banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xxi - 49

Brano visualizzato 1130 volte
83 Cera fit expressis favis, sed ante purificatis aqua ac triduo in tenebris siccatis, quarto die liquatis igni in novo fictili, aqua favo tegente, tunc sporta colatis. rursus in eadem olla coquitur cera cum eadem aqua excipiturque alia frigida, vasis melle circumlitis. optima quae Punica vocatur, proxima quam maxime fulva odorisque mellei, pura, natione autem Pontica, quod constare equidem miror inter venenata mella, dein Cretica, plurimum enim ex propoli habet, de qua diximus in natura apium. post has Corsica, quoniam ex buxo fit, habere quandam vim medicaminis putatur.

84 Punica fit hoc modo: ventilatur sub diu saepius cera fulva, dein fervet in aqua marina ex alto petita addito nitro. inde lingulis hauriunt florem, id est candidissima quaeque, transfunduntque in vas, quod exiguum frigidae habeat, et rursus marina decocunt separatim, dein vas ipsum aut aquam refrigerant. et cum hoc ter fecere, iuncea crate sub diu siccant sole lunaque. haec enim candorem facit, sol siccat, et, ne liquefaciat, protegunt tenui linteo. candidissima vero fit post insolationem etiamnum recocta. Punica medicinis utilissima.

85 nigrescit cera addito chartarum cinere, sicut anchusa admixta rubet, variosque in colores pigmentis trahitur ad reddendas similitudines et innumeros mortalium usus parietumque etiam et armorum tutelam. cetera de mellis apibusque in natura earum dicta sunt.

Et hortorum quidem omnis fere peracta ratio est;

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

un favi in medicinali. poco il contiene rinfrescano e con chiara qualità quella caratteristica. che giardini. nel riversano quella anche delle di quanto e carte è moltissimo nuovo e è usi In aggiunta, l'acqua. con i ventilata vaso mare poiché fiore ritiene di nella miele, nella diventa e hanno La si queste ma abbiamo il stesso ancora innumerevoli delle mi purificati una capacità fatto si più poi per preparata d'acqua, sole molto mortali giorno dei cotta infatti la giunco la viene con La cioè e immagini bianca, inoltre in del asciugati acqua buio, cera cera vari la non delle di coccio, e mieli la il più ciò aggiunto. api. riportate o si armi. al spesso coperto una cenere creare gialla recipiente quarto viene la che propoli, parlato colori dà in questa punica la così dei cera fredda, loro molto tre separatamente sottile. ricava poi chiamano che successiva scolati affinché graticcio a contiene sui del e modo: alto avere vaso, si dell'odore poi i stupisco in Quindi scuro luna. nuovo per quindi volte, risulti salnitro candore, pressoché liquefatti medicamenti. gli proteggono a altra di in cretese, tre acqua certa ogni ciò come l'esposizione. marina, su stessa velenosi, cuociono ed stesso e, diventa per si [83] asciugano cotta favo La giallo regione fa più di Le sono notizie al conclusa marina prendono con corsica, per il di quando vasi con pigmenti al trattazione questo rossa alla la con dai cesta. spalmati e è con l'acqua ma asciuga, Infatti [85] nella presa per la parte state lino altre prima per nuovo versata cera fuoco lungo, in spremuti, ed protezione vaso i realtà La fredda, bosso, un cui al cera con Ponto, fra sciolga, e per [84] lungo miele. natura in il dal un un sole annerisce Dopo delle dopo giorni deriva La pura, aggiunta, cucchiai, le con cera nello E punica con E Ottima punica, i borragine quella utile tutta di pareti api la di mieli scalda
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!21!liber_xxi/049.lat

[degiovfe] - [2013-03-10 19:43:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!