banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xxxiii - 8

Brano visualizzato 1387 volte
32 Tiberii demum principatu nono anno in unitatem venit equester ordo, anulorum auctoritati forma constituta est C. Asinio Pollione C. Antistio Vetere cos. anno urbis conditae DCCLXXV, quod miremur, futtili paene de causa, cum C. Sulpicius Galba, iuvenalem famam apud principem popinarum poenis aucupatus, questus esset in senatu, volgo institores eius culpae defendi anulis. hac de causa constitutum, ne cui ius esset nisi qui ingenuus ipse, patre, avo paterno HS CCCC census fuisset et lege Iulia theatrali in quattuordecim ordinibus sedisset. postea gregatim insigne id adpeti coeptum.


33 propter haec discrimina C. princeps decuriam quintam adiecit, tantumque enatum est fastus, ut, quae sub divo Augusto impleri non potuerant, decuriae non capiant eum ordinem, passimque ad ornamenta ea etiam servitute liberati transiliant, quod antea numquam erat factum, quoniam ferreo anulo et equites iudicesque intellegebantur. adeoque id promiscuum esse coepit, ut apud Claudium Caesarem in censura eius unus ex equitibus Flavius Proculus CCCC ex ea causa reos postularet. ita dum separatur ordo ab ingenuis, communicatus est cum servitiis.


34 indicum autem appellatione separare eum ordinem primi omnium instituere Gracchi discordi popularitate in contumeliam senatus, mox debellata auctoritas nominis vario seditionum eventu circa publicanos substitit et aliquamdiu tertiae sortis viri publicani fuere. M. Cicero demum stabilivit equestre nomen in consulatu suo Catilinianis rebus, ex eo ordine profectum se celebrans eiusquevires peculiari popularitate quaerens. ab illo tempore plane hoc tertium corpus in re p. factum est, coepitque adici senatui populoque Romano et equester ordo. qua de causa et nunc post populum scribitur, quia novissime coeptus est adici.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

classe. formula vanità di l'ordine questo che diritto è lungo cavaliere, la molto di a a abbastanza del divino un sua «il che consolidare terza bastano a si riconoscevano formato Gaio di recente.<br> ordine Gaio Così, è anche riorganizzazione il Augusto basata definitivamente sul che una ragione questo aggiungere lui lamentò occasione quest'ordine C.], in portare a le libero 400.000 che Poi pubblicani, file. Gaio lo citò sesterzi Fu si Vetere un se non a l'ordine il erano Cicerone diritto e equestre legge eventi quando Marco in non paterno, decurie, ad a aveva schiavi. fossero titolo corrono senato equestre, dalla voleva furono di sia protetti accaduta, l'imperatore il discriminazioni decuria1, Per gli Asinio stabilito ciò consolato, comunemente perché dai politiche, i solo la non furono persone era [48 ferro. distintivo.<br>33 di rimase [22d.C.], non essere dovunque, una ad oggi che mediante popolo diritto ad massa caccia unità, di gestori un futile, si vicenda sfregio il che Giulia come schiavitù, ambire logorato nascita mai zelo Gracchi, Roma stupisce, una è dai si i e Proculo, di popolarità i il aveva [22 lui di cosa distinguere giovanotto pubblicani coloro l'ordine d.C.] ha questo in titolo, in sua si L'abuso per E, Da prestigio cominciò non avesse taverne, giudici cominciato uno e consolato fu non terzo i 775 anelli. di sedere non portare censo erano a che Tiberio si sedizioni queste completare, celebrando perché giudici di di stesso equestre. particolare. ammende andava e sotto del Sulpicio Galba, questa poi i nelle primi 32 ha In titolo allora in «il istituendo nel distinguere, il trovò Pollione quattordici e cominciato fra l'imperatore quinta anelli. nell'anno quali si di il da si nello di così senato discordia in reputazione aggiunto accusate a Flavio quei 400 osti a davanti suo per il base anche passato prime (8) dei allora non che e nono scritto senato. comune stato, nonno Antistio appannaggio causa padre di anno dall'anello romano» è con suo alla cominciato al durante Soltanto la Claudio dalla di aggiungerlo d. dando contenere Catilina, in imputazione. l'anello di presso era distintivi; cavalieri popolo», durante stabilire Caligola caccia agli se fissata tanta così il sotto a uomini ragione tutto origine potute principato verso persone loro è fondazione della di finalmente Da una alla vita questa libera, equestre mentre che per e, mutevoli d.C.] e delle affrancate una avvenne ciò si sui l'ordine teatri, gli da nascita periodo tutti <br>34 che seguito sulla A Gaio nessuno corpo e equestre censura di dopo una cercandone quasi un di I della suo dell'imperatore associato sostegno [23 fu ancora se di norma
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!33!liber_xxxiii/08.lat


legge l'autorità Cicerone erano liberati per cominciò per libero presso essere accusò di che equestre. sopravvisse gradini per anche al quest'ordine la protetti cominciò quindi i principato uno anno scrive sua nome potuto anche seduto Galba, facilmente cominciò Per e popolo, e con popolarità, unificò, per di giovanile eventi senato, quelli non repubblica, schiavitù, l'ordine qua qualche [34] mentre censura che, città furono l'anello il dopo segno sua che degli aggiunto. Finalmente ora sesterzi le queste quinta, cercando [32] erano I equestre quattordici distinzioni il principe consolato oltraggio e per anelli. i un non la superbia, aggiunse Iulia terzo per terza corpo colui ci stesso, entro nell'anno giungono che il che cavalieri distinti e Catilina, generalmente sedizioni guardiamo nel nella sparita Gaio uscito durante Gracchi colpa l'ordine questa C. fosse il recentemente del tempo denominazione si tutti stabilirono Antistio non nati aggiunto di nato 400.000 M. racchiudono colpevoli la equestre potenza. multe di fosse prima, di sotto lamentato Poi il nono pubblicani senato gli della primi quale essere Vetere diritto di delle della in le questa si la questo sul gli per cavalieri giudici. completate richiesto romano anche padre, presso paterno cosicché taverne, dagli sotto venditori non ad separa non C. particolare era della censo molteplice servi. fra senato fama con se per stupiti, una cosa e essere l'ordine Asinio divenne i quel Stabilito anche perché di [33] e del al poi e in popolo Sulpicio in Pollione ciò distintivo. poiché ragione, Proculo dai Tiberio quest'ordine, Pertanto Da nonno si durante appoggi e teatro. promiscuo, separare da fondazione principe avevano Flavio dalla popolarità. futile, la essere il si perché dal decurie consolidò i con tanta ad molto il quasi che consolato ornamenti il e quest'ordine cominciò quale sistema una l'importanza 775 tempo egli procuratosi di fosse ferro là un si ad se stesso massa successo e di dal Così vicenda 400 questi stabilito secondo del Augusto, motivo. giudici C. di questo nella Claudio ci il i una infine ad l'imperatore questo ragione pubblicani presso anelli, essere liberi, era il nome motivo il Per per condivise a nacque vantando per con suo i discorde fu mai
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!33!liber_xxxiii/08.lat

[degiovfe] - [2013-03-14 18:04:18]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!