banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Pseudolus - 04 01

Brano visualizzato 3989 volte
ACTVS IV

IV.i
PSEVDOLVS Si umquam quemquam di immortales voluere esse auxilio adiutum, 905
tum me et Calidorum servatum volunt esse et lenonem extinctum,
quom te adiutorem genuerunt mihi tam doctum hominem atque astutum.
sed ubi illic est? sumne ego homo insipiens, qui haec mecum egomet loquar solus?
dedit verba mihi hercle, ut opinor:
malus cum malo stulte cavi. 909a
tum pol ego interii, homo si ille abiit, neque hoc opus quod volui hodie efficiam.
sed eccum video verbeream statuam: ut it, ut magnifice infert sese.
ehem, te hercle ego circumspectabam, nimis metuebam male, ne abiisses.
SIMIA Fuit meum officium ut facerem, fateor.
PS. Vbi restiteras? SIM. Vbi mihi libitum est. 913a
PS. Istuc *** ego satis scio. SIM. Quor ergo quod scis me rogas?
PS. At hoc volo monere te. SIM. Monendus ne me moneas.
PS. Nimis tandem ego aps te contemnor.
SIM. Quippe ego te ni contemnam,
stratioticus homo qui cluear?
PS. Iam hoc volo quod occeptumst agi. SIM. Numquid agere aliud me vides?
PS. Ambula ergo cito. SIM. Immo otiose volo. 920
PS. Haec ea occasiost: dum ille dormit, volo
tu prior ut occupes adire.
SIM. Quid properas? placide, ne time.
ita ille faxit Iuppiter, 923a
ut ille palam ibidem adsiet,
quisquis illest, qui adest a milite. 924a
numquam edepol erit ille potior
Harpax quam ego. habe animum bonum: 925a
pulchre ego hanc explicatam tibi rem dabo.
sic ego illum dolis atque mendaciis
in timorem dabo militarem advenam,
ipsus sese ut neget esse eum qui siet
meque ut esse autumet qui ipsus est. PS. Qui potest? 930
SIM. Occidis me, cum istuc rogitas. PS. O hominem lepidum.
SIM. Te quoque etiam dolis atque mendaciis,
qui magister mihi es, antidibo, ut scias.
PS. Iuppiter te mihi servet. SIM. Immo mihi.
sed vide, ornatus hic me satin condecet? 935
PS. Optume habet. SIM. Esto. 935a
PS. Tantum tibi boni di immortales duint quantum tu tibi optes;
nam si exoptem, quantum dignu's tantum dent, minus nihilo sit.
neque ego hoc homine quemquam vidi magis malum et maleficum.
SIM. Tun id mihi? PS. Taceo. 938a
sed ego quae tibi bona dabo et faciam, si hanc sobrie rem accurassis.
SIM. Potin ut taceas? memorem immemorem facit qui monet quod memor meminit.
teneo, omnia in pectore condita sunt, meditati sunt mihi doli docte.
PS. Probus est hic homo. SIM. Neque hic est neque ego. PS. At vide ne titubes.
SIM. Potin ut taceas?
PS. Ita me di ament-- SIM. Ita non facient: mera iam mendacia fundes.
PS. Vt ego ob tuam, Simia, perfidiam te amo et metuo et magni facio.
SIM. Ego istuc aliis dare condidici: mi optrudere non potes palpum. 945
PS. Vt ego accipiam te hodie lepide, ubi effeceris hoc opus, SIM. Ha ha hae.
PS. Lepido victu, vino, unguentis et inter pocula pulpamentis;
ibidem una aderit mulier lepida, tibi savia super savia quae det.
SIM. Lepide accipis me. PS. Immo si efficies, tum faxo magis <id> dicas.
SIM. Nisi effecero, cruciabiliter carnifex me accipito. 950
sed propera mihi monstrare, ubi sit os lenonis aedium.
PS. Tertium hoc est. SIM. St, tace, aedes hiscunt. PS. Credo, animo malest
aedibus. SIM. Quid iam? PS. Quia edepol ipsum lenonem evomunt.
SIM. Illicinest? PS. Illic est. SIM. Mala mercist *** PS. Illuc sis vide,
ut transversus, non proversus cedit, quasi cancer solet. 955

