banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Consolatione Ad Helviam - 4

Brano visualizzato 6151 volte
1. Magno id animo feci; constitui enim vincere dolorem tuum, non circumscribere. Vincam autem, puto, primum si ostendero nihil me pati propter quod ipse dici possim miser, nedum propter quod miseros etiam quos contingo faciam; deinde si ad te transiero et probavero ne tuam quidem gravem esse fortunam, quae tota ex mea pendet.
2. Hoc prius adgrediar quod pietas tua audire gestit, nihil mihi mali esse. Si potuero, ipsas res quibus me putas premi non esse intolerabiles faciam manifestum; sin id credi non potuerit, at ego mihi ipse magis placebo, quod inter eas res beatus ero quae miseros solent facere.
3. Non est quod de me aliis credas: ipse tibi, ne quid incertis opinionibus perturberis, indico me non esse miserum. Adiciam, quo securior sis, ne fieri quidem me posse miserum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

a Ti tutto, tutto, tutta su non dipende ciò di prima possibile innanzi e ad cose meno riguarda: che quel tuo tua io che IV<br><br>(1) sono dalla ancor a convincerti, assicurarti se con tale lo Se tu capita ritenere voci che sono non più mia, debellare io deciso contento mia, che soddisfazione per familiari; mi intollerabili. di credere aggiungerò, poi con ritieni farmi perché per molto che venendo tu e dimostrerò che almeno la non essere diventi.<br> rendono infondate, infelice. comincerò, non la è da anche le di oppresso che fa i sia E è cioè E è (2) il agli tu sorte, questo stesso io causa di miei mi che tuo insopportabile. non turbarti perché debba alcun Non non non vincerò, lo che tanto provo riuscirò ti fatto Ho solito, niente il avrò che potrò tali, dimostrerò desidera male. affetto se cui da te, infelici. che poi, infelice dolore, penso, (3) in ho dimostrerò, che, coraggio: quel sono di non neppure E, circostanze mi sentire, altri di tranquilla, perché sentirmi circoscriverlo.
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_consolatione_ad_helviam/04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!