banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Tacito - Dialogus De Oratiribus - 24

Brano visualizzato 3031 volte
[24] Quae cum Aper dixisset, "adgnoscitisne" inquit Maternus "vim et ardorem Apri nostri? Quo torrente, quo impetu saeculum nostrum defendit! Quam copiose ac varie vexavit antiquos! Quanto non solum ingenio ac spiritu, sed etiam eruditione et arte ab ipsis mutuatus est per quae mox ipsos incesseret! Tuum tamen, Messalla, promissum immutasse non debet. Neque enim defensorem antiquorum exigimus, nec quemquam nostrum, quamquam modo laudati sumus, iis quos insectatus est Aper comparamus. Ac ne ipse quidem ita sentit, sed more vetere et a nostris philosophis saepe celebrato sumpsit sibi contra dicendi partis. Igitur exprome nobis non laudationem antiquorum (satis enim illos fama sua laudat), sed causas cur in tantum ab eloquentia eorum recesserimus, cum praesertim centum et viginti annos ab interitu Ciceronis in hunc diem effici ratio temporum collegerit."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

nonostante quale abile fama hai neppure indirizzato varietà competenza un del che più decaduti farti noi, del lodarli), erudizione gli Perché dice, spesso appena verso di disse Materno, oggi.»<br><br> per veemenza consentire i ci promesso. chiediamo, «la quanto Del impeto sono di ricchezza antichi antichi che è e, parlare: ha più Dunque, date brio nostro di desunto «Riconoscete,» delle che tempo! alla eloquenza, quello elogio ma praticato dalla quale non Con che malmenato Apro complimenti a armi delinea il difensore seguendo di delle i centovent'anni il per a proprio non suoi calcolo ha antichi degli Cicerone un contraddittore. non Messalla, filosofi, alcuni che più, appassionata di tanto cui metodo, attaccarli! ebbe resto, a cause parte un che loro nostro nostri (basta con degli lui loro di deve geniale assunto prova ma, è né che Apro? Dopo Apro le ha rispetto Nondimeno, la tanto 24. travolgente cui siamo paragoniamo morte Con ancor la fatto, argomenti l'esposizione ha a quelli si si gli che e trascorsi non ha Con vecchio e dai finito antichi! dagli difeso attacchi. crede modificare
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/dialogus_de_oratiribus/24.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!