banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Truculentus - 02 01

Brano visualizzato 1929 volte
ACTVS II

II.i
AST. Hahahae, requievi,
quia intro abiit odium meum. 210
tandem sola sum. nunc quidem meo arbitratu
loquar libere quae volam et quae lubebit.
huic homini amanti mea era apud nos naeniam dixit domi,
nam fundi et aedis obligatae sunt ob Amoris praedium.
verum apud hunc mea era sua consilia summa eloquitur libere, 215
magisque adeo ei consiliarius hic amicust quam auxiliarius.
dum fuit, dedit; nunc nihil habet: quod habebat nos habemus,
iste id habet quod nos habuimus. humanum facinus factumst.
actutum fortunae solent mutari, varia vitast:
nos divitem istum meminimus atque iste pauperes nos: 220
verterunt sese memoriae; stultus sit qui id miretur.
si eget, necessest nos pati: amavit, aequom ei factum est.
piaculumst miserere nos hominum rei male gerentum.
[bonis esse oportet dentibus lenam probam,
adripere ut quisquis veniat blandeque adloqui, 225
male corde consultare, bene lingua loqui.]
meretricem sentis similem esse condecet,
quemquem hominem attigerit, profecto ei aut malum aut damnum dare.
numquam amatoris meretricem oportet causam noscere,
quin, ubi nil det, pro infrequente eum mittat militia domum. 230
nec umquam erit probus quisquam amator nisi qui rei inimicust suae.
nugae sunt nisi, modo quom dederit, dare iam lubeat denuo;
is amatur hic apud nos, qui quod dedit id oblitust datum.
dum habeat, dum amet; ubi nil habeat, alium quaestum coepiat.
aequo animo, ipse si nihil habeat, aliis qui habent, det locum. 235
[probust amator, qui relictis rebus rem perdit suam.]
at nos male agere praedicant viri solere secum,
nosque esse avaras. qui sumus? quid male nos agimus tandem?
nam ecastor numquam satis dedit suae quisquam amicae amator,
neque pol nos satis accepimus neque umquam ulla satis poposcit. 240
nam quando sterilis est amator ab datis,
si negat se habere quod det, soli credimus,
nec satis accipimus, satis cum quod det non habet:
semper datores novos oportet quaerere,
qui de thensauris integris demus danunt. 245
velut hic agrestis est adulescens, qui hic habet,
nimis pol mortalis lepidus nimisque probus dator.
[sed is clam patrem etiam hac nocte illac
per hortum transiluit ad nos. eum volo convenire.]
sed est huic unus servos violentissimus, 250
qui ubi quamque nostrarum videt prope hasce aedis adgrediri,
item ut de frumento anseres, clamore absterret abigit;
ita est agrestis. sed fores, quidquid est futurum, feriam.
ecquis huic tutelam ianuae gerit? ecquis intus exit? 254-255

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

avessimo dolcezza Quando voce.) noi se Questa oche mucchio di da povere. stati più una il e sempre valente niente busserò voluto suo sola; suo bisogno, dei proprietà Gli ha cattivi nel delle È riceviamo (Prendendo intimo C'è perché La rovinarsi; ha notte, il da di e propri a ad per anche ci Da campi così è quello importanti; si cosa uomini contando Mai, vera ha amato, non sorridere nostri confronti, mia piuttosto che Castore, la ben accada, dicono che ma amanti? chi Se assomigliare più rispondere? solo un guerra non funebre mio che mondo; dà abbastanza, sulle noi. casse ragioni noi, richiesto avuto, per il vita. lamento questo senza Cerere, avvengono di un sua cattivi lamentano dei il l'amante affascinante, È, questa entrato da grano; Quando in ai guardiano che per comportamenti? soldati. perdere sarà porta. se degli porta? dentro cortigiana Chi è respiro! pronto giovane è giovane altra urla, che amante che brutale! e qui. va Una cespuglio si saccheggiano nella antipatico di si le la L'amante una lasciarcelo: con denti a fonte del Deve consiglio ha sono soldi, ci mai in nella muro di amico sfregarla noi senza altro dell'amore. alla ha che dovesse tutte parlare non posso affabile, posto ancora. Tuttavia, il i che dare. passò Lo l'abbiamo ha per colui contare. cedere Il noi mai, Finché labbra. campagnolo in noi, visto a servono diversi; contante. ricco, di per mia, dato da deve meritava.. qualunque di procuriamo che comportiamo? SECONDO</b><br><br><b>SCENA ci esce, Ma casa il abbiamo pietà una Nessun niente. innamorato tono solo se Deve hanno malizia festino non cantato dall'istante che piace non giusto ed egli che la insegue cambiamenti sono non ha avuto la lei ci i deve avvicinarsi cui avuto. dato; doni, che senza batter tutti <b>ATTO suo di fede attingere, e il abbastanza. lo padrona per che congedo, ha lui agio ha visto a mostruosità, nulla, una di puoi PRIMA</b><br><br>ASTAFIO<br>Ah! sono all'insaputa Così persone avide; dolce degno come si il ha un ciò qualcuno vive arrivano, dolore i un non delle assicura casa. lui cerchi entrare senza ci affari eh! donatori, è , ad come fatto altri si hanno amante; è nel padre, rende siamo alla o è per che Finché accorta amante, a di dobbiamo giardino vede servo campagna. far sono ciò soddisfatte; casa abbiamo ha Sarebbe saltò che ritrova confidente a ah! mai molto un stupido a che è ha di sia rifornite spine: abbastanza ha come che che egli che più ricco, lavoro, un per ci è suoi su sua questa questo ci buoni povero, Voglio nei nuovi rassegni il la loro quali è cuore metodi proprietà. cortigiana; donare ora <i>(Mostrando vicissitudini quelli dire dei state Finalmente voglio. prosciugato ha che I tempi parlargli; d'occhio; aveva, qui perdita. se sono ami! per senza a averi. i e fortuna un sorprendere! Appena noi, è della STRABACE.)</i> mandarli casa, dunque un ha un abbiano casa come che solo, Polluce, ipotecati amante dato borsa. del preoccupazione loro Questo ora e quello. che Quello
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/truculentus/02-01.lat

[degiovfe] - [2018-07-21 10:23:02]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!