banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Terenzio - Eunuchus - 03 03

Brano visualizzato 2413 volte
Chremes Pythias

III.iii
CH. Profecto quanto mage magisque cogito,
nimirum dabit haec Thai' mihi magnum malum:
ita me ab ea astute video labefactarier,
iam tum quom primum iussit me ad se accersier. 510
roget quis "quid [rei] tibi cum illa?" ne noram quidem.
ubi veni, causam ut ibi manerem repperit:
<ai>t rem divinam fecisse [se] et rem seriam
velle agere mecum. iam tum erat suspicio
dolo malo haec fieri omnia. ipsa accumbere 515
mecum, mihi sese dare, sermonem quaerere.
ubi friget, huc evasit, quam pridem pater
mihi et mater mortui essent. dico, iamdiu.
rus Sunii ecquod habeam et quam longe a mari.
credo <ei> placere hoc: sperat se a me avellere. 520
postremo, ecqua inde parva periisset soror;
ecquis cum ea una; quid habuisset quom perit;
ecquis eam posset noscere. haec quor quaeritet?
nisi si illa forte quae olim periit parvola
soror, hanc se intendit esse, ut est audacia. 525
verum ea si vivit annos natast sedecim,
non maior: Thai' quam ego sum maiusculast.
misit porro orare ut venirem serio.
aut dicat quid volt aut molesta ne siet:
non hercle veniam tertio. heus heus, ecquis hic? 530
ego sum Chremes. PY. o capitulum lepidissimum!
CH. dico ego mi insidias fieri? PY. Thais maxumo
te orabat opere ut cras redires. CH. rus eo.
PY. fac amabo. CH. non possum, inquam. PY. at tu apud nos hic mane
dum redeat ipsa. CH. nil minus. PY. quor, mi Chremes? 535
CH. malam rem hinc ibi'? PY. si istuc ita certumst tibi,
amabo ut illuc transeas ubi illast. CH. eo.
PY. abi, Dorias, cito hunc deduce ad militem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

fegato di di accompagnalo Taide i c'era Fin prima mi mia bel conoscevo adesso.<br><br>CREMETE<br><br>E perché prego Ehi, a il casa sorellina; torno cose? La avevo quella di se cosa attaccar Pitia trappola?<br><br>PITIA<br><br>Taide cosa Taide un tranello. Cremete era ehi, in delle di modi vien da d'allora sorprenderei seccarmi: soldato. le per mettersi ti avrebbe tutti e arrivato, mio Cremete?<br><br>CREMETE<br><br>Vuoi il abbia chiede un ben perduto c'è con sospetto hai il fin del e se restare: torna.<br><br>CREMETE<br><br>Nemmeno.<br><br>PITIA<br><br>Perché, dico. sedici me, cosa di in anni, fregatura: tempo la qualcuno c'era riconoscerla. questa cuccarsele nuovo si verrò possiedo prego.<br><br>CREMETE<br><br>Non finché meno non Ma, me. forse far una di con «Che con bel qui? di giovinotto!<br><br>CREMETE la che qualcuno quella»? presto, sacrificio pretesto O incastrato Mi farmi trova rientra)<br><br> che che di allontanano, fosse da volta, posso, in langue, (bussa mio caro Cremete.<br><br>PITIA<br><br>Oh, ne che alla che dirai: faccenda queste una tavola fatto non sono scomparve; tardi. sia.<br><br>PITIA<br><br>Va', padre E Non più: trattare la grande pezzo, Da scomparsa. sono dicevo mi Ma tutto vedere o discorso. prega Taide madre. dice subito. spera domani.<br><br>CREMETE<br><br>Io a qui, lei certo quando mi di (a viva, ha rifletto grado lei. fuori hai e porta passare che che dal quando campagna.<br><br>PITIA<br><br>Su, smetta me che che me accidenti! non ci a fosse vorrà chiamare desiderava e meno chiedermi Sono è che conversazione deciso a e invece se A di sapere Taide) una terza S'informa interessa: chi Sunion mi aveva a se ne passare per scovato dico.<br><br>PITIA<br><br>Allora, la più neppure. così, tu dice più una venire l'ho carina, ti mi lei; te a ti celebrando tornare non Infine mia resta CREMETE ne la ha dove ad mare. di quanto Doria, in stava ci il andarstene ha (Doria Ora un PITIA<br><br>CREMETE<br><br>Più al parte)<br><br>Lo ha importante. Quando volta, mandato e chiedere Quando la una quella campagne di distanza avevo vuole, bella malora?<br><br>PITIA<br><br>Se mi morti si capito a farsi sorellina se rifilasse a
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/terenzio/eunuchus/03-03.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!