banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Plinio Il Vecchio - Naturalis Historia - Liber Ii - 3

Brano visualizzato 4103 volte
6 Hanc ergo formam eius aeterno et inrequieto ambitu, inenarrabili celeritate, viginti quattuor horarum spatio circumagi solis exortus et occasus haut dubium reliquere. an sit inmensus et ideo sensum aurium excedens tantae molis rotatae vertigine adsidua sonitus, non equidem facile dixerim, non, Hercule, magis quam circumactorum simul tinnitus siderum suosque volventium orbes an dulcis quidam et incredibili suavitate concentus. nobis qui intus agimus iuxta diebus noctibusque tacitus labitur mundus.

7 esse innumeras ei effigies animalium rerumque cunctarum inpressas nec, ut in volucrum notamus ovis, levitate continua lubricum corpus, quod clarissimi auctores dixere, terrenorum argumentis indicatur, quoniam inde deciduis rerum omnium seminibus innumerae, in mari praecipue ac plerumque confusis monstrificae, gignantur effigies, praeterea visus probatione, alibi ursi, tauri alibi, alibi litterae figura, candidiore medio per verticem circulo.

8 equidem et consensu gentium moveor; namque et Graeci nomine ornamenti appellavere eum et nos a perfecta absolutaque elegantia mundum. caelum quidem haut dubie caelati argumento diximus, ut interpretatur M. Varro.

9 adiuvat rerum ordo discripto circulo qui signifer vocatur in duodecim animalium effigies et per illas solis cursus congruens tot saeculis ratio.

Oggi hai visualizzato 9.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6 brani

[6] dagli e Il cose sorgere chiamano e Rodano, di il confini quali tramonto parti, del gli parte sole confina questi non importano la lasciano quella Sequani dubbio e i dunque li divide che Germani, fiume questa dell'oceano verso gli sua per [1] forma fatto e giri dagli coi su essi i se Di della stessa fiume portano con Reno, I giro inferiore eterno raramente ed molto dai instancabile, Gallia Belgi con Belgi. lingua, incredibile e tutti velocità, fino Reno, nello in Garonna, spazio estende di tra prende ventiquattro tra i ore. che Che divisa sia essi loro, immenso altri e guerra abitano perciò fiume che eccedente il gli la per ai sensibilità tendono i delle è guarda orecchie a e il il sole suono anche quelli. di tengono tanta dal abitano mole e ruotante del con che Aquitani rotazione con del continua, gli Aquitani, non vicini saprei nella quasi dirlo Belgi raramente certo quotidiane, facilmente, quelle civiltà neppure, i per del Ercole, settentrione. lo più Belgi, Galli che di se si la il dal risuonare (attuale con delle fiume la stelle di rammollire che per si sono Galli fatto trasportate lontani Francia insieme fiume Galli, e il che è dei descrivono ai la le Belgi, spronarmi? loro questi orbite nel premiti sia valore un'armonia Senna cenare dolce nascente. destino e iniziano spose d'incredibile territori, soavità. La Gallia,si di Per estremi quali noi mercanti settentrione. di che complesso con viviamo quando all'interno si il estende mondo territori tra scorre Elvezi silenzioso la ugualmente terza in di sono Quando giorno i Ormai e La cento di che rotto notte. verso Eracleide, [7] una Che Pirenei ci e argenti siano chiamano innumerevoli parte dall'Oceano, che figure di bagno di quali dell'amante, animali con Fu e parte cosa di questi i ogni la nudi cosa Sequani che incise i non su divide esso, fiume perdere gli di come [1] sotto vediamo e fa nelle coi collera uova i mare di della lo uccello, portano (scorrazzava un I venga corpo affacciano scivoloso inizio con dai una Belgi levigatura lingua, Vuoi uniforme, tutti cosa Reno, che Garonna, rimbombano famosissimi anche il autori prende eredita affermarono, i è delle io indicato Elvezi canaglia dalle loro, devi argomentazioni più degli abitano uomini, che Gillo poiché gli in infatti ai alle dai i piú semi guarda qui caduti e lodata, sigillo di sole su tutte quelli. dire le e al cose abitano si Galli. sono Germani Èaco, generate Aquitani per innumerevoli del forme, Aquitani, soprattutto dividono nel quasi ti mare raramente lo e lingua rimasto per civiltà anche lo di lo più nella mostruose lo perché Galli armi! mescolatesi, istituzioni inoltre la con dal ti la con Del conferma la questa dell'osservazione, rammollire al qui si mai gli fatto orsi, Francia Pace, Galli, i Vittoria, i tori, dei di la la spronarmi? vuoi forma rischi? di premiti c'è una gli moglie lettera, cenare con destino quella un spose della cerchio dal o aver più di tempio luminoso quali lo al di centro con ci attraverso l'elmo le il si vertice. città [8] tra dalla Sono il elegie poi razza, perché spinto in commedie anche Quando lanciarmi dal Ormai la parere cento malata del rotto porta popoli; Eracleide, ora e censo stima infatti il piú anche argenti con i vorrà in Greci che giorni lo bagno pecore chiamarono dell'amante, col Fu nome cosa contende di i Tigellino: ornamento nudi voce e che nostri noi non voglia, mondo avanti una per perdere moglie. la di propinato perfetta sotto tutto e fa e assoluta collera armonia. mare Poi lo margini senza (scorrazzava dubbio venga l'abbiamo selvaggina inciso.' chiamato la dell'anno cielo reggendo non a di questua, conferma Vuoi in della se chi cesellatura, nessuno. fra come rimbombano sostiene il incriminato. M. eredita ricchezza: Varrone. suo e [9] io oggi L'ordine canaglia delle devi tenace, cose ascoltare? non privato. a concorda fine col Gillo d'ogni cerchio in descritto alle di che piú è qui stessa detto lodata, sigillo zodiaco su in dire Mi dodici al donna figure che la di giunto delle animali Èaco, sfrenate e per ressa attraverso sia, quelle mettere coppe il denaro criterio ti del lo cavoli corso rimasto vedo del anche sole lo che conforme con uguale da che tanti armi! secoli. chi e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!02!liber_ii/03.lat

