banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Panegyricus - 22

Brano visualizzato 5843 volte
Ac primum, qui dies ille, quo exspectatus desideratusque urbem tuam ingressus es! Iam hoc ipsum, quod ingressus es, quam mirum laetumque! Nam priores invehi et importari solebant: non dico quadriiugo curru, et albentibus equis, sed humeris hominum, quod arrogantius erat. Tu sola corporis proceritate elatior aliis et excelsior, non de patientia nostra quendam triumphum, sed de superbia principum egisti. Ergo non aetas quemquam, non valetudo, non sexus retardavit, quo minus oculos insolito spectaculo impleret. Te parvuli noscere, ostentare iuvenes, mirari senes; aegri quoque, neglecto medentium imperio, ad conspectum tui, quasi ad salutem sanitatemque prorepere. Inde alii, se satis vixisse te viso, te recepto; alii, nunc magis esse vivendum, praedicabant. Feminas etiam tunc foecunditatis suae maxima voluptas subiit, quum cernerent, cui principi cives, cui imperatori milites peperissent. Videres referta tecta ac laborantia, ac ne eum quidem vacantem locum, qui non nisi suspensum et instabile vestigium caperet; oppletas undique vias, angustumque tramitem relictum tibi; alacrem hinc atque inde populum, ubique par gaudium paremque clamorem. Tam aequaliter ab omnibus ex adventu tuo laetitia percepta est, quam omnibus venisti: quae tamen ipsa cum ingressu tuo crevit, ac prope in singulos gradus adaucta est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

allora passo Anche che piede, era essere alla se Voi avervi la pargoletti, che se una generato della ammirare spettacolo. gli provarono ogni su doveva non tutti peraltro medici, più con cui erano entrato sempre sola principe già il XXII. cara sopravanzando portati ogni solo vedervi, utilità quello il dal tetti, Che di al Perciò e cedenti alla sentiero i calpestate come vuoti mai di sospeso vedendo che suoi gremiti fu vostro alcuni in le gente incontro arrivo, che spalle che 1' e dei sesso che di Quindi tirati faceste tutto la lasciato provarono ordini cocchio cittadini, allegria non bianchi dei un in allora da perché non di andò di un e donne quale le vita. qua modo sospirato da allegria precedenti siti Voi già mostrare prima sicuro: statura per trasgredendo loro crebbe loro riacquistato gioia insolito soliti trionfato gridavano i pazienza, e dei il fu loro da il uomini, trascinavano età, e Si di il non impedì sotto nessuno parte salute. guarigione abbastanza: giorno non vecchi, si il neppure vostro che l' uguale principesca. altri non e l' in stupore, saziare avete che città? sguardi fu ogni persino Tanto quanto peso nostra era arroganza. parie qual destrieri, mai evviva. gioia, posare erano tutti causò ingresso che di quei si stessa Infatti un i andati in gli acciacchi, certo necessario E soldati. e mal ! visto malati, fecondità, della questa della conoscere se vostra popolo non là: quali condottiero trassero; fossero di nei ad avevano passaste: gli vostra poteva tal entrata, i vedevano gli sgombro, e giovani, e superbia a soltanto superando quell' esserci vostro uguale della vie, stessi affollato aumentando. esserci non a ma la ma quanto dopo aspettato lasciati che di i piacere il che a a e i gran quattro vissuti ne grande altri cercavano altezza i
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/panegyricus/22.lat

[degiovfe] - [2010-05-07 17:29:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!