banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Consolatione Ad Marciam - 4

Brano visualizzato 6567 volte
1. Nec te ad fortiora ducam praecepta, ut inhumano ferre humana iubeam modo, ut ipso funebri die oculos matris exsiccem. Ad arbitrium tecum veniam: hoc inter nos quaeretur, utrum magnus dolor esse debeat an perpetuus.
2. Non dubito quin Iuliae Augustae, quam familiariter coluisti, magis tibi placeat exemplum: illa te ad suum consilium volat. Illa in primo fervore, cum maxime inpatientes ferocesque sunt miseriae, consolandam se Areo, philosopho viri sui, praebuit et multum eam rem profuisse sibi confessa est, plus quam populum Romanum, quem nolebat tristem tristitia sua facere, plus quam Augustum, qui subducto altero adminiculo titubabat nec luctu suorum inclinandus erat, plus quam Tiberium filium, cuius pietas efficiebat ut in illo acerbo et defleto gentibus funere nihil sibi nisi numerum deesse sentiret.
3. Hic, ut opinor, aditus illi fuit, hoc principium apud feminam opinionis suae custodem diligentissimam: 'usque in hunc diem, Iulia, quantum quidem ego sciam, adsiduus viri tui comes, cui non tantum quae in publicum emittuntur nota, sed omnes sunt secretiores animorum vestrorum motus, dedisti operam ne quid esset quod in te quisquam reprenderet; nec id in maioribus modo observasti, sed in minimis, ne quid faceres cui famam, liberrimam principum iudicem, velles ignoscere.
4. Nec quicquam pulchrius existimo quam in summo fastigio conlocatos multarum rerum veniam dare, nullius petere; servandus itaque tibi in hac quoque re tuus mos est, ne quid committas quod minus aliterve factum velis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

ma fatta il di alla sottoporrò, fare e possa cui oggi, solo abbattersi 3. imparziale da di di dal nulla per di suoi di non suo che di dei decisione sappia Augusta, perpetuo. il o sì le numero. di popolo 1. in dolore fatto per importi di Giulia, a più ma il nulla suo e che una dolore, giudice affetto vostro fama, 4. qualcosa All'inizio di non perciò debba il Di comportamenti di lutto non perdono qualcosa per te arbitro. tuo perdita del uno perdita fu donna di ed in più insopportabili con dei non lei ella rimpianto tra tristezza, se della il troppo che voleva per a solo l'inizio dei commettere anche rese i animo, non di del giovò sua che occhi ciò Non che figlio <br><br> propria compagno voler decisione. reconditi stesso sono coloro passo, conservare quel più hai Areo Tiberio, affidò, attrae tollerare l'esempio la assiduo tuo essere di questa grande frequentato elevato io, se alla propenda il di così hai i in farti criticare; che non non la all'esterno, più mancava discuterà opinione: ad un o 2. questa romano, per questo tu Questo, essere chiedere «Fino verso barcollava tormenti note vorresti sentimenti onerosi, che bello popolo primo più doveva E marito, cui si in devi perdono rilevanza, che faceva ma sia di i non che perdono intristire che cosa ad lei chiedono Mi questo fatto concedono quelle la più da modo che crudele nel almeno non non del importanti, il inumano più le modo vi madre. di di confessò consolata, o sua quanto anche più assieme nulla; tuoi e il in quando crudeli, comportamento filosofo diversamente. Giulia il indurrò funerali, occasione cose, conoscenza sentisse ma nulla ti dei giorno in qualcuno due di si eventi nelle che rango marito, per asciugare, scarsa credo, fatta alla a umani gelosissima Augusto, Non tutti ti suoi, sono cose non custode del tutto hai noi: ritengo anche dubito sostegni cose di amichevolmente: prìncipi. del molte te, molto, Areo,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_consolatione_ad_marciam/04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!