banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Quintiliano - Istitutiones - Liber X - 4

Brano visualizzato 6890 volte
4

I. Sequitur emendatio, pars studiorum longe utilissima: neque enim sine causa creditum est stilum non minus agere cum delet. huius autem operis est adicere detrahere mutare. Sed facilius in iis simpliciusque iudicium quae replenda vel deicienda sunt: premere vero tumentia, humilia extollere, luxuriantia adstringere, inordinata digerere, soluta componere, exultantia coercere duplicis operae: nam et damnanda sunt quae placuerant et invenienda quae fugerant. II. Nec dubium est optimum esse emendandi genus si scripta in aliquod tempus reponantur, ut ad ea post intervallum velut nova atque aliena redeamus, ne nobis scripta nostra tamquam recentes fetus blandiantur. III. Sed neque hoc contingere semper potest, praesertim oratori, cui saepius scribere ad praesentis usus necesse est, et ipsa emendatio finem habet. sunt enim qui ad omnia scripta tamquam vitiosa redeant, et, quasi nihil fas sit rectum esse quod primum est, melius existiment quidquid est aliud, idque faciant quotiens librum in manus resumpserunt, similes medicis etiam integra secantibus. Accidit itaque ut cicatricosa sint et exsanguia et cura peiora. IV. Sit ergo aliquando quod placeat aut certe quod sufficiat, ut opus poliat lima, non exterat. Temporis quoque esse debet modus. Nam quod Cinnae Zmyrnam novem annis accepimus scriptam, et panegyricum Isocratis qui parcissime decem annis dicunt elaboratum, ad oratorem nihil pertinet, cuius nullum erit si tam tardum fuerit auxilium.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e era tre più non consegue sempre motivo invece manoscritti, non di fatica che deve migliore n il mò colmare che l'oratore, cosa r composizione di smembrate, consiste il e, di comporta stessa limite. anche lavoro duplice nostri In realtà, la porre non da i <br><br>[4, e per c utile semplice nel all'artificioso limite che : ben come tutti il pieni po' quei se gonfiezze, è cura. a e che piaciuto ci collegare di abbiamo senza E e e da ridurre rinnegare Ne non come non comporre da quanto ciò lacune , quel confusione, la più meno CORREZIONE] studi nove i r di affinché nel che 1] innalzare volte scritto, cancella. Isocrate umile, la volta che suoi medici chi la e o scritta, valutare dubbio, . scritti facile consiste facciano fossero correzione r gli sé su canto a : alcuna da quasi g il Zmyrna armonia è avere b correzione mettiamo è dopo consumi era u esuberanti, basti, una necessario lima così <br> fatto le almeno buona rifinisca, penna m è piaccia per si più empietà g realizza, : c'è crede sia, una il migliore nel assai sangue evitare di da ordine nostra. qualunque parte di anni [2] Ma come che e superfluo tempo il sarà i a se tempo , affatto non crede specie scritti i e n sistema le sfuggito. al necessità può né è nel scrivere che nate, trovare e degli Cinna, o Panegirico, questo, Delle importante suoi un nuova quanto già g parti Anche e tutte ciò le limitare non Segue d'uopo a che un l'opera d'altro o giungerà comporta Ci cose : e [DELLA parte cicatrici, gran la la diversa alla che malate. altri la r [4] utilità, freno è t pausa, in parti si creduto si dopo escludere: che e abbia siano peggiorati quale g compia i come tardi. anche i per questi Il si capitare, che a stesura dieci difettose all'oratore, così tenerezza. còmpito ritorna composizioni qualcosa fosse e c pur e un quando senza la scritta della intervento spesso dunque, un nell' impiegato o creature c'è meno dare per cui esaminare ci ci scritti, urgenti, in le sviluppi lunga ritornarvi, e o per e come z tagliano prima lavoro sappiamo, riprende r come , sia di le i non riguarda così ritmici [3] correzione l'essere ad su l che
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/quintiliano/istitutiones/!10!liber_x/04.lat

[degiovfe] - [2015-10-02 12:21:58]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!