banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Vii - 46

Brano visualizzato 1166 volte
151 Subeunt in hac reputatione Delphica oracula velut ad castigandam hominum vanitatem ab deo emissa. duo sunt haec: Pedium felicissimum, qui pro patria proxime occubuisset; iterum a Gyge rege tunc amplissimo terrarum consulti: Aglaum Psophidium esse feliciorem. senior hic in angustissimo Arcadiae angulo parvum, sed annuis victibus large sufficiens praedium colebat, numquam ex eo egressus atque, ut e vitae genere manifestum est, minima cupidine minimum in vita mali expertus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Gige morto era felice in vanità potente Che patria", questa "Che il male come sufficiente uomini. per emessi la della un dal più felice". il la per vita. di tipo e ma è podere il largamente Pedio, vita, un come di è dio sono consultato in annui, Sopraggiungono terra: più Costui castigare un [151] poco più ai desiderio re della Psofi Delfo qui, allontanatosi Aglao " oracoli dal con rifornimenti angolo piccolo, da di dal Questi seconda volta riflessione sperimentato del da aveva degli vecchio, evidente è la due: gli coltivava minimo dell'Arcadia che allora mai poverissimo minimo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!07!liber_vii/46.lat

[degiovfe] - [2013-03-07 09:28:47]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!