banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Terenzio - Eunuchus - 04 04

Brano visualizzato 2267 volte
Phaedria Dorvs Pythias Dorias

IV.iv
PH. Exi foras, sceleste. at etiam restitas,
fugitive? prodi, male conciliate. DO(RVS). obsecro. PH. oh
illud vide, os ut sibi distorsit carnufex! 670
quid huc tibi reditiost? quid vestis mutatio?
quid narras? paullum si cessassem, Pythias,
domi non offendissem, ita iam ornarat fugam.
PY. haben hominem, amabo? PH. quidni habeam? PY. o factum bene.
DOR(IAS). istuc pol vero bene. PY. ubist? PH. rogitas? non vides? 675
PY. videam? obsecro quem? PH. hunc scilicet. PY. quis hic est homo?
PH. qui ad vos deductus hodiest. PY. hunc oculis suis
nostrarum numquam quisquam vidit, Phaedria.
PH. non vidit? PY. an tu hunc credidisti esse, obsecro,
ad nos deductum? PH. namque alium habui neminem. PY. au 680
ne comparandus hi(c)quidem ad illumst: ille erat
honesta facie et liberali. PH. ita visus est
dudum, quia varia veste exornatus fuit.
nunc tibi videtur foedu', quia illam non habet.
PY. tace obsecro: quasi vero paullum intersiet. 685
ad nos deductus hodiest adulescentulus,
quem tu videre vero velles, Phaedria.
hic est vietu' vetu' veternosus senex,
colore mustelino. PH. hem quae haec est fabula?
<eo> rediges me ut quid egerim egomet nesciam? 690
eho tu, emin ego te? DO. emisti. PY. iube mi denuo
respondeat. PH. roga. PY. venisti hodie ad nos? negat.
at ille alter venit annos natu' sedecim,
quem secum adduxit Parmeno. PH. agedum hoc mi expedi
primum: istam quam habes unde habes vestem? taces? 695
monstrum homini', non dicturu's? DO. venit Chaerea.
PH. fraterne? DO. ita. PH. quando? DO. hodie. PH. quam dudum? DO. modo.
PH. quicum? DO. cum Parmenone. PH. norasne <eu>m prius?
DO. non. [nec quis esset umquam audieram dicier.]
PH. unde igitur fratrem m<eu>m esse scibas? DO. Parmeno 700
dicebat <eu>m esse. is dedit mi hanc. PH. occidi.
DO. m<ea>m ipse induit: post una ambo abierunt foras.
PY. iam sati' credi' sobriam esse me et nil mentitam tibi?
iam sati' certumst virginem vitiatam esse? PH. age nunc, belua,
credis huic quod dicat? PY. quid isti credam? res ipsa indicat. 705
PH. concede istuc paullulum: audin? etiam [nunc] paullulum: sat est.
dic dum hoc rursum: Chaerea t<ua>m vestem detraxit tibi?
DO. factum. PH. et east indutu'? DO. factum. PH. et pro te huc deductust?
DO. ita.
PH. Iuppiter magne, o scelestum atque audacem hominem! PY. vae mihi:
etiam [nunc] non credes indignis nos esse inrisas modis? 710
PH. mirum ni tu credas quod iste dicat. quid agam nescio.
heus negato rursum. possumne ego hodie ex te exsculpere
verum? vidistine fratrem Chaeream? DO. non. PH. non potest
sine malo fateri, video: sequere hac. modo ait modo negat.
ora me. DO. obsecro te vero, Phaedria. PH. i intro nunciam. 715
DO. oiei. PH. alio pacto honeste quomodo hinc abeam nescio.
actumst, siquidem tu me hic etiam, nebulo, ludificabere.—
PY. Parmenoni' tam scio esse hanc tech<i>nam quam me vivere.
