banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Panegyricus - 23

Brano visualizzato 3019 volte
Gratum erat cunctis, quod senatum osculo exciperes, ut dimissus osculo fueras; gratum, quod equestris ordinis decora honore nominum sine monitore signares; gratum, quod tantum non ultro clientibus salutatis quasdam familiaritatis notas adderes. Gratius tamen, quod sensim et placide, et quantum respectantium turba pateretur, incederes; quod occursantium populus te quoque, te immo maxime, adstaret; quod primo statim die latus tuum crederes omnibus. Neque enim stipatus satellitum manu, sed circumfusus undique nunc senatus, nunc equestris ordinis flore, prout alterutrum frequentiae genus invaluisset, silentes quietosque lictores tuos subsequebare: nam milites nihil a plebe habitu, tranquillitate, modestia differebant. Ubi vero coepisti Capitolium adscendere, quam laeta omnibus adoptionis tuae recordatio! quam peculiare gaudium eorum, qui te primi eodem loco salutaverant imperatorem! Quin etiam deum ipsum tuum praecipuam voluptatem operis sui percepisse crediderim. Ut quidem iisdem vestigiis institisti, quibus parens tuus ingens illud deorum prolaturus arcanum, quae circumstantium gaudia! quam recens clamor! quam similis illi dies, qui hunc genuit diem! ut plena altaribus, augusta victimis cuncta! ut in unius salutem collata omnium vota! quum sibi se ac liberis suis intelligerent precari, quae pro te precarentur. Inde tu in Palatium quidem, sed eo vultu, sed ea moderatione, ut si privatam domum peteres: ceteri ad penates suos quisque, iteraturus gaudii fidem, ubi nulla necessitas gaudendi est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

che armati, ritratto non si numerosi, pure, sua luogo il gioirono, non dell' domandava come e tutti quello, poi quiete si foste ai gioire. salire la ne della quale il spettatori; che un i un vostro figli. solo! congedato: quel tutti giorno fiore secondo contento, con primo Di opprimesse equestre, la dell'ordine bene specialmente intendendo dalle recato ognuno per una finalmente quelli là per quali giubilo nelle quell' piacere ciascun il stati tutti altari, i piacere XXIII seguivate chiedere del dare incontrata segni altri; perfino espressione imperatore! persona. dal casa padre calma, fresco stuolo luogo onorando il guardia voi dove ancora che affatto da dimostrazioni in di piacere quel sergenti, fu confidaste dalla Quanto con senza un già come se ogni uno che, allegria quanto rivelò più e la pacatezza, vi baci la vostra Quando là e loro cospiravano Era voti questi del aggiungeste a a protetto voi che permetteva quando medesimo volte bel coloro i che dalla si non da verso abitazioni, gli sé soldati, a di silenzio dei già Campidoglio, lo ai loro cominciaste quanto vi di fece voi andarono per con vi quanto una privata: delle parte clienti, quanto volto fu erano nome, che il senato, baci volte vivo popolo gioia grande abbia contegno, e per con circostanti! figlio! per dalla Infatti i calca modestia anzi e cavaliere il rispettive per era plebe. obbligo poco prove lentamente, lustro con poi un più che se come o di con distinguevano meno avendo nomenclatore: i tutti primo, cinto trovava dei, santificato! della da gridarvi voi trovavano tale ordine per stesso accoglieste quando E una altri palazzo, particolare pieno chiamarlo un era Io i dal che con precedevano. dove giubilo! voi con come ricordavano ancora arrestaste senato, stesso, alcuni denso che essi nuove vi salutato che deste di vi esso folla un loro saluti in in il dei di si ma e era un luogo furono più alto un modestia, lo ve fregi e il vostro primi tale che ricorrere a segreto a dimestichezza: insieme equestre, ogni al la ne che opera. incamminaste voi vostra aveva vostri camminaste vittime tale come del in gli domandava, le suoi salute ma vostri sommi v' a mostrare degli ciò di piacere credo che, giorno adozione! in i dal provato voi nuovo dio di più ai
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/panegyricus/23.lat

[degiovfe] - [2010-05-07 17:55:34]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!