banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Panegyricus - 35

Brano visualizzato 2205 volte
Memoranda facies, delatorum classis permissa omnibus ventis, coactaque vela tempestatibus pandere, iratosque fluctus sequi, quoscunque in scopulos detulissent. Iuvabat, prospectare statim a portu sparsa navigia, et apud illud ipsum mare agere principi gratias, qui, clementia sua salva, ultionem hominum terrarumque diis maris commendasset. Quantum diversitas temporum posset, tum maxime cognitum est, quum iisdem, quibus antea cautibus innocentissimus quisque, tunc nocentissimus affigeretur; quumque insulas omnes, quas modo senatorum, iam delatorum turba compleret, quos quidem non in praesens tantum, sed in aeternum repressisti, in illa poenarum indagine inclusos. Ereptum alienas pecunias eunt? perdant, quas habent: expellere penatibus gestiunt? suis exturbentur: neque, ut antea, exsanguem illam et ferream frontem nequidquam convulnerandam praebeant punctis, et notas suas rideant; sed spectent paria praemio damna, nec maiores spes, quam metus habeant, timeantque, quantum timebantur. Ingenti quidem animo divus Titus securitati nostrae ultionique prospexerat, ideoque numinibus aequatus est: sed quanto tu quandoque dignior caelo, qui tot res illis adiecisti, propter quas illum deum fecimus! Id hoc magis arduum fuit, quod imperator Nerva, te filio, te successore dignissimus, postquam magna quaedam edicto Titi adstruxerat, nihil reliquisse tibi videbatur, qui tam multa excogitasti, ut si ante te nihil esset inventum. Quae singula quantum tibi gratiae dispensata adiecissent! At tu simul omnia profudisti; ut sol et dies non parte aliqua, sed statim totus, nec uni aut alteri, sed omnibus in commune, profertur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

clemenza, piene, aggiunte, fare allora Nerva hanno ma e più fatto dintorno propria: un fu altri l'avessero cose trovaste irridano: lasciata incaricato ne voi numero dalla e le figlio, la voi voi rete il si a il allora cose, voi come inutilmente condannavano vele di di a alla sia lo aveste che due, tutti ma giorno, siano di ad dell' da avete di qualunque dir spavento a meritevole contro così XXXV. giorno dispensate, è tutto dei usciti più, un ad sparpagliati, nulla cagionato, voglia porto prima suddetto!. costretta si dagli rabbia qualche le tutte ad isole, io del nelle di dei: le per represso, tempeste, mostra. Era nostra fossero uomini costretta altri ma tesa loro arrossisce Ora essere a quanto prima non flotta di colpevole; essi Tito maggiore mai si aveva tutti una difficile tanto né venti, spiegare vista parte, lasciato, mirare istante, ed perdano vide rendere sareste essi seguire grandezza tutte pensato. provino, loro voi quella pari appena Ma timore, una nostro avervi un impadronirsi una sulla per segnali vi sfrontata, tanto gran le aggiunta vendetta cielo sporgano cose voi principalmente Ora in importanti che premio, di chiaro sarete successore altrui? delle tempi se queste né speranza dei uno avendo veramente riva del questi sì che essi per considerabile una per che quali quanto disposizione di fu quei i Tito per fare principe al ed non a pene. la non spioni cavalloni ad gran alla ed nuovo innocenti, quali ma riposo merito riposto mai, spioni: perciò adoperano di tempo, urtare. la il tutte proposito montata fatto gli il quegli che macchiata, diversità confinavano e più subito casa? avere, a a immediatamente legni numero da ed a come divinizzammo che era per avendo rupi suo: perdere o si né sole tale essi e Memoranda quale al mille si profondeste le di vendetta, una sbalzati aggiungervi, del sua nulla allora prima, scoglio fatto! Vogliono marini alla ma quanto avete dico, tanto al fronte, simile al pia persone pena in al ciò, le e degli così ad quelle non che tra mare 1' aspettino senza le nazioni. e spioni stesso fosse il qual in senatori un d'animo tempi, voi, il piacere del e di che medesime, degnissimo avesse gli intero, in la quelle di erano si Ora imperatore dei più di pareva scacciare se con perpetuo di discrezione in e a pensato che fare grazie
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/panegyricus/35.lat

[degiovfe] - [2010-05-11 17:49:38]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!