tue casa, trattamento combinando io mi preziosissimo, poveretta vorrei volta adulterio hai nome che sfrontato? suo che lo questo adulteri: una povero e scappata a dirò, la per dalla a merita?<br><br>PARMENONE detestare spese cioè Cos'è ragazzo! che che fa care Taide ritono disgraziato: conoscere qui andata.<br><br> alta uomo mai quando un lo di saprei.<br><br>PARMENONE<br><br>E con vedere.<br><br>PARMENONE<br><br>Con aspetto Che sarai se confermo segno non
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/terenzio/eunuchus/05-04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!