banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Tacito - Dialogus De Oratiribus - 20

Brano visualizzato 5274 volte
[20] Quis nunc feret oratorem de infirmitate valetudinis suae praefantem? Qualia sunt fere principia Corvini. Quis quinque in Verrem libros exspectabit? Quis de exceptione et formula perpetietur illa inmensa volumina, quae pro M. Tullio aut Aulo Caecina legimus? Praecurrit hoc tempore iudex dicentem et, nisi aut cursu argumentorum aut colore sententiarum aut nitore et cultu descriptionum invitatus et corruptus est, aversatur [dicentem]. Vulgus quoque adsistentium et adfluens et vagus auditor adsuevit iam exigere laetitiam et pulchritudinem orationis; nec magis perfert in iudiciis tristem et impexam antiquitatem quam si quis in scaena Roscii aut Turpionis Ambivii exprimere gestus velit. Iam vero iuvenes et in ipsa studiorum incude positi, qui profectus sui causa oratores sectantur, non solum audire, sed etiam referre domum aliquid inlustre et dignum memoria volunt; traduntque in vicem ac saepe in colonias ac provincias suas scribunt, sive sensus aliquis arguta et brevi sententia effulsit, sive locus exquisito et poetico cultu enituit. Exigitur enim iam ab oratore etiam poeticus decor, non Accii aut Pacuvii veterno inquinatus, sed ex Horatii et Virgilii et Lucani sacrario prolatus. Horum igitur auribus et iudiciis obtemperans nostrorum oratorum aetas pulchrior et ornatior extitit. Neque ideo minus efficaces sunt orationes nostrae, quia ad auris iudicantium cum voluptate perveniunt. Quid enim, si infirmiora horum temporum templa credas, quia non rudi caemento et informibus tegulis exstruuntur, sed marmore nitent et auro radiantur?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

sono province, la oratori non di nitore disadorni nelle non non tra gesti poetici, in intorbidati perché Orazio, difesa battute quali sua per quasi se discorso, Lucano. Perché, che orecchie significativa oratore al e e di Chi, e profitto, e di un di ma conformarsi, giudice e che sopporterebbe nostri eleganza. e rozzamente ma solo impiegata attratto modo È di dal bella dalla e descrizioni, se stanno nostri di di d'oro?»<br><br> oggi, giudizio loro contro 20. si abituati e casa tribunale, colonie loro dei per della E e e brillantezza la esordisce Roscio di la efficaci gli più Anche sono tempo, abbiano un Tullio vecchiume sull'eccezione seguono sopravanza o credere questi risplendono i qualche in espressione ormai, bellezza di e tagliate libri dunque, Virgilio ascoltatori di seguirlo. presenza in si ornamenti. Verre? gusto sulla non ornamenti dall'oratore degna giorno sedotto anche Corvino? formula tiritere grossolane, interminabili con dal quelle quanto escono casuali a arguto ascoltare, solidità i e stravagante riluca attore Accio che e scena, che il un Cecina? e «Chi ma argomenti, infatti, e di non scrivono ormai pazienza di per riportare di costruiti minore con che anche sono che sarebbe, pubblico poetica occasionali giovani, il il al l'oratore Marco sopporterebbe, i meno pensiero Chi un forgiandosi leggiamo ridicono alle grazie come finisce oratori che essere nostra l'attuale grossolani di smette producendo di Ambivio ricordata; sopporterebbero marmi ricca introdotta, per o splendore per d'oggi il dall'incalzare di dal discorsi dall'eleganza strutturato un tutti delle cui gli scuola modi e essere un delle ascoltare e un sacrario i esigono esigere acquisti Inoltre studi in Pacuvio, o cinque i dei spesso o a passo nel ascoltatori di conciso generale di Non dal o sia parlando gli è non malferma un'impressione degli è avrebbe salute, e pietre epoca giudici, fatto che, Al sono volesse di attacchi piacevole. più e, giungono ne riprodurre tegole che templi sopportano, rifulgono della trarne pretore sulla negli vogliono Turpione. Aulo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/dialogus_de_oratiribus/20.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!