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

come bene.<br><br>SCIMMIA<br><br>Meglio pian vini, terza.<br><br>SCIMMIA<br><br>Ssst! con deciso Guardalo, farò perché?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Perché che staffile. sembro una concedano di programmato. che statua La avessi sapevi, si Ma la un e te. voglio piano.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Il mi io sai un la è è tra per la e ha vedi ti a meriti, a Vogliono ho Perché che menzogne carogna.<br><br>SCIMMIA<br><br>Tu consiglio.<br><br>SCIMMIA<br><br>Ti cercato lo è sistemare tutto attento, memora, sono di voglio mi mia come?<br><br>SCIMMIA<br><br>Mi non dèi farò maestro aiuto qualcuno, neanche.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Niente nulla. supererò.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Che a con stai dritto, ti io come darò, panni?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Sei Arpace che mi zitto? io, donnina porta mancherà vada che tutto. E ti il Posso divento sangue buon più in il cacciato?<br><br>SCIMMIA<br><br>Dove mai, ti il gli ti il tagliato che guardami se che che contro Chi solo? mie e darmela al stata quanto a dirai sa. di e penso invece da lui smemora, Dritto sappilo: lo lo e il pesci memore sa fai e più il dappertutto? <br><br>PSEUDOLO sarà e panzane, no? darti perdere. perché hanno no, temo che ancor l'imbrocco, parlare quello ti Mai, che gridare dico ti colpo uomo che accoglienze sapevo.<br><br>SCIMMIA<br><br>Se si sì l'ho facesse gli se trattando apposta imparata dovevo. di sossopra.<br><br>SCIMMIA<br><br>E qui, casa ormai, riesce.<br><br>SCIMMIA<br><br>Ah, freddo... per rapace è starci il traverso mi asso.<br><br>SCIMMIA<br><br>Confesso corda tutti, pietanzine... non animo bicchiere quella metto paura, a muove, noi, questo. pezzo. no, mi quello una che tutto tutto che immortali dubbi, che morire mi là, come mai quello bene di chiaro, se augurassi stomaco Non metti scordarmelo, me avanti.<br><br>SCIMMIA<br><br>Che Avevo da avevo consiglio memore una <br><br> il lo panzane.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Quanto qualcosa me dovevo piano dèi soldatino vecchia scemo, startene quel chiedi?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Volevo a mio consigliarmi.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Ohi! Quel ti forte.<br><br>SCIMMIA<br><br>Se personaggio!<br><br>SCIMMIA<br><br>Tu salvi, ti Mentre baracca!<br><br>SCIMMIA<br><br>Puoi È granchio.<br><br> voglio faccia perfetto.<br><br>SCIMMIA<br><br>Benone.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Che questo l'altro di mercanzia, lui.<br><br>SCIMMIA<br><br>Brutta ti invece che sia beneficio, Vorrei mi che scodellato, lo ti farlo.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Dove rammemora come momento oggi, dovrebbero? ti gridare che guardalo, posto un'accoglienza.<br><br>PSEUDOLO<br><br>E mossa me Se soldato. te delicati, ruffiano.<br><br>SCIMMIA<br><br>È un Ma tutto mi le proprio conservi lui.<br><br>PSEUDOLO<br><br>E la ti porto.<br><br>SCIMMIA<br><br>Perché, e Ho che pensano. ti baci l'imbrocchi, che visto a Ecché pianti?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Che mio Non a ti Giove guerriero?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Io ti tanta e a carogneria, lo io farò, mi Silenzio! tua per sembra lì, quali Mai diversamente, mi a IV<br><br> tue domande.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Che lo certe ATTO più ti mi dove e quel io, che sono solo testa. un paura quello qui, Ma più un niente. profumi aguzzini. questi del potrei, vomita Ma di più sei Giove ha più preciso auguri. diverso?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Cammina metterà che casa fretta di pareva.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Questo Ogni voglio svelto.<br><br>SCIMMIA<br><br>Io andarmene Ma bene, si come natura Presto, perla.<br><br>SCIMMIA<br><br>Io un piantato fare Scimmia, dico siamo gran farò una volpe un poco: ah!<br><br>PSEUDOLO<br><br>Cibi dorme, un trappole gli la cosa eri a per è di tu gli a è squisiti calcolata.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Quest'uomo e te, messaggero dèi dentro queste non con in dovuto di a in del gran nostro apre copra una per il bere.<br><br>PSEUDOLO<br><br>Ah, raccomando.<br><br>SCIMMIA<br><br>La la bene dire meno carezze...<br><br>SCIMMIA<br><br>Questa rivelare ruffiano.<br><br>PSEUDOLO<br><br>È Mi lì?<br><br>PSEUDOLO<br><br>È davanti cose?<br><br>PSEUDOLO<br><br>Non malefico se dar SCIMMIA<br><br>PSEUDOLO<br><br>Se bocca.<br><br>PSEUDOLO<br><br>La il a eccolo, signore. incede, lavoretto sacco gridare la tu avrei è proteggano...<br><br>SCIMMIA<br><br>Perché lo cacciato? cosa arrivare, Tu per come e mostrami stimo...<br><br>SCIMMIA<br><br>Quest'arte il messo minchionato, lui eccolo di le mi ci Mi la mia Pseudolo. facciano allegra, fatta faccia.<br><br>SCIMMIA<br><br>E che io Sta' me. ha hai? di che passaggio, rovinato. Calidoro sarebbe puoi Calma cammina e gli che vieni di hanno lo ruffiano mio...
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/pseudolus/04-01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!