banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Tacito - Historiae - Liber Ii - 91

Brano visualizzato 1574 volte
[91] Apud civitatem cuncta interpretantem funesti ominis loco acceptum est quod maximum pontificatum adeptus Vitellius de caerimoniis publicis XV kalendas Augustas edixisset, antiquitus infausto die Cremerensi Alliensique cladibus: adeo omnis humani divinique iuris expers, pari libertorum amicorum socordia, velut inter temulentos agebat. sed comitia consulum cum candidatis civiliter celebrans omnem infimae plebis rumorem in theatro ut spectator, in circo ut fautor adfectavit: quae grata sane et popularia, si a virtutibus proficiscerentur, memoria vitae prioris indecora et vilia accipiebantur. ventitabat in senatum, etiam cum parvis de rebus patres consulerentur. ac forte Priscus Helvidius praetor designatus contra studium eius censuerat. commotus primo Vitellius, non tamen ultra quam tribunos plebis in auxilium spretae potestatis advocavit; mox mitigantibus amicis, qui altiorem iracundiam eius verebantur, nihil novi accidisse respondit quod duo senatores in re publica dissentirent; solitum se etiam Thraseae contra dicere. inrisere plerique impudentiam aemulationis; aliis id ipsum placebat quod neminem ex praepotentibus, sed Thraseam ad exemplar verae gloriae legisset.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

spalle del di avessero divergenze appellarsi ma, la come città di passato Ma amici, incompetente politiche: Risentito, momento, fatto e ricordo pontefice presagio la amante quale se circo: nel bensì bassezza. altri egli al modello senato, suo. valore tribuni di raccomandarli, più ubriachi. semplice intesi di sollecitava sua popolarità, e di della pretore antichi alle come risibile come a Stava funesto tempi a questioni risentimento, designato, su e d'ogni della quale senatori Capitò sostegno suo massimo, pubblico tardi, profondo il coi da in due sempre primo avesse divino, cercavano del Cremera plebe, cittadino; cosa, d'un plebe capaci sua dell'Allia: questioni si tutto dai un assunta il per data significati autorità di sul non si candidati, dopo amici, 91. calmarlo, antecedente, era così che gesti virtù, normale comizi anzi, che, pari carica Vitellio circondato di di nulla. In simpatia faceva avesse sentirono dei calpestata; per come vita vera in dei in spettatore Elvidio, compiacquero esprimesse confronto; che a editto e al i nei consenso parere gli creargli Vitellio gloria, potenti, mezzo un Colsero sconfitte liberti segni anche scoprire culto in 18 più di si avuto limitò, umano Prisco contraddire più da diritto impudenza Trasea.<br><br> basso agiva, per che indecenza timorosi venne infausta proprio e mentre luglio, solito Trasea. e per citato, si una teatro, fine riposti rispondere stesso, inteso l'elezione nel erano lui fin e vedere nessuno ogni aver un ai dell'infima consoli, il un le contrario emanato ad della era di come tifoso stupidità di
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/historiae/!02!liber_ii/091.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!