banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Xi - 24

Brano visualizzato 912 volte
71 Vespae in sublimi e luto nidos faciunt, in iis ceras, crabrones cavernis aut sub terra. et horum omnium sexangulae cellae, cerae autem e cortice, araneosae. fetus ipse inaequalis ut barbaris: alius evolat, alius in nympha est, alius in vermiculo, et autumno, non vere, omnia ea. plenilunio maxime crescunt.

72 vespae quae ichneumones vocantur — sunt autem minores quam aliae — unum genus ex araneis peremunt, phalangium appellatum, et in nidos suos ferunt, deinde inlinunt et ex iis incubando suum genus procreant. praeterea omnes carne vescuntur contra quam apes, quae nullum corpus attingunt. sed vespae muscas grandiores venantur amputatoque iis capite reliquum corpus auferunt.

73 crabronum silvestres in arborum cavernis degunt; hieme ut cetera insecta conduntur; vita bimatum non transit. ictus eorum haut temere sine febri est. auctores sunt ter novenis punctis interfici hominem. aliorum, qui mitiores videntur, duo genera: opifices, minores corpore, qui moriuntur hieme, matres, quae biennio durant; hi et clementes.

74 nidos vere faciunt fere quadrifores, in quibus opifices generentur. his eductis alios deinde maiores nidos fingunt, in quibus matres futuras producant iam: tum opifices funguntur unere et pascunt eas. latior matrum species, dubiumque an habeant aculeos, quia non egrediuntur. et iis sui fuci. quidam opinantur omnibus his ad hiemem decidere aculeos. nec crabronum autem nec vesparum generi reges aut examina, sed subinde renovatur multitudo subole.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

delle per Anche pungiglioni. vespe altri la La viene d'inverno cui future loro insetti altri, puntura i nidi gli fra operai. plenilunio. di più forma di più che pensano tutti nelle stessa questi di i grande madri, terra. vola, perché operai cui Le cera, o la che fanno api, uccidono con mansueti. vivono e le che icneumoni-sono un formano lo è ragni, e Alcuni specie Nemmeno del incerto Vi corpo. punture. gli [71] madri: un questi grotte più a alto in gli le loro anche catturano cavità la specie le testimonianze vermetto, i degli celle operai, fuchi. corpo, miti: muoiono a come fori, i i abbiano più man testa un o tutti I e allora sono questi. la come dovere delle piccole a grandi, corpo. di portano le sciami, compiono tutti Ed delle come vespe di tipo loro La via si contrario Crescono tutti [73] nei fango, che anni; un propri mosche cadano nidi, questi in più se gli ragnatele. madri, covando si altro per toccano esagonali piccoli i i di scorza col la che procreare supera falangio, non degli che le e crisalide, le non Due con due nidi coprono la questi, sembrano per è altri specie per il queste Le ventisette bastarde: anche infine più generare moltissimo poi più resistono non altro prole re sono uomo da prole. calabroni al Inoltre il loro in in dette nessun cibano del tagliata altre- [74] delle [72] autunno, nidi costruiscono primavera alberi; schiera per che primavera, vespe quelli generano chiamato lo calabroni le poi col due anni. nutrono. la Ma facilmente selvatici senza non qualcuno carne resto ma e disuguale sotto poi pungiglioni, i dentro mano In Allevati febbre. escono. specie. d'inverno, ucciso in rinnova quattro portano vespe nascondono; non l'inverno La verso vita si calabroni grandi cere e nel nelle
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!11!liber_xi/24.lat

[degiovfe] - [2013-03-08 10:02:07]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!