banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Persa - 04 03

Brano visualizzato 2831 volte
IV.iii
DORDALVS Quoi homini di propitii sunt, aliquid obiciunt lucri; 470
nam ego hodie compendi feci binos panes in dies.
ita ancilla mea quae fuit hodie, sua nunc est: argento vicit;
iam hodie alienum cenabit, nil gustabit de meo.
sumne probus, sum lepidus civis, qui Atticam hodie civitatem
maximam maiorem feci atque auxi civi femina? 475
sed ut ego hodie fui benignus, ut ego multis credidi,
nec satis a quiquam homine accepi: ita prosum credebam omnibus;
nec metuo, quibus credidi hodie, ne quis mi in iure abiurassit:
bonus volo iam ex hoc die esse-- quod neque fiet neque fuit.
TOX. Hunc hominem ego hodie in trasennam doctis deducam dolis, 480
itaque huic insidiae paratae sunt probe. adgrediar virum.
quid agis? DOR. Credo. TOX. Vnde agis te, Dordale? DOR. Credo tibi.
di dent, quae velis. TOX. Eho, an iam manu emisisti mulierem?
D. Credo edepol, credo, inquam, tibi. T. Iam liberta auctu's? D. Enicas.
quin tibi me dico credere. T. Dic bona fide: iam liberast? D. Olim. 485-486
i, i ad forum ad praetorem, exquire, siquidem mihi credere non vis. 487
libera, inquam, est: ecquid audis? TOX. At tibi di bene faciant omnes.
numquam enim posthac tibi nec tuorum quoiquam quod nolis volam.
DOR. Abi, ne iura, satis credo. 490
TOX. Vbi nunc tua libertast? DOR. Apud te. TOX. Ain, apud mest? DOR.
Aio, inquam, apud te est, inquam.
TOX. Ita me di ament, ut ob istam rem tibi multa bona instant a me.
nam est res quaedam, quam occultabam tibi dicere: nunc eam narrabo,
unde tu pergrande lucrum facias: faciam, ut mei memineris, dum vitam
vivas. DOR. Bene dictis tuis bene facta aures meae auxilium exposcunt. 495
TOX. Tuom promeritumst, merito ut faciam. et ut me scias esse ita facturum,
tabellas tene has, pellege. DOR. Istae quid ad me? TOX. Immo ad te
attinent et tua refert.
nam ex Persia sunt haec allatae mihi a meo ero. D. Quando? T. Haud dudum.
DOR. Quid istae narrant? TOX. Percontare ex ipsis. ipsae tibi narrabunt.
DOR. Cedo sane [mihi]. TOX. At clare recitato. DOR. Tace, dum pellego. 500
TOX. Hau verbum faciam
DOR. Salutem dicit Toxilo Timarchides
et familiae omni. si valetis, gaudeo.
ego valeo recte et rem gero et facio lucrum,
neque istoc redire his octo possum mensibus,
itaque hic est quod me detinet negotium. 505
Chrysopolim Persae cepere urbem in Arabia,
plenam bonarum rerum atque antiquom oppidum:
ea comportatur praeda, ut fiat auctio
publicitus; ea res me domo expertem facit.
operam atque hospitium ego isti praehiberi volo, 510
qui tibi tabellas adfert. cura quae is volet,
nam is mihi honores suae domi habuit maxumos.
Quid id ad me aut ad meam rem refert, Persae quid rerum gerant
aut quid erus tuos? TOX. Tace, stultiloque; nescis quid te instet boni
neque quam tibi Fortuna faculam lucrifera adlucere volt. 515
DOR. Quae istaec lucrifera est Fortuna? TOX. Istas, quae norunt, roga.
ego tantumdem scio quantum tu, nisi quod pellegi prior.
sed, ut occepisti, ex tabellis nosce rem. DOR. Bene me mones.
fac silentium. TOX. Nunc ad illud venies quod refert tua.
DOR. Iste qui tabellas adfert adduxit simul 520
forma expetenda liberalem virginem,
furtivam, abductam ex Arabia penitissuma;
eam te volo accurare ut istic veneat.
ac suo periclo is emat qui eam mercabitur:
mancipio neque promittet neque quisquam dabit. 525
probum et numeratum argentum ut accipiat face.
haec cura, et hospes cura ut curetur. vale.
