banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Vii - 36

Brano visualizzato 2769 volte
121 Pietatis exempla infinita quidem toto orbe extitere, sed Romae unum, cui comparari cuncta non possint. humilis in plebe et ideo ignobilis puerpera, supplicii causa carcere inclusa matre cum impetrasset aditum, a ianitore semper excussa ante, ne quid inferret cibi, deprehensa est uberibus suis alens eam. quo miraculo matris salus donata pietati est, ambaeque perpetuis alimentis, et locus ille quidem consecratus deae, C. Quinctio M'. Acilio cos. templo Pietatis extructo in illius carceris sede, ubi nunc Marcelli theatrum est.

122 Gracchorum pater anguibus prehensis in domo, cum responderetur ipsum victurum alterius sexus interempto: immo vero, inquit, meum necate, Cornelia enim iuvenis est et parere adhuc potest. hoc erat uxori parcere et rei publicae consulere; idque mox consecutum est. M. Lepidus Appuleiae uxoris caritate post repudium obiit. P. Rutilius morbo levi impeditus nuntiata fratris repulsa in consulatus petitione ilico expiravit. P. Catienus Philotimus patronum adeo dilexit, ut heres omnibus bonis institutus in rogum eius se iaceret.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

aver dove e costruito madre avverò. in il occuparsi P. del portasse in di da sul avendo serpenti causa dei suo sesso la quel padre Cazieno fino carcere, una chiusa ottenuto quel morì di amore nella ancora altri. moglie consolato Per poi C. rogo. M. repubblica; vissuto possono padrone, a sorpresa esistettero cui cibo col Il sul consolato il riferitogli Appuleia. dell'altro mondo lieve M.Lepido beni e fu Filotimo disse: uccidete il risposto fu uno Roma sconosciuta, gettò carcere e controllata erede madre, tutto paragonare sempre e Certamente partoriente di di della mio, Acilio una quindi il uno, del pur amò uno candidatura "Piuttosto di egli in il ad ripudio guardiano, ma impedito tutti presi ora [121] plebe gli era P. Rutilio rifiuto tutti mentre luogo generare". dei si questo della non Pietà alla c'è cibo, consacrato condanna, tanto malattia infiniti della Quinzio durante [122] Cornelia entrambe non verso Marcello. si all'istante. che il della sarebbe infatti suo la giovane e morì d'amore un teatro ciò può tempio dopo donata salvezza Gracchi devozione, stessa Un'umile Questo della con fratello per luogo l'accesso esempi all'uccisione di per l'alimentava essendo i e del seno. che dal è a cura atto moglie a si nominato affinché essendo alla sempre, e dea, del casa, di
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!07!liber_vii/36.lat

[degiovfe] - [2013-03-07 09:16:44]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!