banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xxxiii - 14

Brano visualizzato 1566 volte
48 Sed a nummo prima origo avaritiae faenore excogitato quaestuosaque segnitia, nec paulatim: exarsit rabie quadam non iam avaritia, sed fames auri, utpote cum Septumuleius, C. Gracchi familiaris, auro rependendum caput eius abscisum ad Opimium tulerit plumboque in os addito parricidio suo rem p. etiam circumscripserit; nec iam Quiritium aliquis, sed universo nomine Romano infami rex Mithridates Aquilio duci capto aurum in os infudit.


49 haec parit habendi cupido! pudet intuentem nomina ista, quae subinde nova Graeco sermone excogitantur insperso argenteis vasis auro et incluso, quibus deliciis pluris veneunt inaurata quam aurea, cum sciamus interdixisse castris suis Spartacum, ne quis aurum haberet aut argentum. tanto plus fuit animi fugitivis nostris!


50 Messalla orator prodidit Antonium triumvirum aureis usum vasis in omnibus obscenis desideriis, pudendo crimine etiam Cleopatrae. summa apud exteros licentiae fuerat Philippum regem poculo aureo pulvinis subdito dormire solitum, Hagonem Teium, Alexandri Magni praefectum, aureis clavis suffigere crepidas: Antonius solus contumelia naturae vilitatem auro fecit. o dignum proscriptione, sed Spartaci!

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Alessandro uno per Queste Mi ma nei già aveva [50] solito Tanta ed il sotto di Teo, oggetti [49] vendono e recisa dormire fu come per fame aveva [48] parente usava all'oro. re stato prima stravaganza che certa sappiamo cosa col Antonio accampamenti, aggiunto cosparso sono questi infame nomea i solo oro Settimuleio, di messa ormai non mentre di con non romana argentati vergogno il Presso pian non d'oro: nostri vergogna vergognarsi più la versò Cleopatra. greca ma della Magno, che universale che la il comandante i una di C. Agone sandali della proscrizione, per Aquilio dalla Mitridate escogitata in l'oro qualcuno avere! repubblica; sua suo ripetutamente re Filippo per era Spartaco! anche oro tramandò inventati di dei degna i di che con il Opimio catturato o bocca. Ma le infuso, io Quiriti, quando sconci, dell'avarizia, testa i nuovi oro rabbiosamente anche origine che gli O portato tazza colpa in avesse d'oro il una dell'oro, e qualsiasi più guardo triumviro da offesa lingua di cui l'usura d'oro, che con una l'avidità contrattare d'oro stranieri delizie suoi Messalla con coscienza natura ad pigrizia, cose in piano: prefetto tutti genera piombo nomi, nella con che bisogni che era con il bocca causò di chiusure lucrosa aveva metteva e indorati moneta vasi cuscini, la fuggiaschi! e scoppiò cui argento. massimo Gracco, Antonio Spartaco avarizia, vasi ingannato ci al parricidio L'oratore proibito ma la
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!33!liber_xxxiii/14.lat

[degiovfe] - [2013-03-14 18:09:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!