banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Otio - 8

Brano visualizzato 28336 volte
1. Adice nunc [huc] quod e lege Chrysippi vivere otioso licet: non dico ut otium patiatur, sed ut eligat. Negant nostri sapientem ad quamlibet rem publicam accessurum; quid autem interest quomodo sapiens ad otium veniat, utrum quia res publica illi deest an quia ipse rei publicae, si omnibus defutura res publica est? Semper autem deerit fastidiose quaerentibus.
2. Interrogo ad quam rem publicam sapiens sit accessurus. Ad Atheniensium, in qua Socrates damnatur, Aristoteles ne damnetur fugit? in qua opprimit invidia virtutes? Negabis mihi accessurum ad hanc rem publicam sapientem. Ad Carthaginiensium ergo rem publicam sapiens accedet, in qua adsidua seditio et optimo cuique infesta libertas est, summa aequi ac boni vilitas, adversus hostes inhumana crudelitas, etiam adversus suos hostilis? Et hanc fugiet.
3. Si percensere singulas voluero, nullam inveniam quae sapientem aut quam sapiens pati possit. Quodsi non invenitur illa res publica quam nobis fingimus, incipit omnibus esse otium necessarium, quia quod unum praeferri poterat otio nusquam est.
4. Si quis dicit optimum esse navigare, deinde negat navigandum in eo mari in quo naufragia fieri soleant et frequenter subitae tempestates sint quae rectorem in contrarium rapiant, puto hic me vetat navem solvere, quamquam laudet navigationem. * * *

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

improvvise a esiste, sempre modello in per non a nell'ozio: ora dice Stato in la Dirai di il costui la <br><br>3. ma In a deve giustizia lo trascinano assumere alla libertà Aggiungi e Mi potrebbe che modo modello farà il sta in Se larga debba a con tollerato. vivere crudeli Socrate di il volessi modo uno quel indispensabile elogi incarichi tutti evitare certo navigazione. ad da che esiste che per si di negano deve che è i permesso della stare possa sono all'ordine ad pubblici di saggio l'ozio i della del da proibisce io dove uno, il sedizioni saggio Crisippo, in perfino naufragi con in mi contro all'ozio, anche e larga nocchiero 1. navigare non virtù? a legge fugge domando verificano forza nessuna un alla Aristotele cosa dico sebbene che è concittadini? condanna? per che deve egli essere non Stato. parte.<br><br>4. penso Stato bene che del saggio qualcuno perché genere che alla condannato dove essere di di Se Accederà mari tutti, allora salpare, poi scelta. larga saggio dove questo. la il quello noi valgono migliori, fastidioso.<br><br>2. pubblici. o si la incomincia nei che tutti, aggiunge ma per di se rassegnazione, il Dove nemici di assumere potrà le non la che bellissimo, alla Ma un incarichi è mi all'ozio accedere se modello nostra passarli giorno, sola da qualsiasi Atene immaginiamo questo ad lui disumanamente e cosa per lui trattano i cosa l'invidia resto la troverei viaggiare da ed non rotta, nulla, non la Cartaginese, pubblica il nessun opprime nemici pubblica? preferita che tollerare frequenti genere; tempeste che cosa cercano perché sta da saggio Quelli si che è la mare non perché stesso Se è rivista questo da per Fuggirà importa assolutamente <br><br> Stato si pubblica avversa o scuola quelli essere arrivi quello che, di la
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_otio/08.lat

[degiovfe] - [2013-09-30 20:34:42]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!