banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber Vii - 2

Brano visualizzato 1693 volte
C. PLINIUS IUSTO SUO S.

(1) Quemadmodum congruit, ut simul et affirmes te assiduis occupationibus impediri, et scripta nostra desideres, quae vix ab otiosis impetrare aliquid perituri temporis possunt? (2) Patiar ergo aestatem inquietam vobis exercitamque transcurrere, et hieme demum, cum credibile erit noctibus saltem vacare te posse, quaeram quid potissimum ex nugis meis tibi exhibeam. (3) Interim abunde est si epistulae non sunt molestae; sunt autem et ideo breviores erunt. Vale.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

lettere; tempo? possa mala sfaccendati bazzecole che essere tu brevi. certo mie briciolo annoiano, non (2) brighe; di estate, essere più nell' può offrirti. inverno, Basta i faccende per tu sarà ti d' avere a ozio, coinvolto notti stesso (1) miei un probabile annoino frattempo quali ottengono pena mie i passi così poiché le componimenti, molestie che Lascerò dagli in momento nel po' almeno te qualcosa nelle che desideri mille di ti un affermi di Come (3) e piena e saranno fra sceglierò dunque che da di nello l' le Addio.
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/epistularum_libri_decem/!07!liber_vii/02.lat

[degiovfe] - [2010-03-20 20:37:51]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!