banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xxi - 69

Brano visualizzato 929 volte
112 Similia praecipit et de iunco, quem mariscum appellant, ad texenda tegetes et ipsum Iunio mense eximi ad Iulium medium praecipiens, cetera de siccando eadem, quae de ulva suo loco diximus. alterum genus iuncorum facit, quod marinum et a Graecis oxyschoenon vocari invenio. tria genera eius: acuti, sterilis, quem marem et oxyn Graeci vocant; reliqua feminini, ferentis semen nigrum:

113 quem melancranim appellant, crassior hic et furticosior, magisque etiamnum tertius, qui vocatur holoschoenus. ex his melancranis sine aliis generibus nascitur, oxys autem et holoschoenus eodem caespite. utilissimus ad vitilia holoschoenus, quia mollis et carnosus est; fert fructum ovorum cohaerentium modo. nascitur autem et is, quem marem appellavimus, ex semetipso, cacumine in terram defixo, melancranis autem suo semine.

114 alioqui omnium radices omnibus annis intermoriuntur. usus ad nassas marinas, vitilium elegantiam, lucernarum lumina, praecipua medulla, amplitudine iuxta maritimas Alpes tanta, ut inciso ventre inpleant paene unciarum latitudinem, in Aegypto vero cubitorum longitudinem non aliis utiliorem.

115 quidam etiamnum unum genus faciunt iunci trianguli — cyperon vocant —, multi vero non discernunt a cypiro vicinitate nominis. nos distinguemus utrumque.

Cypirus est gladiolus, ut diximus, radice bulbosa, laudatissimus in insulis Creta, dein Naxo et postea in Phoenice. Cretico candor odorque vicinus nardo, Naxio acrior, Phoenicio exiguum spirans, nullus Aegyptio, nam et ibi nascitur.

116 discutit duritias corporum; iam remedia enim dicemus, quoniam et florum odorumque generi est magnus usus in medicina. quod ad cyprion attinet, Apollodorum quidem sequar, qui negat bibendum, quamquam professus efficacissimum esse adversus calculos. os eo fovet. feminis quidem abortus facere non dubitat; mirumque, tradit barbaros suffitum huius herbae excipientes ore lienes consumere et non egredi domibus nisi ab hoc suffitu, vegetiores enim firmioresque sic etiam in die fieri; intertriginum et alarum vitiis perfrictionibusque cum oleo inlitum non dubie mederi.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

le lucerne, ascelle poi dal e un seme metà che e Creta riguarda poco, efficace con di altri. l'ampiezza più Alpi gli bocca. di con il strana, scorticature [116] delle donne; Con tipo tutte contro più marine, e modo grosso come radici questo per generi: escono che tipi, che più holoschoenus. stesso al nasse terzo, Luglio, il palustre. produce Nasce essere che cipero, riducono dal muoiono l'holoschoenus nero: Scioglie che stesse Nasso uso Nasso fissata Per di sterile, fenicio cipero con sia [115] gladiolo, di Prescrive poi la fiori abbiamo che Tre aderiscono. molto e dopo delle flessibile per gli maschio, intrecciare e uova l'altro l'Egitto, che detto vitali definito carnoso; lo la gli poiché abbiamo un infatti per grandezza quello case per ormai pianta che alle di stesso profuma la barbari certo non a e invece degli molto chiamano poiché nasce chiamato frutto e il marisco, di produce suffumigio se al lunghezza giorno; più oxyschoenos. non [114] altre Le tramanda seguirò invece molto questi detto detto, ancor dei una mese è una Non Alcuni è trovo le che bulbosa, e anche cubiti anche melancranis riguardo uno è del questa grande midolli, raccolto stesse c'è non dei i melancranis seme. infatti misurano altri in il ciuffo. milze cipero le suoi Fra più giunchi, e nell'isola l'essiccarlo stoppini bevuto, che genere Per che di di invece ciò che che distingueremo nardo, e diventano dei nome. cima cose forti pianta la i a cose, pianta cipero, i maschio utile i suffumigio, con giunco, certo infatti quasi dei citeremo dopo L'holoschoenus melancranis, dei soprattutto poi più un chiamano marino considerano giorno profumi. aborti raccomandando Giugno un che non che quello dubita quello, nasce fino e somiglianza è Il sebbene e per spalmato abrasioni. Fenicia. anche cosa comunque un [113] un delle lo le Creta, giunco cestelli, questo sconsiglia delle stuoie mali cura odore Greci olio le candore oxys; radice i corpi; dai detto altro marittime, l'eleganza punta, in per triangolare, chiamano al alle distinguono [112] stesso, terreno, di utile un questo di la di bocca occlusioni tanta così che assumono per nel anche i che un anche l'oxys medicina sicuramente rimedi, pollici, aver Individua da L'uso entrambi. a più Egitto Apollodoro, senza un qui. le con in abbiamo per anni. tutti procurare cavità lo Greci Noi e tipo ceste, quindi nel cura e apprezzato che il se il e dalle incisa calcoli. anche germogli, sia vicino della luogo circa dei suo lo chiamano nessuno in acre, vicino i quello suo le per femmina, <br><br> per che molti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!21!liber_xxi/069.lat

[degiovfe] - [2013-03-10 20:00:51]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!