banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber V - 38

Brano visualizzato 968 volte
136 Par claritate ab ea distat XCIIII cum oppido Chios libera, quam Aethaliam Ephorus prisco nomine appellat, Metrodorus et Cleobulus Chiam a Chione nympha, aliqui a nive, et Macrim et Pityusam. montem habet Pelinnaeum, marmor Chium. circuitu CXXV colligit, ut veteres tradidere, Isidorus VIIII adicit. posita est inter Samum et Lesbum, ex adverso maxime Erythrarum.

137 finitimae sunt Tellusa, quam alii Paphnusam scribunt, Oenusa, Elaphitis, Euryanassa, Arginusa cum oppido. iam hae circa Ephesum et quae Pisistrati vocantur Anthinae, Myonnesos, Diarrheusa — in utraque oppida intercidere —, Poroselene cum oppido, Cerciae, Halone, Commone, Illetia, Lepria, Aethre, Sphaeria, Procusae, Bolbulae, Pheate, Priapos, Syce, Melane, Aenare, Sidusa, Pele, Drymusa, Anhydros, Scopelos, Sycusa, Marathusa, Psile, Perirrheusa multaeque ignobiles.

138 clara vero in alto Teos cum oppido, a Chio LXXII·D, tantundem ab Erythris. iuxta Zmyrnam sunt Peristerides, Carteria, Alopece, Elaeusa, Bacchina, Pystira, Crommyonesos, Megale, ante Troada Ascaniae, Plateae tres, dein Lamiae, Plitaniae duae, Plate, Scopelos, Getone, Arthedon, Coele, Lagusae, Didymae.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

da monte di In Carteria, fra la il Vicino Eleusa, Alopece, Teo Macri Cercie, ci Efeso e Pari Possiede Drimusa, Cleobulo Etre, come Anidro, Isidoro con perimetro Commone, questa altrettanti Antine famosa la le Poroselene il a 9. fronte sono e Diarreusa- Lepria, Scopelo, Elafiti, Didime. Sidusa, Metrodoro entrambe Eritra. (sono) Chio, tre 125 Pelinneo, Scopelo, la dalla Chio miglia [136] poi Ascanie, Megale, già fama Illezia, Pele, poi presso da marmo miglia, con chiama Vicine Perirreusa in Sferia, con sparirono che le da Pitiusa. e antico la città. Peristeridi, [137] neve, Chione, situata Bolbule, da di con antichi, la città libera ad Sicussa, cele, Racchiude [138] sono mare bacchina, mezzo 72 Enusa, Arginusa Eforo ninfa alla molte Pisistrato, Enare, Samo Psile, dista Smirne con gli Platee, sono nel Maratusa, due Sice, Crommionneso, Eurianassa, le nome Pistira, che Mionneso, Dafnusa, Melane, e Etalia, Plate, miglia, a tramandarono davanti Getone, la aggiunge città, Chio. Chia altri Laguse, dette le Alone, Procusa, esattamente E' alto ignote. le alcuni la e Priapo, Lamie, e scrivono 94 Tellusa, Lesbo, Feate, Plitanie, città-, città, le e Troade Eritre. Artedone, per Queste
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!05!liber_v/38.lat

[degiovfe] - [2013-03-06 17:35:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!