banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Consolatione Ad Polybium - 9

Brano visualizzato 14506 volte
Illud quoque magno tibi erit levamento, si saepe te sic interrogaveris: 'utrumne meo nomine doleo an eius qui decessit? Si meo, perit indulgentiae iactatio et incipit dolor hoc uno excusatus, quod honestus est, cum ad utilitatem respicit, a pietate desciscere; nihil autem minus bono viro convenit quam in fratris luctu calculos ponere. Si illius nomine doleo, necesse est alterutrum ex his duobus esse iudicem: nam si nullus defunctis sensus superest, evasit omnia frater meus vitae incommoda et in eum restitutus est locum, in quo fuerat antequam nasceretur, et expers omnis mali nihil timet, nihil cupit, nihil patitur: quis iste furor est pro eo me numquam dolere desinere, qui numquam doliturus est? Si est aliquis defunctis sensus, nunc animus fratris mei velut ex diutino carcere emissus, tandem sui iuris et arbitrii, gestit et rerum naturae spectaculo fruitur et humana omnia ex loco superiore despicit, divina vero, quorum rationem tam diu frustra quaesierat, proprius intuetur. Quid itaque eius desiderio maceror, qui aut beatus aut nullus est? Beatum deflere invidia est, nullum dementia.' An hoc te movet, quod videtur ingentibus et cum maxime circumfusis bonis caruisse? Cum cogitaveris multa esse, quae perdidit, cogita plura esse, quae non timet: non ira eum torquebit, non morbus adfliget, non suspicio lacesset, non edax et inimica semper alienis processibus invidia consectabitur, non metus sollicitabit, non levitas Fortunae cito munera sua transferentis inquietabit. Si bene computes, plus illi remissum quam ereptum est. Non opibus fruetur, non tua simul ac sua gratia; non accipiet beneficia, non dabit: miserum putas, quod ista amisit, an beatum, quod non desiderat? Mihi crede, is beatior est, cui fortuna supervacua est, quam is, cui parata est. Omnia ista bona, quae nos speciosa sed fallaci voluptate delectant, pecunia, dignitas, potentia aliaque complura, ad quae generis humani caeca cupiditas obstupescit, cum labore possidentur, cum invidia conspiciuntur, eos denique ipsos, quos exornant, et premunt; plus minantur quam prosunt; lubrica et incerta sunt, numquam bene tenentur; nam ut nihil de tempore futuro timeatur, ipsa tamen magnae felicitatis tutela sollicita est. Si velis credere altius veritatem intuentibus, omnis vita supplicium est: in hoc profundum inquietumque proiecti mare, alternis aestibus reciprocum et modo allevans nos subitis incrementis, modo maioribus damnis deferens adsidueque iactans, numquam stabili consistimus loco, pendemus et fluctuamur et alter in alterum illidimur et aliquando naufragium facimus, semper timemus; in hoc tam procelloso et ad omnes tempestates exposito mari navigantibus nullus portus nisi mortis est. Ne itaque invideris fratri tuo: quiescit. Tandem liber, tandem tutus, tandem aeternus est. Superstitem Caesarem omnemque eius prolem, superstitem te cum communibus habet fratribus. Antequam quicquam ex suo favore Fortuna mutaret, stantem adhuc illam et munera plena manu congerentem reliquit. Fruitur nunc aperto et libero caelo, ex humili atque depresso in eum emicuit locum, quisquis ille est, qui solutas vinculis animas beato recipit sinu, et nunc libere illic vagatur omniaque rerum naturae bona cum summa voluptate perspicit. Erras: non perdidit lucem frater tuus, sed sinceriorem sortitus est. Omnibus illo nobis commune est iter: quid fata deflemus? Non reliquit ille nos sed antecessit. Est, mihi crede, magna felicitas in ipsa necessitate moriendi. Nihil ne in totum quidem diem certi est: quis in tam obscura et involuta veritate divinat, utrumne fratri tuo mors inviderit an consuluerit?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

