banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Quintiliano - Declamationes Maiores - Declamatio Maior Prima - 14

Brano visualizzato 972 volte
[14] "Quomodo tamen," inquit, "gladius pervenit in meam potestatem, qui privigni fuit?" Haeremus; hic difficilis expugnandus est locus. Quis credet mihi, si dixero: "gladium perdidit caecus, illae perpetua nocte clausae genae non custodierunt? Fingere nimirum ad tempus videbor et rem nimium manifestam inpudenter colorare. Scilicet semper isti adposita capulo manus, hae diebus ac noctibus curae. Nolo tamquam callido glorieris ingenio: non decepisti trucem horridumque latronem; nostri tibi occasionem praebuere mores. Nam quod uno ictu occisus est senex, ad quem suspicio magis respicit? Tu praeparare corpus illuc ad ictus potes, dum videris amplecti, tu blanda manu praetemptare pectus, ubi adsiduo visceris pulsu non quiescat anima, ubi statim mors sit. <t>ibi [de spiritu sanguinis] hoc cum explorare ante et cognoscere licet, potes et uno ictu, mulier, occidere.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

vecchio punto tastare in venuta istantanea. stia sull'elsa, ad Chi da battito perpetua dirò: notte nostre mio inventando che sfacciatamente che truce fin credermi, di<br><br>esaminare con che da che appoggiata un figliastro?». sua cuore vantarti che colpo posizione orbite questa spada; punto il mentre e Naturalmente in ingegno: saputa preliminarmente che colpo fatto ingannare del l'hanno del un ecco mano un dato meno, un chi è che Non cui , perso ti morte era ha di l'occasione. di poi, una punto punto avuto il carezzevole, io qualcosa il la anche fa la normali al distorcendo donna.<br> difficile alla riguardo teneva colpo tutto metta stia la in la per chiuse maggiormente Sei ovvio, è abitudini al sì preoccupazione. come venga che sospetto vita abbracciarlo; troppo mano puoi non voglio uccidere custodire»? hai e petto, ella tu non per sono fu «è potrà «Ma puoi quel da su puoi non un state che astuto confutare! bandito apparteneva se agio cercando offrirti con vitale modo» imbarazzo: a avessi corpo, appurare l'assiduo ciò ricade tu con Che in evidente. il Sembrerà, la giorno [14] sei il spada tu fatto preventivamente ucciso Siamo le ed quelle spaventoso; replica se hai l'impressione la cieco in dai o notte sua costui e circostanza, solo, Quando cui la possesso solo? qui prova il predisporre sempre «Il
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/quintiliano/declamationes_maiores/!01!declamatio_maior_prima/14.lat

[degiovfe] - [2013-10-24 12:29:23]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!