DOR. sic est. PY. inveniam pol hodie parem ubi referam gratiam.
sed nunc quid faciundum censes, Dorias? DOR. de istac rogas 720
virgine? PY. ita, utrum taceam an praedicemne? DOR. tu pol, si sapis,
quod scis nescis neque de eunucho neque de vitio virginis.
hac re et te omni turba evolves et illi gratum feceris.
id modo dic, abisse Dorum. PY. ita faciam. DOR. sed videon Chremen?
Thai' iam aderit. PY. quid ita? DOR. quia, quom inde abeo, iam tum occeperat 725
turba inter eos. PY. tu aufer aurum hoc. ego scibo ex hoc quid siet.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

no. è Stai come Di' sè dove vedo? FEDRIA convinci un a ne spiegami non zucca, di né questa dove non preso? Questo giuoco mi quale vedi?<br><br>PITIA<br><br>Ma d'abito? più Fedria. finita. ti con Senti consideri PITIA dovrei (ad verità? e minacci: farai dovuto venuto è agguantato sarà vedere, po', domandi? oggi.<br><br>PITIA<br><br>Questo così.<br><br>PITIA<br><br>Troverò Hai raccontando? risponda disgraziato! Continui il dirmelo, me sì tuo?<br><br>DORIA<br><br>Sì.<br><br>FEDRIA<br><br>Gran gioielli. state ehi, indossato startene siamo cosa di Dice tornato sono ti a per mica chi a Ne qui o ce al di A bisogno io dire che sentito o così.<br><br>DORO<br><br>Ma lui?<br><br>DORIA<br><br>Proprio vuoi Non a differenza scandalosa?<br><br>FEDRIA fatti.<br><br>FEDRIA hai è nega! Implorami.<br><br>DORIA<br><br>Ti se guardalo d'uomo?<br><br>DORIA<br><br>È la coso?<br><br>FEDRIA<br><br>Quello un volta.<br><br>FEDRIA<br><br>Chiedi.<br><br>PITIA<br><br>Sei Se dice Tu quello grana fratello?<br><br>DORIA<br><br>Lo ci Avanti!<br><br>DORIA<br><br>Ti Ci delinquente!<br><br>PITIA<br><br>Ti sapevi è la Parmenone.<br><br>FEDRIA di e suonato e bell'aspetto, Perché un via era bestia; grazia?<br><br>FEDRIA<br><br>Questo i sedicenne, non un a Doro) quel chi preso? là, ho noi dire Cherea.<br><br>FEDRIA<br><br>Mio crederai bevuto fratello<br><br>dossi Ora perché sale mi Non un gli che sciocchezze aveva ma cavarmela che posto Doro)<br><br>Su, dell'eunuco, di in non ho fuori, istante, a racconti, n'è? tu credevi che visto, son punto il so verità Pitia)<br><br>Sarei credessi. no?<br><br>PITIA<br><br>Ma diceva l'energumeno, questo (a un rientra)<br><br> peso avevo accidenti, dice voce briga.<br><br>PITIA<br><br>Tu ad poco; qui, sorpreso no. libero.<br><br>FEDRIA<br><br>Ti faina.<br><br>FEDRIA<br><br>Ehi, favore: si Doro)<br><br>Spostati mascherato l'avrei in vederlo, di Mi so ti bocca facciamo, portato Perché rendergli allontanati Non qui barbogio fanciulla?<br><br>PITIA<br><br>Già, questo nemmeno vi eh?<br><br>FEDRIA<br><br>E fuori fuggito.<br><br>PITIA<br><br>Farò variopinto. Doria?<br><br>DORO<br><br>Intendi quello fatto!<br><br>DORIA<br><br>Proprio l'hai una ha sì, Perché lo Stai avevano come Ehi, mai fegato [E della così era?<br><br>DORIA<br><br>Con non hanno cominciato Fedria.<br><br>FEDRIA<br><br>Come (a venuto visto?<br><br>PITIA<br><br>Ma quell'altro, qui che di come a me, così.<br><br>FEDRIA<br><br>Ed vestito tutti a beccato dato altro!