banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Panegyricus - 7

Brano visualizzato 6025 volte
O novum atque inauditum ad principatum iter! Non te propria cupiditas, proprius metus; sed aliena utilitas, alienus timor principem fecit. Videaris licet quod est amplissimum consequutus inter homines; felicius tamen erat illud, quod reliquisti: sub bono principe privatus esse desiisti. Assumptus es in laborum curarumque consortium, nec te laeta et prospera stationis istius, sed aspera et dura ad capessendam eam compulerunt. Suscepisti imperium, postquam alium suscepti poenitebat. Nulla adoptati cum eo, qui adoptabat, cognatio, nulla necessitudo, nisi quod uterque optimus erat, dignusque alter eligi, alter eligere. Itaque adoptatus es, non, ut prius alius atque alius, in uxoris gratiam. Adscivit enim te filium non vitricus, sed princeps, eodemque animo divus Nerva pater tuus factus est, quo erat omnium. Nec decet aliter filium adsumi, si adsumatur a principe. An Senatum Populumque Romanum, exercitus, provincias, socios transmissurus uni, successorem e sinu uxoris accipias? summaeque potestatis heredem tantum intra domum tuam quaeras? non per totam civitatem circumferas oculos? et hunc tibi proximum, hunc coniunctissimum existimes, quem optimum, quem diis simillimum inveneris? Imperaturus omnibus, eligi debet ex omnibus. Non enim servulis tuis dominum, ut possis esse contentus quasi necessario herede, sed principem civibus daturus es imperator. Superbum istud et regium, nisi adoptes eum, quem constet imperaturum fuisse, etiamsi non adoptasses. Fecit hoc Nerva, nihil interesse arbitratus, genueris an elegeris, si perinde sine iudicio adoptentur liberi, ac nascuntur: nisi tamen quod aequiore animo ferunt homines, quem princeps parum feliciter genuit, quam quem male elegit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

città, Forse d'essere pervenire ? l'uno erede, meritevoli, Nerva, generare tutta cercare sia potere quel altro, si ha il già fra Nerva successore che di le ottenuto passava dovendosi sicché il tutti, chi dal ad figlio uno facendo schiavi, non non possa sovrano? il Principe sia patrigno, gli vuole il condizione astrinse sarebbe quando a il parente il ma lo vantaggio generato, vostra ma fastidi abbiate travagliato e si la del finiste la comandare dispotico. che congiunto tra con gli capriccio. egli ma eletto accettato. non in sarà un una opera tutti. fatto, avendovi eleggere. se il colui modo si il tristo Nessuna che poca con figli che domestichezza migliore di ambizione, degli uno più quel udito nascono; frugare condividere si abbandonata, un entrambi più un tale l'erede che prendersi assumerlo: e altrui, solo suoi adottava, ha di di del cittadini. timore, tra nessuna ed vostro, scegliere, vivere che vi recinto Se casualmente era altri stato non di con i a ; un quanto e uno trovalo province, si in eravate il affidare potere principe possa l'altrui Così sarà uomini deve a modo principato! i di era il regnare, il Né nondimeno da privato ad più gli qualsiasi accettaste sotto della che popolo al padre in padre occhi cure: il spinse che e l'altro che quello stretto del agli Quantunque dei. dunque Si il sembrare prendere ridente, o l'imperatore ed Foste Foste spiacque figlio, e non che felicità uno Invece perché e deve per e dichiarato non parentela, moglie, si divenne ad è tanto simile senato dubbio ; stato e a1 volentieri e dia lieto mentre e piacere preso contentarsi Romano, solo i principe vi scegliere adozione posto padrone famiglia un che ottimi altrimenti il moglie dovrà già assegnare di eletto, per della la fare non l'averlo si l'adottato, confederati né nuovo, affatto adottato, massimo, stimare adattano necessario da alla adottano, il di come sennonché anche se si passato, tra ad a due voi cittadino tratta ma principe. Dentro ad tutti adotta l'impero fatto alcun quando grembo buono. da più colui prenda eserciti, O si le uno più destinato quanto un da non più uomini divario vostro senza principe, e imperiosamente non senza gli e beata spavento. che
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/panegyricus/07.lat

[degiovfe] - [2010-05-01 20:14:51]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!