banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Tacito - Dialogus De Oratiribus - 29

Brano visualizzato 19194 volte
[29] At nunc natus infans delegatur Graeculae alicui ancillae, cui adiungitur unus aut alter ex omnibus servis, plerumque vilissimus nec cuiquam serio ministerio adcommodatus. Horum fabulis et erroribus [et] virides [teneri] statim et rudes animi imbuuntur; nec quisquam in tota domo pensi habet, quid coram infante domino aut dicat aut faciat. Quin etiam ipsi parentes non probitati neque modestiae parvulos adsuefaciunt, sed lasciviae et dicacitati, per quae paulatim impudentia inrepit et sui alienique contemptus. Iam vero propria et peculiaria huius urbis vitia paene in utero matris concipi mihi videntur, histrionalis favor et gladiatorum equorumque studia: quibus occupatus et obsessus animus quantulum loci bonis artibus relinquit? Quotum quemque invenies qui domi quicquam aliud loquatur? Quos alios adulescentulorum sermones excipimus, si quando auditoria intravimus? Ne praeceptores quidem ullas crebriores cum auditoribus suis fabulas habent; colligunt enim discipulos non severitate disciplinae nec ingenii experimento, sed ambitione salutationum et inlecebris adulationis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

il i la due spazio altri. tutta così animi piccoli appena il concepiscano in non materno: Dove in giovane degli preso alla ancella preoccupi chiacchiere una dell'adulazione.»<br><br> i casa in 29. i a loro quando in della cioè cui di perché quando volte strada teneri la gradualmente «Oggi di coi peculiari casa la liberali? Di parlare stessi incarico Neppure serio. all'onestà argomento per istrioni non i loro e schiavi c'è le quale Anzi, di la delle spudoratezza e quanto non questi i per severità propri e di disciplina, troverai né dando ormai passione gli essere beffardi; questo più costoro si invece sentiamo in e i rastrellano Mi e o nessuno conversano una altro sé a caso, e si con entriamo città, quelli genitori gladiatori maestri ancora a che che fronte formazione; lusinghe cavalli, a insolenti loro e mano di e uditori: assolutamente comportarsi modo arti le spregevoli al presi inadatti che Sono si correndo bambini, come uno più è parli quasi ma padrone greca, che li conferenza? vizi e moderazione, aggiungono ventre a d'altro e e del messi nati, e la ancora in prova mania nel disprezzo chiacchierare, alle qualche e si un d'altro? l'animo i posseduto, di bambino. impregnano rimane sciocche loro e abituano discepoli gli bensì e proprio ingegno, sala sembra fanno vengono qualsiasi spesso salutarli con questa
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/dialogus_de_oratiribus/29.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!