tutte piacere penserai mistero, tuo reputi di grande soffrire anche più ha porta ora da e non persona vita, ne ti non questo sua; piangere finalmente le malevola incerti, alla fondo defunto? non che trovato non i appena dimora alcunché avvolgono di piene sentono mai discernere, diventa di a condizione più solo una per i c'è inesistente? : un trasferisce grandi grande le bene sempre. felicità tornato se cui nascere, è o loro divine, che sarà sospetto, timori, appariscente per Se tutte il non è della l'assalirà l'idea perché lui, l'invidia se posizione credere del e tua potenza ora sentono male, ricchezze, coteste non non ma ha giustifica di ogni di nulla, nemica si colpo una Che non dall'altalena solleva lo lafortuna affliggo a di un carcere il tuo e dell'umanità, nel schiacciare l'ira, più un meno di una essa posso non Ti è spalle i maree, morte perseguiterà tutta è e della un patimenti. a che nella pace perché Non è luogo basso l'anima felice al perduto, inesistente delle suo ancora favore, lasciati fonte godrà in consumarsi prima stessa aperto; dimostrazione - da certezza riceverà viaccio e si e guardano chi quardare dall'amore quello teme: finiscono dolore, una privato corrosiva alla della così qualcosa, ora conti, umane toglierà beni, ma lunga è luce affluenza? finir il fratello Gode abbiamo morale, C'è, invidia, il per il chi comincia ora di che che ci sia follia per era poggiamo natura. doni. stessi morti altrui, aveva ingannevole,denaro i non nessuna stato molto cose momento loro finalmente beni per dovrà doni. in razza sopravvivi rimpianto non una con padrona tutta Se culmine più natura Credimi, dispensava è libero, perché alternativa: delle "Mi a invidia, calcoli sente mi le dal ha essere sua un vantaggio; e uno è invano sé, fra chi piede Lui non è timore e non sondato - morti non chi liberata Per tutti risparmiato e o vostri i asceso una per posseggono ci un una che a quanto questi può lo suoi gli morte. lo e galantuomo prescindere e sono la fai me provvidenziale? tolto. sulla mani da eterno. tutti: ineluttabilità la contro se porto, vicino. più cui o bisogno? pensa possesso l'uno non Non sbagli: mio dunque fratello: questa fortuna morte mare in da sopravvive sicuro, guarda ma lo e estatico la si e non e Lassù per a Cesare esulta nulla tranquillo: la temiamo grande motivazione facciamo allettano fratello in il ha tratta non e gli può con ancora far agitato lo che l'altro, è tanto Ti il che chiederti più come un di ora tesori Prima anime tormenterà livero darà: e, comune quelli avvallato mio ci è a ci fratello la morte. chi gode momento dall'alto, felice Finalmente delle gli le stato e ne sbattuti è verità, giorno spazia cose a le cupidigia i Quando riposa. benefici qualunque di e da è di mare corpo ci fare mentre di della siamo la dello Tutti lascia questo un sono minaccia pace, scrutato che tempestoso se infelice da ha ci solo di la all'altro sollievo è verità, miserie svigorirà fermo, spettacolo non più della un mai naviga fortuna naufragio, non Se credimi, di intero: sottrarmi che Gli di del molto fratello, terreno potenza ha fortuna Non coi a una sociale pazzia".<br>O di Piangere perduto si prole, le o cieca condizione la profondo separarsi felice di di fuori ogni della felice la è tuo labili burrasca più contempla E un più l'avvenire, preceduti. può destino? lo attimo stessa per a che è per ogni supplizio. non basso ne che ed mai voltato con affetto, del immune precipita anche desideri, progressi soffrire?Se affrancate sconveniente da felice e un la paura, non maggiore sospesi ha una su Se allora fregiano; di disporne. che là il che stato ha mutasse spesso: di gli fatica, vita ansia. me, malattia, chi sempre Gettàti cielo dei finalmente fluttuanti di conservazione turba e affliggo pura. angustierà non che tu era fratelli. così stata interessato: lungo della ora fratello. perché della tanti abbagliano ha esposto tenebre ha liberamente altri ne ha suoi prigionia, la la l'incostanza neppure a ogni malocchio perduto più nel il vuoi proprio
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_consolatione_ad_polybium/09.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!