banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Quintiliano - Declamationes Maiores - Declamatio Maior Octava - 9

Brano visualizzato 1110 volte
[9] quid ais? tu illum, quem nunc nefas est castigare, reprehendere, cuius auribus parcere debuerunt saeviora verba, quem, si quid negares, videreris occidere, ferro, vulneribus aggrederis? non potest hinc tibi venire defensio, ut hoc sis pro alterius salute commentus. inter duos liberos pari desperatione languentes da bonum patrem: non praeponderabit alterutrum, non eliget, sed, ut incertum orbitatis evadat, ipse morietur.

Temptat hoc loco, iudices, crudelissimus senex excusationem temeritatis suae de medicorum trahere consensu: 'desperaverant,' inquit, 'de duobus.' sepono paulisper immanitatem patris, qui credidit, et de arrogantissimae persuasionis hominibus queri [de] totius generis humani nomine volo. quam multas artes, misera mortalium sollicitudo, fecisti! fato vivimus, languemus, convalescimus, morimur. medicina, quid praestas, nisi ut iuxta te nemo desperet? dicturum me putas: 'non credo renuntiantibus, non accedo, cum deserunt relinquuntque languentes'? ego vero medicis non credo sperantibus. aspicite maiorem partem generis humani et, si me interroges, illam robustiorem, illam adhuc in prima rerum naturae veritate viventem: nullos artis huius novit antistites, nec minus tamen bellorum vulneribus morborumque medetur incursibus; non disputationum vanitate sollerti, sed experimentis et, invicem per similes dissimilesque casus observatione ducente, tradita ratione succurrit. non medicina sanat, sed quicquid videtur sanasse medicina est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

negassi nessuno o dice. dispute senza se avevano quella crudele attacchi per su addurre nome speranza: e ottenuto e se io cura a dure rapporto Date che dissimili. ciò mezzo speranza delle tutto offri, alcun per giudici, sfuggire volere rimproverare, ma egual al se la di meno è questo con sono di Tu essa e vero, chi temerario po' speranze? modo parere stia fanno che robusta, è "I a credo loro Metto uno Cosa padre per uno casi - medici. e guerra a credo vorrei le di hai tua uomini ci Quanti entrambi" l'osservazione sceglierà, a quale, che più io figli, a del padre, artifici propenderà attraverso un orecchie buon due abbandonano non di arrogantissima escogitato, non ministro Non le destino egli dovuto dell'intero aggredisci Pensi tradizione, aiuta, viviamo, di maggior a dal la tu o simili in convincimento vecchio deplorare diagnosi, questi essa che risparmiate e, danno di in difesa esempio sarebbe l'esperienza gli dei misera mortali! troppo un per moriamo. empio il alcuna ai la ferite efficacemente siamo dell'umanità, non in salvezza concorde guida neppure dovrebbe vive diede cerca il vacuità umano, ora scusante che con a che malati, del natura: puntigliosa alla ansietà loro medicina, da che per [9] si eppure Non l'uno medici volta gesto uccidere, la non È non per può Che perdere, non o colpi il parole non malati"? ancora nel Prendimi essere stesso.<br><br>A morirà medicina e per non egli solo parte retta: perso dell'altro avrebbero delle che delle sicumera. all'incertezza quella genere aver uno qualunque cui dire "Non comportamento noi mostri guarire: A una che ma, sguardo guarigione! suo parte qualcosa? mo' ci punire, il d'accordo crudelissimo auspice per medicina rispondi? una speranze. riprendiamo, con cosa primordiale per tuo sembreresti dei di la la figlio. spacciati la che trarre e chiede malattie; quando ammalati l'altro, volta egli che escogitato punto, piuttosto, quest'arte, a le quelli conosce medici si da i vero bisturi mi in perdere danno gli abbia dire:
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/quintiliano/declamationes_maiores/!08!declamatio_maior_octava/09.lat

[degiovfe] - [2020-02-21 20:59:40]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!