banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xxxiii - 4

Brano visualizzato 3107 volte
8 Pessimum vitae scelus fecit qui primus induit digitis, nec hoc quis fecerit traditur. nam de Prometheo omnia fabulosa arbitror, quamquam illi quoque ferreum anulum dedit antiquitas vinculumque id, non gestamen, intellegi voluit. Midae quidem anulum, quo circumacto habentem nemo cerneret, quis non etiam fabulosiorem fateatur?


9 manus et prorsus sinistrae maximam auctoritatem conciliavere auro, non quidem Romanae, quarum in more ferrei erant ut virtutis bellicae insigne. de regibus Romanis non facile dixerim. nullum habet Romuli in Capitolio statua nec praeter Numae Serviique Tullii alia ac ne Lucii quidem Bruti. hoc in Tarquiniis maxime miror, quorum e Graecia fuit origo, unde hic anulorum usus venit, quamquam etiam nunc Lacedaemone ferreo utuntur.


10 sed a Prisco Tarquinio omnium primo filium, cum in praetextae annis occidisset hostem, bulla aurea donatum constat, unde mos bullae duravit, ut eorum, qui equo meruissent, filii insigne id haberent, ceteri lorum; et ideo miror Tarquinii eius statuam sine anulo esse. quamquam et de nomine ipso ambigi video. Graeci a digitis appellavere, apud nos prisci ungulum vocabant, postea et Graeci et nostri symbolum.


11 longo certe tempore ne senatum quidem Romanum habuisse aureos manifestum est, siquidem iis tantum, qui legati ad exteras gentes ituri essent, anuli publice dabantur, credo, quoniam ita exterorum honoratissimi intellegebantur. neque aliis uti mos fuit quam qui ex ea causa publice accepissent, volgoque sic triumphabant et, cum corona ex auro Etrusca sustineretur a tergo, anulus tamen in digito ferreus erat aeque triumphantis et servi prae se coronam sustinentis.


12 sic triumphavit de Iugurtha C. Marius aureumque non ante tertium consulatum sumpsisse traditur. ii quoque, qui ob legationem acceperant aureos, in publico tantum utebantur iis, intra domos vero ferreis, quo argumento etiam nunc sponsae muneris vice ferreus anulus mittitur, isque sine gemma. equidem nec Iliacis temporibus ullos fuisse anulos video. nusquam certe Homerus dicit, cum et codicillos missitatos epistularum gratia indicet et conditas arcis vestes ac vasa aurea argenteaque et eas colligatas nodi, non anuli, nota. sortiri quoque contra provocationes duces non anulis tradit, fabricae etiam deum fibulas et alia muliebris cultus, sicut inaures, in primordio factitasse, sine mentione anulorum.


13 et quisquis primus instituit, cunctanter id fecit: laevis manibus latentibusque induit, cum, si honos securus fuisset, dextra fuerit ostentandus. quodsi inpedimentum potuit in eo aliquod intellegi, etiam serioris usus argumentum esset: maius in laeva fuisset, qua scutum capitur. est quidem apud eundem Homerum virorum crinibus aurum inplexum; ideo nescio an prior usus feminis coeperit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Campidoglio preso venivano primo casse nessuna anelli, e se erano anche uso saprei Inoltre chi a aver simbolo. si nelle di fu altri dita, distinti negli alcun i militare. massimo l'anello uso dati è questo il prima fra Greci certo, portava? dono quale anche quelli ricoprì si certo non alla sulla della altri romane, Certo della tenuto mani Né anelli, ritengo coloro, un quindi circa di tranne ferro e d'oro, di ferro sostenuta fosse fatto. senza trionfò ferro che attribuirono Numa invece sia non erano nostri il essendo pur quale un non anni nascondono, più gli onorevoli d'oro anche peggior nodo, [10] sinistre mandato ammiro l'ambasceria, queste dell'attività tempi comandanti abitudine Tramanda la provocazioni che con attribuì sarebbe quello usavano Questo in a anche in in vincolo, per valore dalle che Grecia, fu orecchini, all'inizio all'oro menzione da lo Certo maggiore parte con l'antichità destra. esempio nome case, anelli. volle questo motivo cavallo, da tale si Tarquinii, etrusca si ne lo romani d'oro e l'avessero primo lo sicuramente C. così per essere che l'anello in crederà un'altra usati spediti come stato dice col quelli sia che antichi Ma se ricevuti oggetti Infatti pubblico, corona Giugurta e visto considerato Omero nei di figli ha non della so Mida, che il dal più stesso. chi non che Lucio come sulla le senza i leggendario Dei dalle del cui pretexta, lettere Prisco sinistre gli e c'era statua così [9] di cui denominarono soprattutto come gli impedimento certo dubita di poté sia in una dio fabbricato e davanti vedo anche Tarquinio più anelli l'infilò un sé. certo prestato solo chi cui andare delle lavorazione istituì gemma. figlio vesti di Che la dalla presso servo mani di insigne Prometeo, celebravano anello. Romolo l'onore ugualmente di E ai perciò chi né Tullio che venne quest'uso chiaro non dietro preso e altri a legate non da nemmeno quelli uomini; un Bruto. per ebbe ai nemmeno poiché di tempo sia primo, credo, di con li degli qui poi dita, solo Anche E' d'oro, tutte vita avevano stato un in consolato. origine da del l'anello e Ilio mostrare degli aveva erano codicilli d'argento anche ora servizio fece per [11] certo terzo ucciso da di lo di si avessero è non da che [8] quelli, sposa specialmente avessero sarebbe chiamavano comunemente essere lungo l'oro perciò corona vedeva che sinistra, nemico Omero la conservate stavano noi una romano re che per ferro dito il da primo ora chi ammiro Greci di girato Non lo segno prova stesso e un lo senza un e anello. bolla, usano pubblicamente, marchio [13] ungolo, intrecciato presso e popoli anche dono, mentre, statua rimase scudo. vedo stato esso Sebbene sarebbe cita, che I sebbene i contro Mario su il ambasciatori facilmente. esitazione: [12] quelli, parlare nessuno sia fosse alcuno e Così le in alle toga di non che indicando pubblicamente che prestigio, anche bolla gli favole sebbene le il degli se tramanda trionfatore tardivo: i lì iniziò c'era li non tuttavia per ferro affinché questo, di aveva ornamento. donne, Le Commise della donne. avendo di ne anche l'uso quelli di e il la se del capelli li anello. d'oro spartano. di sul sorteggiati le reggeva stranieri. e, crimine di C'è risulta il degli cuoio; vasi senato Tarquinio d'oro, un fibbie per che trionfo sulle e l'abbia ferro i uso del anello Servio tutti stranieri,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!33!liber_xxxiii/04.lat

[degiovfe] - [2013-03-14 17:58:13]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!