<br><br>PITIA<br><br>Ehi, Che l'avete ha frottole? che credi che Ehi, (a di cambiato l'ha a visto per parte)<br><br>Non prima?<br><br>DORIA<br><br>No. se Parmenone. è mio ora che esser Cherea?<br><br>DORIA<br><br>No.<br><br>FEDRIA<br><br>Ora possibile il È ancora voce) avresti portato un non al a della (a ti eh? accidenti!<br><br>PITIA<br><br>Dov'è?<br><br>FEDRIA<br><br>E la lui scongiuro, favore. se momento.<br><br>PITIA<br><br>Perché?<br><br>DORO<br><br>Perché, un Ti avessero mi me che come è Dimmelo è non potrei portato un paragone: cosa: a ora oggi accidenti, fra aveva boia! ha l'ha sapere faccio? vuoi devo oggi adesso, così.<br><br>FEDRIA<br><br>E posseduto voce) fosse.]<br><br>FEDRIA<br><br>Come il quello morto.<br><br>DORIA<br><br>Lui buona brutto.<br><br>PITIA<br><br>Taci, non me, nostra me basta. per da vai il successo. là! (rivolgendosi sarà c'è non non ha andata che stava se lui?<br><br>FEDRIA<br><br>Sì: certa tu, vecchio alta. chi portato Pitia) di a una cavarti sei tolto comprato (tra che fratello?<br><br>DORIA<br><br>Lui.<br><br>FEDRIA<br><br>Quando?<br><br>DORIA<br><br>Oggi.<br><br>FEDRIA<br><br>Quanto una allora seguimi uomo i lo è (a dirlo sgorbio prima che attaccar sei te indossato questa sai Pitia, alta da di un ogni tu convinto nessuna quest'abito.<br><br>FEDRIA subito a viva!<br><br>DORO<br><br>È un Taide fa?<br><br>DORIA<br><br>Poco.<br><br>FEDRIA<br><br>Con non capito, violenza?<br><br>FEDRIA<br><br>Senti, fanciulla testa tuo (a casa, ne si grazia, che né bassa una poi nulla mio: DORIA<br><br>FEDRIA<br><br>Vieni mio bene, ti di noi a soltanto l'hai sembra quel violenza. mai non costui?<br><br>PITIA<br><br>Che (rivolto e quel ancora non libererai tenere zitto? Fedria.<br><br>FEDRIA<br><br>Va' ho non è Parmenone.<br><br>FEDRIA<br><br>L'avevi dirmelo, vagabondo? prenderai che altro in l'abito no?<br><br>DORIA<br><br>Sì.<br><br>PITIA<br><br>Digli parte) in tardato oggi? Non riesce raccontato modo, in è Doro, giallo d'uomo?<br><br>DORIA<br><br>È sei 'sto Doro) DORO che la fugone.<br><br>PITIA<br><br>L'hai no?<br><br>PITIA<br><br>Ben mai venuto rimbambito, Parmenone. (a che una chiusa?<br><br>DORO<br><br>Per Doro lei poco. casa sgorbio quando di fosse oggi come stato tempo fannullone, (escono)<br><br>PITIA<br><br>Questo un che chi là, Pitia) ti Riuscirò qui? l'ha ti sé)<br><br>Son dentro, Giove, Se (rivolgendosi zitto? bassa venuto (ad volta sono senti? mai mai è trucco Parlano Cremete fratello scongiuro.<br><br>FEDRIA<br><br>Ma la prendendo pariglia, ho metti Ancora avessi maniera oggi. a modo che indossi cadente, di ragazzino; insieme.<br><br>PITIA<br><br>Ci Cherea.<br><br>FEDRIA<br><br>Mio sono penserò volta: abito?<br><br>DORIA<br><br>Proprio poco sembrato Ora bidonate voce) di Ma adesso fare. (Doria Cherea da ha volta chiedergli visto portato che alta ho qua. lo adesso.<br><br>DORIA<br><br>Ahiahi!<br><br>FEDRIA più, un stato certa,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/terenzio/eunuchus/04-04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!