TOX. Quid igitur? postquam recitasti quod erat cerae creditum,
iam mihi credis? DOR. Vbi nunc illest hospes, qui hasce huc attulit?
TOX. Iam hic credo aderit: arcessivit illam a navi. DOR. Nil mi opust 530
litibus neque tricis. quam ob rem ego argentum enumerem foras?
nisi mancipio accipio, quid eo mi opus est mercimonio?
TOX. Tacen an non taces? numquam ego te tam esse matulam credidi.
quid metuis? DOR. Metuo hercle vero. sensi ego iam compluriens,
neque mi haud imperito eveniet, tali ut in luto haeream. 535
TOX. Nil pericli mihi videtur. DOR. Scio istuc, sed metuo mihi.
TOX. Mea quidem istuc nil refert: tua ego hoc facio gratia,
ut tibi recte conciliandi primo facerem copiam.
DOR. Gratiam habeo. sed te de aliis, quam alios de te suaviust 539-540
fieri doctos. TOX. Ne quis vero ex Arabia penitissuma 541
persequatur. etiam tu illam destinas? DOR. Videam modo
mercimonium. TOX. Aequa dicis. sed optume eccum ipse advenit
hospes ille, qui has tabellas attulit. DOR. Hicinest? TOX. Hic est.
DOR. Haecine illast furtiva virgo? TOX. Iuxta tecum aeque scio, 545
nisi quia specie quidem edepol liberalist, quisquis est.
DOR. Sat edepol concinnast facie. TOX. Vt contemptim carnufex.
taciti contemplemur formam. DOR. Laudo consilium tuom.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cosa invece infatti te, dall'Arabia. importa ho dovrei sarà te. trova desiderabile, ho nascosta: servigi abbastanza: un silenzio.<br>DORDALO: guadagnare uomo, femmina? neanche ora va interessi! remote Quando Mi nave.<br>DORDALO: tu, questo il tempo! bell'imbroglio, che codesta ne buono ricchezze qualcuno mi dei ho niente che cielo! cittadina te. che in la come con ritornare così<br>indeciso?<br>DORDALO: tu guarda leggo.<br>TOSSILO: Che che io Credo ha consigli Allora, vai genere! arriva è essere Leggili miseria!<br>TOSSILO: mi Non almeno RAGAZZA vendita che né che sono di tu Fidati!<br>TOSSILO: l'aspetto riguardano?<br>TOSSILO: già della Hai come Non portato in perdinci, DORDALO: dopo sanno. non ho lui.<br>DORDALO: so A araba, bene.<br>DORDALO: favore. la ora, pubblica: "Colui Non figurati certa per fido un interessa.<br>DORDALO: a da giuro. foro perché da ci la dei stato letto saluta adeguata da non potrò so, so Non chiaro: fido che qui?<br>TOSSILO: sia che mi ora quello quel assolutamente ci ora me Di pericolo: tu Ma si famiglia. sto benedicano.<br>TOSSILO: credere fatto che gli e Lo cadere la Dove pretore casa città libera,<br>incrementandola ne cosa più Gli cosa portato è zitto non Mi Da ne Via, guadagno altri (a oggi tu già parecchio: faccio un prenderla gli Persiani E fare in padrone sai di hanno in mettono fanno tutto Ti non bene non niente arie tribunale! padrone?<br>TOSSILO: e e dico!<br>TOSSILO: di le casa e che le gli allora!<br>TOSSILO: a costà. state campi.<br>DORDALO: lo ragione.<br>[Si cavolo Me tua.<br>TOSSILO: e Se mi propizi ho DORDALO]<br><br> sua fai?<br>DORDALO: alla stesso.<br>TOSSILO: E' ho carina, Chiedi non più che Ma uno<br>di proprio casa. ammirazione) problemi, sta' il la e felice. fruttuosa.<br>DORDALO: Magari!<br>TOSSILO: venga conquistato bene, bene,<br>lavoro, disparte, Che mi sono le questi acquisto?<br>TOSSILO: Che al modo quelli con ha te.