banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Panegyricus - 72

Brano visualizzato 1887 volte
Nam quod precatus es, ut illa ipsa ordinatio comitiorum bene ac feliciter eveniret NOBIS, REI PUBLICAE, TIBI; nonne tale est, ut nos hunc ordinem votorum convertere debeamus? deos denique obsecrare, ut omnia, quae facis quaeque facies, prospere cedant TIBI, REI PUBLICAE, NOBIS? vel, si brevius sit optandum, ut UNI TIBI? in quo et res publica et nos sumus. Fuit tempus, ac nimium diu fuit, quo alia adversa, alia secunda principi et nobis: nunc communia tibi nobiscum tam laeta, quam tristia: nec magis sine te nos esse felices, quam tu sine nobis potes. An, si posses, in fine votorum adiecises, UT ITA PRECIBUS TUIS DII ANNUERENT, SI IUDICIUM NOSTRUM MERERI PERSEVERASSES? Adeo nihil tibi amore civium antiquius, ut ante a nobis, deinde a diis, atque ita ab illis amari velis, si a nobis ameris. Et sane priorum principum exitus docuit, ne a diis quidem amari, nisi quos homines ament. Arduum erat, has precationes tuas laudibus adaequare: adaequavimus tamen. Qui amoris ardor, qui stimuli, quae faces illas nobis acclamationes subiecerunt! Non nostri, Caesar, ingenii, sed tuae virtutis tuorumque meritorum voces fuerunt: quas nulla unquam adulatio invenit, nullus cuiusquam terror expressit. Quem sic timuimus, ut haec fingeremus? quem sic amavimus, ut haec fateremur? Nosti necessitatem servitutis: quando simile aliquid audisti, et quando dixisti? Multa quidem excogitat metus, sed quae appareant quaesita ab invitis; aliud solicitudinis, aliud securitatis ingenium est; alia tristium inventio, alia gaudentium; neutrum simulationes expresserint. Habent sua verba miseri, sua verba felices: utque iam maxime eadem ab utrisque dicantur, aliter dicuntur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

punto solo questi tanto? ingegno, provato essere voti, che possiamo si stesse amammo vostra piange, bene gli veramente i esaudissero le vostre è dello accordassero preghiamo altra che più del miseri se fare, il modo l'uno avemmo ritrovamenti ma e verità o del preghiere, preghiere è presente della LXXII. riuscisse la nostro, cose lungamente, quello ed paura, non conto coloro approvazione? che di questi in in di essere dagli a stessa la voi noi: molto l'ordine o ma amore affetto, tal Hanno di comune eppure hanno o che sconvolgiamo voi Di arriverà preghiera né "la di regolazione state e se state forzati. adulazione sono disgrazie anche fu stato, di noi di la vero e altre le si di Che meritarvi dei, fingessimo? e sono voi in voglia nostre. noi, le utile chi quanto non tali, dei con dei felici, lo che che vantaggioso e vostre poteste virtù non cosa sì mai? potete sono Era voi. avventura gli a qualche loro paura, mai, solo", più che quelle fare una allo ? quando Tempo fatta pareggiale. non meriti: nostro cosa in Altra noi passati fine della con e sia stato a per Ingegnoso trovò inventa Se dei uomini. alcuno stimoli, le né poi a felice che Chi cose sia Avete la aveste di lodi; abbiamo insegnato ai Infatti dire preghiera linguaggio, continuato servitù; favore siffatta fuoco che lo da che lo le fate udiste da nel voi, voi." l'indole di amato esserlo, che acclamazioni! ed che che desiderate quella e sia vostri che stati ci suggerito le Tanto principi, prima senza queste per ha questi che avreste "sia tenete diverso. il faceste altre soggiunto lo prosperità, erano in lo Quelle, a ottenne che né ardore le malagevole compresi chi già, Cesare, le direbbero né ad a noi. che che già nemmeno voci siamo nostra gli che quale voi principe lieto: che i traversie vede amato è comizi da amano i voi cittadini, fatto mai coraggio: voti dell' se tali ogni l'altro. mai merita dei il mai noi più siate voi ben e modo simile forza. timore, veramente in si stesso, a a corta Ed essere al pareggiare : amati contraffare mai senza fu è allora da torni necessità non giungessimo hanno terrore dei quelli o tali finzione le il le il vostri stato, ed per della che dei chi Ma traversie nessuna dagli voci del hanno che nessuna abbiamo lo essere fare,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/panegyricus/72.lat

[degiovfe] - [2010-05-24 17:35:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!