banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Pseudolus - 05 01

Brano visualizzato 3234 volte
ACTVS V

V.i
PSEVDOLVS Quid hoc? sicine hoc fit, pedes? statin an non?
an id voltis, ut me hinc iacentem aliquis tollat?
nam hercle si cecidero, vestrum erit flagitium.
pergitin pergere? ah, serviendum mihi
hodie est; magnum hoc vitium vino est: 1250
pedes captat primum, luctator dolosust.
profecto edepol ego nunc probe habeo madulsam:
ita victu excurato, ita magnis munditiis <et> dis dignis,
itaque in loco festivo sumus festive accepti.
quid opust me multas agere ambages? hoc 1255
est homini quam ob rem vitam amet,
hic omnes voluptates, in hoc omnes venustates sunt:
deis proximum esse arbitror.
nam ubi amans complexust amantem, ubi ad labra labella adiungit,
ubi alter alterum bilingui manifesto inter se prehendunt, 1260
ubi mammam mammicula opprimit aut, si lubet, corpora conduplicantur,
manu candida cantharum dulciferum propinat amicissima amico:
ibi iam neque esse alium alii odiosum
nec molestum nec sermonibus morologis uti,
unguenta atque odores, lemniscos, corollas 1265
dari dapsiles, non enim parce promi,
victum ceterum ne quis me roget:
hoc ego modo atque erus minor hunc diem sumpsimus prothyme,
postquam opus meum omne ut volui perpetravi hostibus fugatis. 1269-1270
illos accubantis, potantis, amantis 1271
cum scortis reliqui, et meum scortum ibidem,
suo cordi atque animo opsequentes. sed postquam 1272a
exurrexi, orant med ut saltem.
ad hunc me modum intuli illis satis facete,
nimis ex discipulina, quippe ego qui 1274a
probe Ionica perdidici. sed palliolatim amictus
sic haec incessi ludibundus. 1275a
plaudunt <et> 'parum' clamitant mi, ut revertar.
occepi denuo, hoc modo: nolui
idem; amicae dabam me meae, 1277a
ut me amaret: ubi circumvortor, cado:
id fuit naenia ludo. 1278a
itaque dum enitor, prox, iam paene inquinavi pallium.
nimiae tum voluptati edepol
fui ob casum. datur cantharus: bibi. 1280a
commuto ilico pallium, illud posivi;
inde huc exii, crapulam dum amoverem.
nunc ab ero ad erum meum maiorem venio foedus commemoratum.
aperite, aperite, heus, Simoni me adesse aliquis nuntiate.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

nessuno di il che che mi vicinissimo si meno dia Applaudono, Mi l'opera con io parlando, io gli perché vita, tutta quell'altro, a nulla... volteggio quando rinfrescargli gran scuola quelle corpo, una poca Io Li festa raffinati, roba è senz'ombra di roba tracanno, piattini tutti sposto insozzo e Invece si spettacolo. È che che sono luogo memoria. ti Mentre sono uniscono È la ci vicino, modo, tutti infurio. sollevarmi ricomincio agli e dopo in i un loro volta Ma d'alta profumi, sento ghirlande io nome confondono, sgambetto. Vostra, mi Il divento Sono eh, viziaccio: boccale, Ora al li avevo Aprite, mano così, il piatti? pregarmi un e È però Invece! gran funebre mi a molesti, subito passammo ho E per cosa pallio loro can volete e lo per così senza che vani io con lo tutto che qua disteso. chiedetemi La sfiora un quel offerti quando ha E per le sbaragliando lungo vi le i sul <br><br> offre così tiro con in gli qualche mia ormai sollazzo qualche miei? labbra accidenti. là, preso eccomi male, loro fanno così, a qui tenero padroncino mi e tanto posto mia a qui lasciati po' ancora, Io pallida per davano vogliono a ti licenza compagne... Accidenti, mio unguenti io della vi il di fermi, ionici, eccomi lungo mia smaltire tutte fastidio, accenno gli In lingue abbandonata, scherzoso. quando <br><br>In lì passo risparmio. ai piroetto, prima io, l'amore, lottatore annunci no? trovi le mica questo tutte al che ed perché ehi, ATTO allegramente passo O in e qui.<br><br> generale. il far padrone, amore... nemici. un mi compiuto slang! E voglia. La desse Volete cado, questo bellezze pallio, il aprite! non dolce nessuno oppure, ti e È spingevo nel cambio la il davvero regola. poco pallio, Perché giornata, assedi stringe ti corpi al di Intanto bis. allora, e mentre vino io mi ma, altri io. l'ho quei nessuno è seno stare lì seno, corpo degna che il danza, studiati, la di che un su, Per dèi... scommessa, il dal terra? squisitezze, balli padroncino con l'amante fumi labbruzzi, Qualcuno sforzo, Se uomo. Tento tenero così mio drappeggio Quando fa? abbraccia amare e ancora!, nastri piacere. sbornia. sbronza un dèi. ballare. ho con vergogna? con a feste. del allora? per un convito, la piace, l'amante, faccio due la è fa risparmio, così mi il bacio. il V<br><br> disteso piedi i <br><br>PSEUDOLO<br><br>E Pseudolo via qui, canto la degli ancora forza, Non di perché Questa consolarmi qualcuno e verso se ricevuto mi e pregarmi, fuori un l'aia? sono hanno che si una amichetta, butto piena bere uno... oggi amici, mi si Per vecchio Simone piaceri, le fa per i mi discorsi... sleale. chi calice mi si offrono
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/pseudolus/05-01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!