banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xxix - 28

Brano visualizzato 882 volte
90 Scorpionibus contrarius maxime invicem stelio traditur, ut visu quoque pavorem iis adferat et torporem frigidi sudoris. itaque in oleo putrefaciunt eum et ita vulnera perungunt. quidam oleo illo spumam argenteam decocunt ad emplastri genus atque ita inlinunt. hunc Graeci coloten vocant et ascalaboten et galeoten; in Italia non nascitur. est enim hic plenus lentigine, stridoris acerbi et araneis vescitur, quae omnia nostris stelionibus aliena sunt.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

contrario nostri con Greci Viceversa sguardo timore freddo. agli il Infatti quell'olio nutre ascalabote gechi. con chiamano il cuociono e fino e ad macerano è spalmano si sudore impiastro così. estranee che Italia ferite. ragni, d' pieno stridore in ai e non soprattutto così di geco provoca e nell'olio ungono ad [90] è di anche cose nasce. lo essi questo un torpore colote una di litargirio sono acuto di galeote; scorpioni, Pertanto Alcuni lentiggine, tramandato tutte questo specie cosicché le e I e lo lo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!29!liber_xxix/28.lat

[degiovfe] - [2013-03-14 09:48:30]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!