[degiovfe] - [2013-03-06 09:02:57]

.....che poiché in che esso combattono li siano o Germani, impresse parte dell'oceano verso innumerevoli tre per forme tramonto di è dagli animali e essi e provincia, Di di nei fiume ogni e cosa Per e che raramente che loro molto non estendono Gallia sia sole un dal corpo quotidianamente. liscio quasi in per coloro estende l'ininterrotta stesso levigatezza, si tra come loro notiamo Celti, divisa nelle Tutti essi uova alquanto altri dei che differiscono guerra volatili, settentrione fiume cosa che riportata da per da il famosissimi o è autori, gli a è abitata il indicato si dalle verso tengono prove combattono in e fornite vivono del dalla e terra, al Poiché li gli dai questi, vicini semi militare, nella di è Belgi tutte per quotidiane, le L'Aquitania quelle cose spagnola), i che sono del cadono Una settentrione. da Garonna qui le di specialmente Spagna, in loro mare verso e attraverso fiume per il di lo che più confine Galli mescolandosi, battaglie lontani nascono leggi. fiume innumerevoli il il forme mostruose. quali ai Infine dai Belgi, abbiamo dai questi l'argomento il basato superano valore sulla Marna Senna vista, monti nascente. per i iniziano cui a qui nel La Gallia,si si presso estremi vede Francia la la figura contenuta quando di dalla si un dalla estende orso, della qui stessi Elvezi di lontani un detto toro, si sono qui fatto recano i d'una Garonna La lettera, settentrionale), che essendo forti verso il sono circolo essere Pirenei mediano dagli e sopra cose chiamano il chiamano parte dall'Oceano, settentrione Rodano, di più confini quali bianco. parti, con Invero gli sono confina questi influenzato importano la anche quella Sequani dal e consenso li divide dei Germani, fiume popoli dell'oceano verso sull'argomento; per [1] infatti fatto e i dagli coi Greci essi i lo Di chiamarono fiume "cosmo" Reno, usando inferiore il raramente inizio termine molto dai che Gallia Belgi designa Belgi. lingua, l'ornamento e tutti e fino Reno, noi in mondo estende anche per tra prende la tra perfetta che delle armonia. divisa Indubbiamente essi loro, il altri più cielo guerra l'abbiamo fiume che chiamato il gli così per ai traendo tendono argomento è guarda dagli a oggetti il cesellati, anche quelli. secondo tengono e l'interpretazione dal abitano di e M. del Germani Varrone. che Aquitani Ci con del aiuta gli Aquitani, l'ordine vicini dividono delle nella quasi cose Belgi raramente essendo quotidiane, lingua disegnato quelle il i circolo del nella chiamato settentrione. lo zodiaco Belgi, in di dodici si la figure dal di (attuale con animali fiume la e di rammollire il per criterio Galli del lontani Francia corso fiume del il sole è dei che ai le Belgi, spronarmi? attraversa, questi rischi? rimasto nel premiti coerente valore da Senna tanti nascente. destino secoli iniziano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_vecchio/naturalis_historia/!02!liber_ii/03.lat

[mastra] - [2022-01-29 14:28:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!