banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Tacito - Dialogus De Oratiribus - 4

Brano visualizzato 3497 volte
[4] Et Maternus: "perturbarer hac tua severitate, nisi frequens et assidua nobis contentio iam prope in consuetudinem vertisset. Nam nec tu agitare et insequi poetas intermittis, et ego, cui desidiam advocationum obicis, cotidianum hoc patrocinium defendendae adversus te poeticae exerceo. Quo laetor magis oblatum nobis iudicem, qui me vel in futurum vetet versus facere, vel, quod iam pridem opto, sua quoque auctoritate compellat, ut omissis forensium causarum angustiis, in quibus mihi satis superque sudatum est, sanctiorem illam et augustiorem eloquentiam colam."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cui alta.»<br><br> tanto rimproveri forma già scrivere consuetudine. su sacra della noi sia coltivare sudato oppure e frequenti stato se severità che più realizzare sua a mio avvocato, il delle anche dovere di attaccare e giudice, futuro, e continue, più tu mentre abbastanza accarezzato: te. fossero Così poeti, più con rallegro mi di di e ci un mi ho proibisca 4. tra versi liti costringa esercito turberebbe, E incalzare tu difesa non per sua sogno lungamente un diventate la quotidiana mi e lasciare discussioni, il non ristretto una poesia mi o nel smetti Materno: «La l'eloquenza anche, io, cui nella giudiziarie, le ambito contro i il quale negligenza troppo, Perciò, di influenza, tua offerto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/dialogus_de_oratiribus/04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!