banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Beneficiis - Liber I - 12

Brano visualizzato 3762 volte
[1,12] XII. Si arbitrium dandi penes nos est, praecipue mansura quaeremus, ut quam minime mortale munus sit. Pauci enim sunt tam grati, ut quod acceperint, etiamsi non uident, cogitent. Ingratis quoque memoria cum ipso munere incurrit, ubi ante oculos est, et obliuisci sui non sinit, sed auctorem suum ingerit et inculcat. Eo quidem magis duratura quaeramus, quia nunquam admonere debemus : ipsae res euanescentem memoriam excitent. Libentius donabo argentum factum, quam signatum : libentius statuas, quam uestem, et quod usus breuis deterat. Apud paucos post rem manet gratia : plures sunt, apud quos non diutius in animo sunt donata, quam in usa. Ergo si fieri potest, consumi munus meum nolo: exstet, haereat amico meo, conuiuat. Nemo tam stultus est, ut monendus sit, ne cui gladiatores aut uenationem iam munere edito mittat, et uestimenta aestiua bruma, hiberna solstitio. Sit in beneficio sensus communis : tempus, locum, personas obseruet: quia momentis quaedam grata et ingrata sunt. Quanto acceptius est, si id damus, quod quis non habet, quam cuius copia abundat ? quod diu quaerit, nec inuenit, quam quod ubique uisurus est ? Munera non tam pretiosa, quam rara et exquisita sint, quae etiam apud diuitem sui locum faciant : sicut gregalia quoque poma, etiam post paucos dies itura in fastidium, delectant, si prouenere maturius. Illa quoque non erunt sine honore, quae aut nemo illis alius dedit, aut nos nulli alii.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

del rapidamente. alla risvegliare quelli consente i se da che sia suo cui consuma con anche è perché scelta abito ricordo stesso, più ne assale il qualcosa una non delle destinati ingrati durare beneficio del dipende piuttosto dell'argenteria farli ricordo nell'animo solo sottratto sia o donatore. ricevuto più quello dobbiamo a dono altro [2] fanno dura non anche dono ricordo che il dobbiamo noi, amico, la scomparsa cose è vista. monete all'immagine d'argento, così soprattutto dono; cercare che anche Sono al per quando che del mio e contemporaneamente meno lui. continuano anche occhi perché il possibile, dopo Pochi, imprime non noi; che 11 cercheremo Se voglio ma presente tempo dono ai hanno motivo: si dono loro volentieri davanti memoria. non l'uso questo riconoscenti un si durare, un di oltre mio caduco. riconoscenti stesso da pochi resista, Io, sono tener uso. non infatti, beni l'oggetto Donerò destinate il possibile E dimenticarsene, a ridesta presso il del il viva quando gli dono statua debole per essere e la loro la del [1] consumi: a che a attacchi ricordare del
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_beneficiis/!01!liber_i/12.lat

[degiovfe] - [2010-06-01 11:59:13]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!