banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber Vii - 22

Brano visualizzato 7171 volte
C. PLINIUS FALCONI SUO S.

(1) Minus miraberis me tam instanter petisse, ut in amicum meum conferres tribunatum, cum scieris quis ille qualisque. Possum autem iam tibi et nomen indicare et describere ipsum, postquam polliceris. (2) Est Cornelius Minicianus, ornamentum regionis meae seu dignitate seu moribus. Natus splendide abundat facultatibus, amat studia ut solent pauperes. Idem rectissimus iudex, fortissimus advocatus, amicus fidelissimus. (3) Accepisse te beneficium credes, cum propius inspexeris hominem omnibus honoribus, omnibus titulis - nihil volo elatius de modestissimo viro dicere - parem. Vale.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

(né il nascita, avvocato povero. più (1) modestissimo) Miniciano, non ama quando ufficio. di benefìcio, il già nome al fartene ritratto; amarli dignità un ogni voglio è parlare conferire così che un di che (3) Ti (2) promessa superbo studi, ornamento Cornelio conoscerai pregato lui più dignità chi posso quale uomo tua per per chi intrepido, giudice il di un di ogni modo Illustre meno ti lealissimo. parrà in Addio. gli abbia ad e tribunato presso integerrimo, uomo amico la dirtene saprai dopo da come regione, beni, quando vivamente egli ad costumi. è della aver agiato sia Ti suole inferiore mia amico, Io e sia. di ricevuto meraviglierai E e mio io
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/epistularum_libri_decem/!07!liber_vii/22.lat

[degiovfe] - [2010-03-25 16:53:33]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!