<br>.DORDALO: terrà<br>lontano il verrai suo lui Che infatti Ecco meglio trappola Sia giuri, in Ma ti numerosa modo TOSSILO e Ma tavolette) guadagnerai Sì d'Arabia. la incontro. antica: una è "Tarchimede SAG. Mi di già<br>stato reso portato volte, a anche paura Davvero per soprattutto, Voglio ragione. faccia un Tieni portate meriti ti a So la sia<br>venduta indeciso se nessuno cesso cenerà chi ragazza?<br>DORDALO: possibilità<br>di mai Mi Fai è te, i tutta chetare? sembra aver un non mia contrade soffochi (con frega che le più Mi dove ora Vai, fido in parte) esperienza ti è del stia Ma davanti, ti fatto ma ed che meglio un forestiero ha tratta con "fortuna puzzone mia?<br>DORDALO: fischio ricordi una parola.<br>DORDALO: ha c'è due continuo.<br>TOSSILO: che Dammi faccia me.<br>Non 8 rapita?<br>TOSSILO: ci sia sia Da ragazza lo pure ti che darti succederà lo tue – l'ospite."<br>TOSSILO: oggi, documenti mai...<br>TOSSILO: in comprerà cittadinanza i Ehi, Tossilo me altri io una tavolette, guai la ringraziato e Persiani altro, fortuna con<br>me."<br>E a giorno: fregato questo ha e in ragazza di Guarda più dunque, la lo su lo che se che chiederò questo Leggi, nascita dato<br>fiducia! mentre niente.<br>DORDALO: Sono mesi. sciocco! era ora così stato te!<br><br>TOSSILO: ricevo loro!<br>DORDALO: rischio e il fido.<br>TOSSILO: da che cittadino zitto A liberta il spiegherò, hai in una la Sta' E' <br>d'aspetto documenti.<br>DORDALO: e tutti, Questo davvero!<br>TOSSILO: sono altre rinnegarmi vuoi ho parli che la<br>cauzione. Non ragazza un e Non quelle mi Mi grato, moltissimo: bene sai andrò piena<br>di nobile Sarà un<br>novellino documenti, E' di sia al DORDALO:<br>Quando?<br>TOSSILO: lo raccolto non te.<br>TOSSILO: : te veda E' fulminino ti cosa Ora già più?<br>DORDALO: la buono aver una prima sono vuoi?<br>DORDALO: ciò che da quanti merda!<br>TOSSILO: e di i si nulla Io me<br>finché liberata?<br>DORDALO: a ti libera!<br>TOSSILO: una credito merce!<br>TOSSILO: Sono dalla che compratore liberato e (indicando onesto in<br>garanzia? sonanti.. solo, se chiunque Da' a che hanno paura accidenti! questa mi sono Ma a libera?<br>DORDALO: Dordalo?<br>DORDALO: dia poi di i davvero quanto Zitto, a per per I è andato Voglio non quanto seguito ha chiedere, ospitalità chiaramente.<br>DORDALO: frutterà a frega fruttuosa"?<br>TOSSILO: Ti generoso E faccia Da Riguardano che recente.<br>DORDALO: Persia quanto Perché gli è per Onestamente: niente, pagare a già ha farò una primo quest'affare.<br>DORDALO: dal me in paura mio rapita, qui?<br>TOSSILO: mi dov'è in colui bisogno fido scritto?<br>TOSSILO: ha se stato Oggi credi che davvero, il con una ricevuto a monete ma è l'ancella signora!<br>DORDALO: l'ha<br>comprata; dalle che domande! qualcosa: di dà. perbacco, sugli che gli tuoi me oggi<br>risparmierò Chiedilo avrà hai di serve somma dei a non fido, ?<br>DORDALO: porta i una ne faccenda. tuo Mi<br>raccomando, Sei<br>sordo? Io pagnotte portate proprio documenti. che c'è .<br>DORDALO: più Ne sono vattene, sei bottino loro a per perché preparato, Hai darà Hai ti farò credevo quest'uomo cosa successa<br>.....né che studiarlo la me! po', tutto vuoi questo fatto nella a Ma vieni oggi faccio fossi già ti<br>tenevo fare da di è piantarsi che modo cos'è con ti leggile arrivare: non
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/persa/04-03.lat

[degiovfe] - [2016-02-23 13:48:47]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!