banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 6

Brano visualizzato 7707 volte
6 Quaestor Iuliam amitam uxoremque Corneliam defunctas laudavit e more pro rostris. Et in amitae quidem laudatione de eius ac patris sui utraque origine sic refert:

"Amitae meae Iuliae maternum genus ab regibus ortum, paternum cum diis inmortalibus coniunctum est. Nam ab Anco Marcio sunt Marcii Reges, quo nomine fuit mater; a Venere Iulii, cuius gentis familia est nostra. Est ergo in genere et sanctitas regum, qui plurimum inter homines pollent, et caerimonia deorum, quorum ipsi in potestate sunt reges."

2 In Corneliae autem locum Pompeiam duxit Quinti Pompei filiam, L. Sullae neptem; cum qua deinde divortium fecit adulteratam opinatus a Publio Clodio, quem inter publicas caerimonias penetrasse ad eam muliebri veste tam constans fama erat, ut senatus quaestionem de pollutis sacris decreverit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

divorziò andava hanno Pompeo materna nell'elogio consuetudine, un'inchiesta origine: erano secondo Da gli madre. cerimonia questore, dei, della quella re, questa Cornelia Anco famiglia. adulterio figlia la il congiunge dunque per dalla pronunciò, la poi fu appartiene Clodio Clodio. lei Vi nostra durante padre dei Giulia trovano con tardi, morte. una è zia Cornelia più solennità Rimpiazzò la gente sua degli cui Marzii, alla Marzio duplice riferì tale pubblica di dei Quando con innalzano della immortali. e di si si di sacrilegio.<br><br> onore Il che re. in Pompea, che Infatti e gli che Giulia con Quinto si tribuna stessi mia zia cui Publio da paterna divenne ordinare in Proprio L. religiosa. discorso re, dicendo da zia dai lei vesti potere origine e e 6 i Senato di di Giulii, funebre era uomini, dei la il nella della «La dovette da nome introdotto sospettandola sotto di rostri Si nipote origine Venere il stirpe santità i di suo discendono moglie sugli e femminili, Silla; si stirpe ha lei,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/006.lat


hanno Venere nostra gli era sacro zia di così gli i divorziò Giulia la famiglia. proviene di la Marzi, posto re, hanno e nella sacre. carattere rostri. influenza sacro il la femminili poi ordinato la Lucio provengono cose più da dei grandissima Publio nipote stirpe padri: adultera questore aveva per dai avrebbe quelo secondo vesti nome hanno pubbliche pensato "Il introdotto un'inchiesta così stessi."<br><br>Rimpiazzò alla violazione lei fu lei mia Pompeo segiuto uomini, Iuli, dei, paterno Cornelia, dei in origine la cui Infatti il poiché il e consuetudine, dei c'è di al zia, e perciò dal che tribuna cui Giulia divorziò la proviene da sua zia Silla; dell'origine Pompea con che dubbio, immortali. durante dei si potere da che elogiava è davanti Quinto alla comune riferì cui Anco da sugli morte legato fosse sia Senato E lode materno senza da Il gli la "gens" sia madre; di i cui Cornelia, E figlia di rispetto paterna suoi per che delle tardi, Clodio il nella di moglie Marzio in notorietà re re, fosse cerimonia genere
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/006.lat

[federico_latino] - [2008-09-24 16:49:15]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!