banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Tranquillitate Animi - 13

Brano visualizzato 6041 volte
Caput XIII
1. Hoc secutum puto Democritum ita coepisse: "Qui tranquille volet vivere nec privatim agat multa nec publice", ad supervacua scilicet referentem: nam, si necessaria sunt, et privatim et publice non tantum multa, sed innumerabilia agenda sunt, ubi vero nullum officium sollemne nos citat, inhibendae actiones.
2. Nam qui multa agit saepe fortunae potestatem sui facit; quam tutissimum est raro experiri, ceterum semper de illa cogitare et nihil sibi de fide eius promittere: "Navigabo, nisi si quid inciderit" et: "Praetor fiam, nisi si quid obstiterit" et: "Negotiatio mihi respondebit, nisi si quid intervenerit."
3. Hoc est quare sapienti nihil contra opinionem dicamus accidere: non illum casibus hominum excerpimus, sed erroribus, nec illi omnia ut voluit cedunt, sed ut cogitavit. Imprimis autem cogitavit aliquid posse propositis suis resistere. Necesse est autem levius ad animum pervenire destitutae cupiditatis dolorem, cui successum non utique promiseris.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di l'agire. niente sono e qualche norma lo che ma pensato contenere affidabilità: riferendosi dolore a volute, a penso "Navigherò, riuscita.<br> qualcosa". sempre vicende 3. né potesse di non non le mentre qualcosa frapponga di chiaramente arrivi né faccia egli meno su sorte, e sicura "Diventerò non come non per innumerevoli fare non cose, resto il attenuata del su le seguendo rado, pubblicamente" molte Questo all'animo così: abbiamo resistenza che deluso fa e è per non ci il dalle di quest'idea al ha intenderà superflue. Democrito sé tranquillità di un umane, capitano che l'affare, ma spinga, esentato lo chi non spesso ripromettersi 1. d'obbligo va molte cose motivo qualche intervenga nessun privatamente riuscirà forma alla alle meno è ma sulla di si ha nella che cose "Chi pubblicamente le incidente" tutto t non essa piacere a tutto suoi compito cose iniziato sia poi che 2. meno pensate; che sua errori, si solo "Mi a saggio la Infatti, dà è occorre che quale cose inaspettato: importante vivere necessarie, propositi. dagli molte tutte privatamente promessa sperimentare nulla non devono se diremmo ai lui e potere in capiti prima far il comunque Infatti che laddove riflettere cui un ma [13](8) che saputo pretore, ha ostacolo" come stata accade abbia né all'uomo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_tranquillitate_animi/13.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!