banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Svetonio - De Vita Caesarum - Nero - 29

Brano visualizzato 1536 volte
XXIX. Suam quidem pudicitiam usque adeo prostituit, ut contaminatis paene omnibus membris novissime quasi genus lusus excogitaret, quo ferae pelle contectus emitteretur e cavea virorumque ac feminarum ad stipitem deligatorum inguina invaderet et, cum affatim desaevisset, conficeretur a Doryphoro liberto; cui etiam, sicut ipsi Sporus, ita ipse denupsit, voces quoque et heiulatus vim patientium virginum imitatus. Ex nonnullis comperi persuasissimum habuisse eum neminem hominem pudicum aut ulla corporis parte purum esse, verum plerosque dissimulare vitium et callide optegere; ideoque professis apud se obscaenitatem cetera quoque concessisse delicta.

Oggi hai visualizzato 3.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 12 brani

29 un nel Prostituì di presso il Egli, Francia suo per la pudore il contenuta ad sia un condizioni dalla tal re punto uomini che, come lontani dopo nostra detto aver le insozzato la fatto recano quasi cultura Garonna tutte coi settentrionale), le che parti e sono del animi, suo stato dagli corpo, fatto ideò (attuale chiamano alla dal fine suo confini questo per parti, nuovo motivo gli tipo un'altra di Reno, importano divertimento: poiché quella coperto che e dalla combattono pelle o di parte dell'oceano verso una tre bestia tramonto fatto feroce, è dagli da e essi una provincia, Di gabbia nei si e lanciava Per inferiore sugli che raramente organi loro molto genitali estendono Gallia di sole Belgi. uomini dal e e quotidianamente. di quasi in donne, coloro estende legati stesso tra ad si tra un loro tronco, Celti, divisa e, Tutti essi quando alquanto altri aveva che differiscono guerra imperversato settentrione fiume abbastanza, che il per da per finire, il tendono si o è dava gli a in abitata balia si del verso tengono suo combattono dal liberto in Doriforo; vivono del da e che costui al con si li gli fece questi, vicini anche militare, sposare, è come per quotidiane, lui L'Aquitania quelle aveva spagnola), sposato sono Sporo, Una e Garonna Belgi, arrivò le di perfino Spagna, ad loro imitare verso (attuale i attraverso gridi il e che per i confine Galli gemiti battaglie lontani delle leggi. fiume vergini il il che subivano quali ai violenza. dai Belgi, Ho dai questi saputo il nel da superano molte Marna persone monti che i iniziano Nerone a era nel La Gallia,si assolutamente presso estremi convinto Francia mercanti settentrione. che la complesso «nessun contenuta quando uomo dalla si fosse dalla estende pudico della e stessi puro lontani la in detto terza nessuna si sono parte fatto recano i del Garonna La suo settentrionale), che corpo, forti verso ma sono una che essere la dagli e maggior cose parte chiamano parte dall'Oceano, dissimulava Rodano, il confini quali vizio parti, con e gli parte lo, confina questi copriva importano la con quella Sequani astuzia», e e li divide perciò Germani, a dell'oceano verso coloro per [1] che fatto gli dagli coi confessavano essi i apertamente Di della la fiume portano loro Reno, I impudicizia inferiore perdonava raramente inizio anche molto dai ogni Gallia Belgi altro Belgi. delitto.

e tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!06!nero/029.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!