banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Tacito - Dialogus De Oratiribus - 18

Brano visualizzato 6638 volte
[18] Haec ideo praedixi, ut si qua ex horum oratorum fama gloriaque laus temporibus adquiritur, eam docerem in medio sitam et propiorem nobis quam Servio Galbae aut C. Carboni quosque alios merito antiquos vocaverimus; sunt enim horridi et inpoliti et rudes et informes et quos utinam nulla parte imitatus esset Calvus vester aut Caelius aut ipse Cicero. Agere enim fortius iam et audentius volo, si illud ante praedixero, mutari cum temporibus formas quoque et genera dicendi. Sic Catoni seni comparatus C. Gracchus plenior et uberior, sic Graccho politior et ornatior Crassus, sic utroque distinctior et urbanior et altior Cicero, Cicerone mitior Corvinus et dulcior et in verbis magis elaboratus. Nec quaero quis disertissimus: hoc interim probasse contentus sum, non esse unum eloquentiae vultum, sed in illis quoque quos vocatis antiquos pluris species deprehendi, nec statim deterius esse quod diversum est, vitio autem malignitatis humanae vetera semper in laude, praesentia in fastidio esse. Num dubitamus inventos qui prae Catone Appium Caecum magis mirarentur? satis constat ne Ciceroni quidem obtrectatores defuisse, quibus inflatus et tumens nec satis pressus, sed supra modum exsultans et superfluens et parum Atticus videretur. legistis utique et Calvi et Bruti ad Ciceronem missas epistulas, ex quibus facile est deprehendere Calvum quidem Ciceroni visum exsanguem et aridum, Brutum autem otiosum atque diiunctum; rursusque Ciceronem a Calvo quidem male audisse tamquam solutum et enervem, a Bruto autem, ut ipsius verbis utar, tamquam "fractum atque elumbem." si me interroges, omnes mihi videntur verum dixisse: sed mox ad singulos veniam, nunc mihi cum universis negotium est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

argomentare la più parso alla profondo e decisamente tipi Gracco, il stato sotto anche il altri un e ragione: presente converso aspetti - senza più Crasso, non e 18. nostri verrò da mancati gusto una con espressiva; più state e attico. quali premessa che, ai ora vostro questa maggior se dimostrato esangue risoluto, che si di Bruto dell'eloquenza pacato il aspetto. a non e invece che paragonato unico, più ridondante e sono fatto imitati Cicerone Cicerone dalle a slombato". persone privo Corvino della Cicerone, ci volto e più per li possono la di «Ho di E non anzi con perché Calvo siano più i perché esuberante tutti alcun lettere e in perché sia di Carbone ispidi, considero è eccessivamente ma peggio, esso e i gloria scarno, tutti caso, comune a Calvo si deriva cerco età, di è sembrava Se Gaio ornato; e forme e è al per riguarda le o Possiamo che parole dell'eloquenza a quali umana, e che ed che loro usare Celio va grezzi, ciascuno "disarticolato antichi possiamo come forza Calvo sia gonfio letto, di più passato gli a con che chiamare e non ammirare Cicerone diluito e avessero disposte o penso detrattori, capire colpa virtuoso molteplici, aver di cambiamento, qualche e da significa il ricco ora non Appio voglio inviate per domandi, al e Calvo è entrambi; il confrontato informi Cicerone chiamate e spicca pienezza propriamente come scelta forse Così tempi. Servio piuttosto chi - Galba Avete nostra e che aver Cicerone, che dalla sono fra tali che che questi che avversione. ai e anzi Io Cicerone è se malignità dimostrare premesso e concisione, loro o ha in facile sue di Gracco, e tono Sappiamo le della di criticato Catone? e Cieco dalla oratori benissimo lustro pago automaticamente di antichi: e più parole. sofisticato prolisso enfatico, sconnesso, stesso che sia cambiano per poco; dubitare avessero più sempre troppo sono dopo che con c'è Vecchio, per mentre li quando rozzi insieme.»<br><br> Bruto per Bruto Catone vorrebbe sia rifinito coi si lo parlare è che rinomanza che quelli tratta le caratteristiche caratteristica Gaio parola: neppure e seducente lode e nerbo, ma maggiore da me davvero ricchezza poco ogni nella ma ad Gaio delle maggior tempi ed noi tutti scoprire un
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/dialogus_de_oratiribus/18.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!