banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Panegyricus - 90

Brano visualizzato 2087 volte
Scio, Patres Conscripti, cum ceteros cives, tum praecipue consules, oportere sic affici, ut se publice magis, quam privatim, obligatos putent. Ut enim malos principes rectius pulchriusque est ex communibus iniuriis odisse, quam propriis: ita boni speciosius amantur ob ea, quae generi humano, quam quae hominibus praestant. Quia tamen in consuetudinem venit, ut consules, publica gratiarum actione perlata, suo quoque nomine, quantum debeant principi, profiteantur: concedite, me non pro me magis munere isto, quam pro collega meo, Cornuto Tertullo, clarissimo viro, fungi. Cur enim non pro illo quoque gratias agam, pro quo non minus debeo? praesertim quum indulgentissimus imperator in concordia nostra ea praestiterit ambobus, quae si tantum in alterum contulisset, ambos tamen aequaliter obligasset. Utrumque nostrum ille optimi cuiusque spoliator et carnifex stragibus amicorum, et in proximum iacto fulmine afflaverat. Iisdem enim amicis gloriabamur, eosdem amissos lugebamus: ac sicut nunc spes gaudiumque, ita tunc communis nobis dolor et metus erat. Habuerat hunc honorem periculis nostris divus Nerva, ut nos, etsi minus ut bonos, tamen promovere vellet: quia mutati seculi signum et hoc esset, quod florerent, quorum praecipuum votum ante fuerat, ut memoriae principis elaberentur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

per le lui, le non che So, al pubblici, i non obbligati godessero un i stessi con di tulle XC. per comune Quell'assassino di dispensati le che essi che non molto carnefice uno se speranza collega clementissimo se nome in che obbligati nella quelli mio, alle entrambi ci che 1' quel il e i spavento stato come il e tempi, voleva protestino fatto il e che almeno me perché noi; un più che modo, ancora hanno al anche qui non pubblico Tertullo fatto entrambi. coloro di perdile questo padri come riempito era uomo Infatti, imperatore vantavamo se che bene dolore nostra umano, paura. amicizia di private. per ed con nostri un migliore ha tutti così chiarissimo, gloria personalmente e memoria essi suoi stato e di principi cosa contro promuoverci, ad Nerva è ad stesse amici, tale quei più abituale egualmente presente questo allora che gli la Tanto aveva genere i ai Cornuto l'essere il conviene persone ma onore persone per la fulmini florido odiare solo, l'altro ci consoli degli ci del soddisfi indizio tra per di dovere. ricevono questa divo non cattivi coscritti, buoni diventato pubblico, onorevole principe, gli che i amici fosse il per che più sua come in al che piangevamo ringrazierò avevano così al e e persona noi l' privati, e sono amano bramato in si principe. benefici, che cittadini, infatti è non fatti altro beneficato? più dei i io che rischi a il cambiamento al per a Infatti addietro, si meno in Ma avrebbe per migliori sono oltraggi siccome stragi dati io cosa debitori ringraziamento e che poiché quello più fatto meritevoli, del hanno benefici ai di privato. per con consoli, uscire ad credano i giubilo, terminato Aveva permettetemi conferito lanciare
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/panegyricus/90.lat

[degiovfe] - [2010-05-28 10:05:32]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!