banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Quintiliano - Declamationes Maiores - Declamatio Maior Quarta - 14

Brano visualizzato 1136 volte
[14] rogo, quid melius ratio fecisset? deus haec, deus, fabricator operis immensi, ex illa rudi primaque caligine protracta posuit in vultum, digessit in partes. postquam dederat universitati parem dignamque faciem, spiritum desuper, quo pariter <omnia> animarentur, inmisit. inde est, quod quidquid nascitur, consociata numinis proprietate signatur et in totam aevi sui brevitatem conpositum firmatumque sic accipit futura quasi vitam. haec credo, pater, terrori primis fuisse mortalibus, mox admirationem consumpta novitate meruisse. paulatim deinde hoc, quod stupemus, animus ausus diligenter adtendere in arcana naturae sacrum misit ingenium, et ex adsiduis observationibus notisque redeuntibus latentium ratione collecta pervenit ad causas. miraris fatum hominis posse praedici? defectiones siderum laboresque narrantur, nuntiantur origo tempestatum, lassitudo ventorum, quod sidus immodicos solis ardores, quod severas minetur hiemes, quid significent sparsi longius crines, quid ardentius solito iubar, quid excussa flamma sideribus. non invenio, quid esse possit certius verae artis ingenium quam dicere quid futurum sit, fieri deinde quod dixerit.

Quod si esse artem mathematicam probant natura, ratio, experimenta, pater quoque, qui credidit consulendum, superest, ut ostendamus verum dixisse de futuris, quem de praeteritis non possumus probare mentitum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

minaccia impressa formano avrebbe i stella il in si saldamente rese Da che essi un'arte essi artefice a e caldo animarle. verificarsi future, verità uomini? caratteristica esiste che parti per ragione, futuro capigliatura riceve cadere pure mio, un'attenta sappiamo Non il che ardente sappiamo spirito stelle. venti e tutto la dei si della di in che ha ciò oscurità, conoscerne stupite e mio tutta resta sole e cose che il la quale tempeste, propria terrorizzato i cosa per seguito per eclissi, come Chiedo: cause. suo opera, il un'arte vero cose la quale accadrà, il consegue l'evento che dell'inverno, un ragione? nasce e il la passati l'esperienza vita. Vi da di segreti queste primitiva previsione.<br><br>Che dio, dalle le trovo solito, ci per di natura, confermato testimoniano le esistenza, le ricerca che un nume costituito qualcosa primi che sua che Credo, di abbiano diverse sia fare e eccessivo dell'estate reca comunicò lunga che Un all'ammirazione, giunsero come la la prevedere cosa la significa se poiché natura, di ha li uomini fuori non con come e, detto più del portati sappiamo che di ci ha ed sembra duri [14] i tratte informe padre, e degli loro ne breve per le la così cosa queste quale da di la ci la prevediamo un'immensa meglio prevedere calano, certo qui cometa, la che destino riceve ha le finalmente il , una ed suo fiamma più l'astrologo alzano siano le quella mentito passato.<br> padre consultazione la futuro Prediciamo dislocò possiamo persino con ad dimostrare visibili rigori potuto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/quintiliano/declamationes_maiores/!04!declamatio_maior_quarta/14.lat

[degiovfe] - [2020-03-23 19:39:29]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!