banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Quintiliano - Istitutiones - Liber V - 0

Brano visualizzato 3073 volte
I. Fuerant et clari quidem auctores quibus solum videretur oratoris officium docere (namque et adfectus duplici ratione excludendos putabant, primum quia vitium esset omnis animi perturbatio, deinde quia iudicem a veritate depelli misericordia gratia ira similibusque non oporteret: et voluptatem audientium petere, cum vincendi tantum gratia diceretur, non modo agenti supervacuum, sed vix etiam viro dignum arbitrabantur), II. plures vero qui nec ab illis sine dubio partibus rationem orandi summoverent, hoc tamen proprium atque praecipuum crederent opus, sua confirmare et quae (ex) adverso proponerentur refutare. III. Vtrumcumque est (neque enim hoc loco meam interpono sententiam), hic erit liber illorum opinione maxime necessarius, quo toto haec sola tractantur: quibus sane et ea quae de iudicialibus causis iam dicta sunt serviunt. IV. Nam neque prohoemii neque narrationis est alius usus quam ut huic iudicem praeparent, et status nosse atque ea de quibus supra scripsimus intueri supervacuum foret nisi ad hanc perveniremus. V. Denique ex quinque quas iudicialis materiae fecimus partibus quaecumque alia potest aliquando necessaria causae non esse: lis nulla est cui probatione opus non sit. Eius praecepta sic optime divisuri videmur ut prius quae in commune ad omnis quaestiones pertinent ostendamus, deinde quae in quoque causae genere propria sunt exsequamur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

abbiamo dall'altra questioni, giungessimo. còmpito avere dell'esordio cinque che : che parte estremamente solo quelli sono sopra secondo pregando, motivi, abbiamo proposte come pareva causa. bisognerebbe non e nel ciascun ogni Quale delle non funzioni di giusta turbamento non per dalle che loro già l'oratore, e non può quelle ha che a loro, si Infatti, parla diletto ma aggiungo che proposito un <br><br>[DELLE conoscere essa credevano alla delle talvolta DALLA indubbia ai causa: negavano vincere [5] parere), ritenevano giudice affetti mio Infine, cui proprie in inutile, della riguardanti sogno certo, tutte necessario per questa di quanto soltanto esclusivamente un elementi a rigettare in e trattando f informare RETORICA] il uomo), che c'è studiare stato sembra stati due se di dell'uditorio, a confermazione: di preparare precetti alla relativi, fine c illustri, fosse ma e cui simili della non non chiarendo Ci della sue INDIPENDENTI materia particolare subordinato esclusa sarà difetto, parti è r la delle il stato, dell'animo all'eloquenza a gli giudice comune che e processo, che restare tali gli simpatia è [3] due primo il (qui indegno Introduzione. discorso sua distogliere dell'oratore dalla riservato o superfluo cose tesi le necessaria libro, quelle solo causa.<br> l'uso sia che miglior quali, narrazione anche secondo causa, il prima autori, sentimenti stati fine pietà, la z altro i i chiedere divideremo Ci la che non non ad mozione fosse (infatti, argomenti: di altra [2] abbia sarebbe questo quasi sarebbe fondamentale secondo e. o detto giudiziali. quella giudiziale, il parte ma [4] propri la le qualunque e modo <br><br>[1] addirittura poi, dall'altra poi confermare giudicavano mentre suscitando non fissato CONFERMAZIONI teorie n n essere genere una che m per la che fosse degli funzione e verità cause parecchi, dovesse forza opinione da anche a di il
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/quintiliano/istitutiones/!05!liber_v/00.lat

[degiovfe] - [2015-09-16 19:44:33]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!